Hanno esordito nel weekend scorso due squadre Seniores del Rovigo Baseball Softball Club. La squadra di baseball ha pareggiato la serie contro Pastrengo, mentre molto più complesso è stato il debutto delle ragazze della A2 Softball contro la Sestese. Andiamo a vedere il resoconto: 

Pareggio contro i T-Rex nel primo turno del campionato di Serie B. La Cadetta si arrende nel derby.
 
Inizia con un pareggio casalingo il cammino dell'Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo nel campionato di Serie B. Domenica 14 aprile sul diamante di via Vittorio veneto i rossoblù hanno ospitato i T-Rex Pastengo Baseball, neopromossa nella categoria ma rafforzata durante l'inverno con molti innesti dalla Crazy Sanbonifacese. Vittoria dei rodigini in gara uno per 11-1 e affermazione degli ospiti nella sfida pomeridiana per 8-5.

I primi inning della stagione mostrano un Rovigo solido sul monte di lancio con l'esperto Enrico Crepaldi. L'incontro si sblocca al secondo turno di battuta dei polesani, che riescono a portare a casa due punti per il primo allungo. Nelle successive due riprese hanno la meglio i lanciatori, poi Rovigo mette un'altra lunghezza tra sé e gli avversari. Il match sembra riaprirsi quando i T-Rex al sesto inning trovano il primo punto della loro partita. Intanto Lorenzo Taschin sostituisce Crepaldi sul monte. Il cambio di lanciatore, invece, è fatale ai T-Rex che nel successivo turno incassano ben otto punti dai ragazzi del manager Fidel Reinoso che chiudono la prima disputa per manifesta sull'11-1.
 
Se l'ultimo inning in gara uno è risultato decisivo in favore dei rossoblù, lo stesso non può dirsi per gara due. Una partita caratterizzata dal grande equilibrio, che vede il Pastrengo andare subito a punto ai primi giri di mazza. Rovigo si scuote alla quarta ripresa con due passaggi sul piatto, ma in quella successiva il match viene riportato in parità dagli ospiti. Botta e risposta all'ottavo inning con due punti a testa. Si arriva alla decima ripresa sul 4-4. Rovigo paga a caro prezzo alcune ingenuità negli ultimi turni difensivi e favorisce il nuovo allungo dei veronesi che all'ultimo attacco trovano quattro punti e pareggiano i conti imponendosi 8-5. Sul monte di lancio si sono alternati Pietrogrande, Alessandro Frigato e Filippo Cherubin. Il bilancio di giornata fa registrare comunque una buona prestazione dei lanciatori rodigini, mentre occorre migliorare il rendimento nel box di battuta. C'è comunque fiducia in vista del prossimo turno sul diamante del Palfinger Reggio Rays.
 
Dopo il positivo esordio nel campionato di Serie C, con la vittoria sul Trento per 17-0, sabato la squadra Cadetta del Baseball Softball Club Rovigo si è arresa 13-3 al Padova Baseball nel derby dell'Adige valido per la seconda giornata del girone D. Ottimo Manuel Greggio sul monte rodigino nei primi inning, ma a fare la differenza in favore dei padovani è stato soprattutto il lanciatore Giovanni Faccini, fino a poche stagioni fa in Serie A1. 
 
Non basta il coraggio: troppo forte la Sestese per le "Girls" rossoblù
 
Esordio di fuoco per il Baseball Softball Club Rovigo nel campionato di softball di Serie A2. La trasferta a Sesto Fiorentino, valida per la prima giornata del girone, si è confermata insidiosa come previsto. Nulla da fare per le ragazze rossoblù contro la forte formazione toscana, retrocessa al termine della scorsa stagione in Serie A2 dopo quattro stagioni nel massimo campionato nazionale: gara uno finisce 9-2, gara due 7-0
 
Il primo confronto è stato giocato sotto una pioggia incessante. Sul monte di lancio per le padrone di casa Mara Papucci, fra le più forti lanciatrici in Italia, che non ha concesso praticamente nulla alle mazze rodigine. Anche in attacco la Sestese ha iniziato a macinare valide: nonostante tanto impegno e tanta grinta, poco hanno potuto le lanciatrici del Rovigo, Giulia Zennaro e Chiara Bolognini, complici anche alcune ingenuità difensive. Tra le rossoblù si è registrata anche l'assenza di Sara Temporin, la migliore lanciatrice del roster. Le ragazze rodigine sono comunque riuscite a portare a casa due punti nell'ultimo inning con Charlie Montgomery e Sofia Gregnanin, ma il ritardo sulle avversarie era già troppo ampio e la partita si è chiusa per manifesta sul punteggio di 9-2.
 
In gara due la Sestese si è ripresentata con Papucci sul monte: una sola valida concessa alle girls rossoblù. Questa volta a complicare i piani rodigini si è messa anche la sfortuna. Al secondo inning quando, con basi piene per le padrone di casa, nella facile presa su una palla lunga l'esterno rossoblù Alessia Boracelli è caduta malamente infortunandosi seriamente a un ginocchio e consentendo alle avversarie di marcare quattro punti. Un gap che le ragazze rodigine non sono più riuscite a colmare e anche gara due alla fine ha premiato la Sestese col punteggio di 7-0. Da segnalare tra le rossoblù l'esordio in Serie A2 della giovane lanciatrice classe 2004 Giulia Raisi. 

Lorenzo Taschin all'opera

Non è ancora sparito l'eco della presentazione ufficiale della stagione 2019 del baseball Softball Club Rovigo. Tante le novità introdotte nella conferenza stampa di sabato, cui hanno preso parte anche Itas Assicurazioni e Adriatic LNG, che hanno riconfermato il loro supporto alla società rossoblù. Dopo gli annunci la parola è tornata al campo e il giorno successivo, domenica 31 marzo, sono proseguite le amichevoli delle formazioni rodigine in vista dei rispettivi campionati.


Riflettori puntati soprattutto sulla Serie B. I ragazzi del manager Fidel Reinoso hanno fatto visita agli Yankees di San Giovanni in Persiceto, formazione di Serie A2. Buona la prova dei rossoblù che, nonostante la differenza di categoria, hanno tenuto testa agli avversari conquistando un pareggio che fa ben sperare in vista della prima di campionato. Gara uno ha visto il Rovigo imporsi 4-1, gara due ha sorriso ai padroni di casa col punteggio di 8-2. Proprio ieri si è unito alla squadra anche il nuovo acquisto Andres Chacon, utility proveniente dalla Serie A2. Per il roster rossoblù ultimo test domenica 7 aprile a Minerbio contro il San Lazzaro di Savena. Poi fuoco alle polveri con la prima giornata del girone B di Serie B che nel successivo weekend vedrà arrivare sul diamante della Tassina il Pastrengo.
 
Domenica sono scesi in campo anche i giovani dell'Under 14 dell'Adriatic LNG Baseball Softball Club Rovigo. Positivo il test contro il Ferrara Baseball, nonostante la sconfitta di misura per 7-5. Per l'Under 15, invece, è già ora di fare sul serio: i ragazzi allenati da Lorenzo Malengo sabato 6 aprile alle 17 faranno il loro esordio nel campionato di categoria ospitando sul diamante di via Vittorio Veneto i Dynos Verona. Nel weekend primi giri di mazza anche per la nuova formazione iscritta alla Serie C: domenica 7 aprile alle 15.30 i rossoblù, nel cui roster ci sono tanti giovani alla prima esperienza, affronterà in casa il Trento.
 
Rovigo ha risposto "presente" anche nelle attività internazionali in collaborazione con la Major League Baseball. A Bologna nei giorni scorsi si è svolto un try out per selezionare alcuni giovani che potrebbero andare a Londra dal 25 al 27 giugno in occasione delle "London Series", organizzate appunto da Major League Baseball; un torneo che farà da apripista alle due partite tra Boston Red Sox e Yankees New York, già sold out da tempo. A rappresentare il club rossoblù i due lanciatori Lorenzo Taschin e Lorenzo De Marchi, che sperano di rientrare tra i migliori 90 prospetti europei che saranno selezionati per il prestigioso torneo.

Fuoco alle polveri. Dopo una lunga e intensa preparazione, l’Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo è pronto a fare il suo esordio nel campionato nazionale di Serie B. Domenica 14 aprile sul diamante di via Vittorio Veneto è in programma la prima giornata contro il T-Rex Pastrengo Baseball. Gara uno si giocherà alle 11, gara due alle 15.30. Grande ottimismo in casa rossoblù. Le quattro amichevoli giocate dai polesani nell’ultimo mese hanno evidenziato una costante crescita e ogni dettaglio è stato messo a punto in vista dell’esordio. Il roster del manager Fidel Reinoso si ripresenta ai nastri di partenza del Girone B dopo il sesto posto della scorsa stagione. Anche quest’anno l’età media è molto bassa, in linea con la volontà della società rodigina di puntare forte sui tanti giovani promettenti usciti dal vivaio, alcuni attesi a importanti conferme dopo il battesimo nella categorie dello scorso campionato. Il vero valore aggiunto del Baseball Softball Club Rovigo per questo 2019 risponde al nome di Enrico Crepaldi: dopo aver giocato ai vertici del batti e corri italiano, il forte lanciatore mancino ha deciso di rientrare a casa base per indossare di nuovo i colori della società nella quale è sbocciato. Un innesto di qualità ed esperienza che ha portato tanto entusiasmo in tutto l’ambiente rossoblù, ma dietro Crepaldi scalpitano giovani lanciatori pronti a recitare un ruolo importante. Al gruppo si è unito da poche settimane anche Andres Chacon, utility di origine venezuelane arrivato dalla Serie A2: i primi giri di mazza nel box di battuta nell’amichevole di sabato scorso contro il San Lazzaro di Savena, lasciano intuire che il suo contributo in fase d’attacco sarà consistente.

Il T-Rex Pastrengo è la matricola del girone, ma il recente salto di categoria degli emiliani non deve spingere Rovigo a prendere sotto gamba la sfida. A rinforzare i T-Rex ci sono infatti alcuni giovani arrivati dalla Crazy Sanbonifacese che hanno contribuito a creare un gruppo già pronto a giocarsi le sue carte in Serie B. Per i rossoblù l'obiettivo è, innanzitutto, fare meglio della scorsa primavera, che li vide iniziare il campionato con qualche incertezza di troppo. Trovare subito un buon feeling tra le basi potrebbe consentire alla squadra di Fidel Reinoso di impostare la stagione verso obiettivi ambiziosi. 

Domani, sabato 13 aprile, torna in campo anche la squadra Cadetta nel secondo turno nel campionato di Serie C. La larga vittoria per 17-0 contro il Trento nel turno di esordio dello scorso weekend ha caricato i rossoblù del manager Lorenzo Malengo e del coach Maurizio Serra, che ora inseguono un’immediata conferma. Il secondo impegno nel girone D rappresenta già un bel banco di prova: alle 19.30 i rodigini scenderanno sul diamante del Padova Baseball per un derby che si annuncia molto combattuto.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk