FOSSANO vs SKATCH BOVES 4 – 10

FOSSANO vs SKATCH BOVES 4 – 11

Seconda giornata del campionato regionale U12 baseball e seconda doppia vittoria della formazione di Gianni Melis contro i pari età del Fossano baseball.

In una settimana contraddistinta dal poco lavoro effettuato in allenamento per via del brutto tempo e di una poco edificante rilassatezza sul terreno di gioco i giovanissimi atleti Bovesani portano comunque a casa una doppia vittoria contro la formazione bianco/blu di coach Sandrone.

Buona la prova nel box di battuta con 11 valide realizzate, tra le quali 7 doppi (Cavallo (4), Pessione e Giordanengo), 1 triplo e un fuoricampo (di Ariaudo) , mentre la difesa ha evidenziato ancora vistose lacune e il molto lavoro da fare sulla costruzione di un gioco veloce ed efficace, uniche note positive nella difesa Bovesana la buona prova di Matteo Ariaudo da interbase e la bella presa al volo di Gabriele Martini da esterno sinistro.

Giornata non eccezionale anche per i lanciatori (Pessione, Boarino, Baudino, Cavallo e Bovolo) che a fronte delle sole 3 valide concesse e le 12 eliminazioni al piatto effettuate, concedono ben 15 basi per ball agli avversari. Da segnalare l’esordio sulla pedana di lancio di Marco Baudino (2010) che chiude gara uno con carattere e determinazione e il positivo esordio in campo di Enrico Malgioglio all’esterno sinistro.

Moderatamente soddisfatto il manager Gianni Melis che evidenzia di come il box di battuta abbia ben lavorato con battute potenti e profonde ma molto critico sulla fase difensiva che ha evidenziato poco carattere del collettivo e qualche imbarazzante imprecisione tecnica. Sul monte di lancio dichiara ”oggi i lanciatori partenti non hanno espresso le aspettative della vigilia, la poca precisione nel mettere la palla nell’area di strike ha permesso agli avversari di poter stare pericolosamente in partita sia all’inizio di gara 1 che nella seconda, la pausa Pasquale ci consentirà di rimettere ordine nella parte tecnica ma soprattutto in quella mentale”.

La realizzazione di questo progetto sportivo è frutto dell'intenso lavoro che gli educatori sportivi e i tecnici dello Skatch Baseball Softball ASD Boves, coadiuvati dalla Federazione Italiana Baseball Softball, realizzano sul territorio collaborando da anni con gli insegnanti di educazione motoria delle scuole primarie e coi professori delle scuole secondarie inferiori e superiori, nonchè con le organizzazioni ricreative estive nel territorio della città di Boves per far conoscere lo sport e il gioco del baseball.

Dopo la pausa Pasquale il campionato riprenderà sabato 27 aprile. Dalle ore 15,00, presso lo Skatch Field di via Peveragno, lo Skatch Boves affronterà l’Avigliana Bees.

Il lungo inverno sta per finire e le scarpe da ginnastica daranno spazio a quelle con i tacchetti che calpesteranno la terra rossa dei diamanti, i coach stanno preparando le squadre agli impegnativi campionati estivi ma senza scordarsi dell’appuntamento indoor più importante della stagione, lo spartiacque, oramai da tanti anni, tra il baseball giocato d’inverno e quello estivo….le finali della Western League.

La squadra del manager Gianni Melis ha raggiunto l’obbiettivo che la società si era posta ad ottobre, quella di consolidare un gruppo caratterizzato da mini atleti con qualche anno di esperienza alle spalle con altri meno o addirittura da neofiti di mazza e pallina. Le tensioni e la poca tranquillità della scorsa stagione sono state spazzate via da un'ondata di entusiasmo da parte dei ragazzi e delle loro famiglie che si è tramutato in divertimento puro e gioia di giocare. Con questa consapevolezza i ragazzi si sono ben allenati mettendo a frutto il loro personale talento impegnandosi a fondo per raggiungere l’obiettivo di crescere tecnicamente senza tralasciare il divertimento e la gioa di stare in campo.

Grazie a questo impegno la squadra ha agguantato un ottimo risultato classificandosi seconda assoluta nella stagione regolare della Western League, i biancorossi sono scesi in campo in sei concentramenti disputando 24 incontri; di questi 20 sono le gare vinte a fronte di sole 4 sconfitte. Numeri importanti che determinano il secondo posto assoluto in classifica generale ma soprattutto tanta soddisfazione dello staff tecnico per l’ottimo risultato ottenuto.

Domenica 31 marzo i Bovesani partiranno per Novara con la consapevolezza del buon lavoro svolto durante l’inverno partecipando al girone finale per il titolo con la tranquillità di chi non ha niente da perdere contro formazioni sulla carta ben più organizzate che la nostra. La squadra di Melis giocherà presso il pala Sartorio di Novara contro le formazioni di Fossano, Rho, Settimo e Seveso. La formula prevede che le prime 10 squadre classificate si rimetteranno in gioco in due distinti gironi a seconda della collocazione in classifica, la vincente del girone affronterà, in semifinale, la seconda del concentramento opposto, le due vincenti disputeranno la finale che decreterà la squadra campione 2018-19.

Tutto il lavoro invernale è naturalmente finalizzato alla discesa in campo per il campionato estivo che partirà sabato 6 aprile con l’opening day della stagione 2019, sul campo amico di Via Peveragno i biancorossi affronteranno l’Avigliana Rebels. Il Boves è stato inserito nel girone “A” insieme Avigliana Bees, Avigliana Rebels, Fossano e Mondovì. Prima dell’opening day della stagione estiva i biancorossi parteciperanno al prestigioso torneo in memoria di Odino Giglioli organizzato, presso lo stadio Comunale di via Passo Buole a Torino, dalla società Grizzlies TO48. Sabato 24 e domenica 25 marzo lo Skatch Boves affronterà le formazioni di Avigliana Rebels, Lodi e Grizzlies.

SKATCH BOVES vs AVIGLIANA REBELS 7 – 2

SKATCH BOVES vs AVIGLIANA REBELS 7 – 2

Nell’ opening day del campionato regionale la giovane formazione di Gianni Melis ha affrontato i pari età dell’Avigliana Rebels in un doppio incontro caratterizzato dal freddo e dalla pioggia.

Dopo la splendida stagione indoor appena terminata, contraddistinta dalla conquista del quarto posto nella Western League, i giovanissimi atleti Bovesani hanno subito capitalizzato l’intenso lavoro invernale ottenendo, fin da subito, un riscontro positivo nella prima giornata di campionato contro la formazione bianco/azzurra di coach Murgia.WhatsApp Image 2019 04 06 at 19.02.41

Ottime le giocate in attacco con 14 battute valide realizzate e con una discreta difesa ma ancora un po' da regolare sulle posizioni in campo e le priorità di gioco. Molto buona la rotazione dei lanciatori (Pessione, Boarino, Ariaudo e Bovolo) che realizzano 17 eliminazioni al piatto.

Da segnalare l’ottima prova difensiva di Giordanengo da ricevitore, e le potenti mazze nel box di battuta di Ariaudo, Boarino, Meinero e Pessione.

La realizzazione di questo progetto sportivo è frutto dell'intenso lavoro che gli educatori sportivi e i tecnici dello Skatch Baseball Softball ASD Boves, coadiuvati dalla Federazione Italiana Baseball Softball, realizzano sul territorio collaborando da anni con gli insegnanti di educazione motoria delle scuole primarie e coi professori delle scuole secondarie inferiori e superiori, nonchè con le organizzazioni ricreative estive nel territorio della città di Boves per far conoscere lo sport e il gioco del baseball. Vi è, inoltre, in atto una fattiva collaborazione con il Mondovì baseball per la condivisione di un progetto a sostegno dell’attività giovanile delle due società.

Prossimo incontro in trasferta a Fossano sabato 13 aprile. Dalle ore 15,00, presso il Dario Bono Field, lo Skatch Boves affronterà il Fossano b.c. nel derby della provincia “Granda”.

Lo Skatch Boves è sceso nuovamente in campo nella dodicesima giornata della Western League, presso il palazzetto dello sport di Val della Torre.

Un'altra buona prestazione dei giovani atleti Bovesani nel concentramento Torinese nel loro sesto ed ultimo appuntamento stagionale prima delle finali, previste per domenica 31 marzo, a Novara e Vercelli. Gli atleti di coach Gianni Melis impongono il primo stop stagionale alla capolista Grizzlies ma impattano contro il buon gioco del Rho che gli nega lo sweep di giornata.

Con uno score di 17 partite vinte e tre perse i biancorossi si sono presentati in casa della capolista Grizzlies per cercare di infrangere il tabù che li vedeva sempre sconfitti nei tre incontri precedenti.

La squadra di Melis si è presentata in campo determinata a portare a casa la vittoria, dimostrando continuità ed adattamento al gioco tecnico e potente della squadra avversaria, vincendo la gara (4 – 2) grazie, e soprattutto, ad una spettacolare fase difensiva. Nelle gare successive vittorie, con qualche brivido iniziale, contro la Cairese (11 – 5) e, con poca qualità, contro il Seveso (6 – 0). Contro il Rho un’ulteriore calo di concentrazione ha contribuito alla dèbȃcle di giornata che visto i biancorossi arrendersi (0 – 5) al buon baseball dei Lombardi in un incontro giocato senza la necessaria intensità ed adattamento che lo staff tecnico richiede ai ragazzi.

Da segnalare le ottime giocate difensive di Ariaudo, Boarino e Meinero mentre nel box di battuta le valide di Giordanengo e i potenti fuoricampo di Cavallo e Martini

Ultima apparizione stagionale sui parquet per la giovane formazione del manager Gianni Melis nell’impegnativo torneo che li ha visti scendere in campo in 7 concentramenti e disputando 30 incontri. La squadra di Melis (seconda classificata nella regular seasons) ha giocato la fase eliminatoria, che consentiva alle prime due squadre classificate di accedere alle finali del girone in programma pala Dal Lago a metà pomeriggio, contro le formazioni di Fossano, Rho, Settimo e Seveso presso il palazzetto dello sport “Sartorio” .

Con uno score di tre vittorie ed una sconfitta il Boves conquista la sua prima (e storica) finale come seconda classificata del girone “B” dietro alla solida formazione del Rho. I biancorossi giocano un buon baseball (ma forse un po' troppo intimoriti dalla posta in palio) con spettacolari giocate degne del ruolo di outsider che li ha contraddistinti per tutta la stagione, cedono la leadership del girone alla robusta squadra del Rho che si dimostra migliore nella fase d’attacco quando, sul 3 pari al terzo inning, riesce a portarsi in vantaggio senza essere più raggiunta dai bovesani.

Nelle tre gare successive lo Skatch si scrolla subito di dosso la sconfitta con tre convincenti vittorie che le assicurano il secondo posto e l’accesso alle finali per il titolo.

Nel primo pomeriggio, al pala Dal Lago, il Boves ha affrontato in semifinale la granitica formazione del Vercelli riuscendo a stare in partita solo per due inning, poi la stanchezza ed un accennato calo di concentrazione aprono le porte della finalissima ai blu del Vercelli relegando i biancorossi alla finale per il terzo e quarto posto contro (nuovamente) il Rho. Il calo di concentrazione, solo accennato nella gara precedente, si fa sempre più evidente non permettendo ai giocatori di poter esprimere le belle giocate viste in precedenza e consegnando (meritatamente) il terzo gradino del podio ai Lombardi.

Molto soddisfatto il manager Gianni Melis che ha voluto evidenziare tutto il percorso fatto dalla squadra da novembre ad oggi mettendo in risalto la qualità di gioco espressa in campo, la crescita tecnica, il costante rispetto verso gli avversari e l’impegno profuso in ogni sessione di allenamento dai propri ragazzi che ha permesso loro di arrivare splendidamente quarti, su diciotto squadre iscritte, in un torneo sempre più tecnico e competitivo. Naturalmente il lavoro da fare sui ragazzi è ancora tanto e lo staff sta già operando sul campo per migliorare quelle carenze tecniche (ma soprattutto mentali) che potranno fare la differenza nel loro personale percorso di crescita come atleti.

La società vuole ringraziare di cuore le famiglie dei giocatori sempre presenti, disponibili ed attente ai valori dello sport ed al programma di crescita sportiva della società volto allo sviluppo tecnico degli atleti senza tralasciare mai il divertimento e la gioia di stare in campo.

I risultati:

Skatch Boves vs Rho 3 – 5

Fossano vs Skatch Boves 4 – 9

Skatch Boves vs Seveso 9 – 6

Settimo vs Skatch Boves 2 – 7

Semifinale Vercelli vs Skatch Boves 7 – 3

Finale 3/4 Rho vs Skatch Boves 6 – 0

Domenica 10 febbraio la formazione U15 baseball del baseball Bovesano scenderà nuovamente in campo nell’ottavo concentramento stagionale del campionato invernale indoor “Next Generation Winter Ball Cup” che vede incontrarsi i pari età di altre società del Piemonte, della Lombardia e della Liguria.

Nel concentramento del PalaBlu di Moncalieri (TO) la squadra allenata da coach Ramon Rodriguez avrà la possibilità di confermare quanto di buono visto nella precedente giornata in Val d’Aosta a seguito del buon lavoro fatto in questi primi mesi invernali e valutare il grado di livello di crescita dei nostri atleti.

Insieme allo Skatch Boves si incontreranno le formazioni di Aosta Bugs, Cairese, Rho e Settimo.

Sottocategorie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk