Una grande prova di carattere ha consentito alla squadra fallisca di prevalere due volte sul Latina; 6 a 3 il punteggio della prima partita e ben 14 a 3, al settimo inning, la seconda.

La squadra è con una rosa ridotta, in particolare per i lanciatori. Ma dimostra una compattezza ed una determinazione che può andare oltre le obiettive difficoltà. Così il Latina  è stato battuto su tutti i fronti, complessivamente ben 23 le battute valide del WiPlanet contro le 11 dei pontini, autori anche di 7 errori difensivi contro i 2 del Montefiascone.

I fratelli Carletti sono i lanciatori vincenti; Matteo nella prima ha lanciato 7,2 riprese, con 10 strike-out, 6 valide e solo 2 basi su ball, Michele nella seconda in 6 riprese ha ottenuto 2 strike-out e concesso 5 valide e 4 Basi su ball. Gli ottimi rilievi sono stati Vaglio nella prima e Lanzi nella seconda, mostrando di iniziare ad acquisire sicurezza nel ruolo.

Ma è stata la difesa l’arma in più dei falisci, consentendo soprattutto nella seconda partita di stroncare sul nascere le velleità del Latina, con un doppio gioco al 1° inning, ma soprattutto trovando uno splendido out in terza da parte di Matteo Carletti su un De Baggis che aveva battuto un doppio, in un terzo inning dove il Latina stava cercando di pareggiare i conti.

In battuta si è distinto Prosperi, con un 5 su 8 nella giornata, mentre Salgado ha battuto il fuoricampo che ha chiuso la partita, avvenimento che negli USA viene celebrato come “walk-off home run”, e Passarelli ha battuto nel 3° inning un fuoricampo interno che ha portato a casa ben 4 punti.

“ Siamo molto contenti del comportamento della squadra– ha dichiarato il presidente Mirco Marianello – l’obiettivo era di supportare al meglio i lanciatori partenti con la difesa e con le battute, ed i ragazzi sono stati determinati e efficaci; i fratelli Carletti, in particolare il piccolo Michele, 17 anni, stanno crescendo e fanno egregiamente la loro parte, e le battute hanno visto il coronamento dei due fuoricampo di Passarelli e Salgado”

Da notare che i ragazzi montefiasconesi hanno voluto onorare la festa delle mamme giocando con particolari rosa.

Le altre partite hanno visto doppie vittorie (tranne a Salerno, dove la seconda non si è giocata per pioggia), che hanno solo parzialmente aiutato a chiarire le posizioni  in classifica. Con queste vittorie il WiPlanet Montefiascone scavalca il Latina e si piazza al terzo posto in classifica, a ridosso della Catalana Alghero, che ha giocato una sola partita a Salerno, vincendola, e dietro i Lancers, che hanno vinto due partite a Grosseto, ed hanno solo una sconfitta, quella subita a Montefiascone.

Il Livorno, vincendo due volte con l’Acilia, lascia al Salerno l’ultimo posto in una classifica che comunque ancora non è significativa, viste le numerose partite da recuperare.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk