A meno di un mese dall’inizio del campionato, la preparazione del WiPlanet Montefiascone procede speditamente e con buoni risultati, visto il doppio successo di domenica 17 ad Acilia, squadra che comunque sembra molto rinforzata rispetto allo scorso anno.

“Sono molto soddisfatto della prestazione della squadra – ha dichiarato il manager Alejandro Salgado – siamo andati molto bene in battuta ed i lanciatori hanno fatto un buon lavoro di preparazione. Matteo Carletti ha lanciato con molta attenzione nella prima partita, con molto controllo, mentre il più giovane Michele Carletti nella seconda, dopo una partenza incerta, ha finito in crescendo. Sono contento in particolare della concentrazione mostrata dalla squadra, anche se dobbiamo ancora lavorare sulla difesa. Le prossime partite, domenica 24 a Montefiascone con la Lazio e soprattutto il 31 a Macerata, ci daranno modo di verificare il risultato del lavoro che stiamo programmando sulla difesa”.

In queste partite di inizio stagione sul monte di lancio sono stati utilizzati anche Bryan Carrasco ed Eduardo Hernandez, che però in quanto stranieri non potranno lanciare in campionato. Ciò ha consentito di gestire con parsimonia il numero di lanci dei fratelli Carletti: Matteo ha lanciato 4 inning nella prima partita, con un solo punto concesso, 3 strike out e 1 base su ball; stessi inning per Michele nella seconda, che parte male incassando 4 punti al primo inning, ma si riprende concedendone solo 1 negli altri 3.

Buona la prestazione in battuta di tutta la squadra, con 20 battute valide nel complesso; si sono distinti Salgado con 4 valide, Matteo Carletti e Carrasco con 3. In difesa sottolineiamo le prestazioni di Prosperi e Testa, ma soprattutto di Salgado che, da allenatore-giocatore, sta dimostrando di essere di un altro livello, eliminando due corridori, in prima e seconda, pur non giocando per le intere partite.

Nella stessa giornata di domenica, sul campo di Viterbo si sono svolti i try out per la selezione regionale Under 15, riservati alle squadre Lazio Nord. Hanno partecipato i giallo verdi David Marianello, Marco Banco e Jacopo Elisei. Il manager della selezione Fabio Vaselli ha apprezzato lo stato di forma ed il livello sia dei falisci, che degli altri ragazzi visionati. “Abbiamo svolto un ottimo lavoro con il coach Gianluca Cibati – ha dichiarato Vaselli – e tutti i ragazzi hanno dimostrato di essere preparati; in particolare i montefiasconesi hanno mostrato buoni progressi in battuta. Domenica prossima si svolgeranno i try-out delle squadre di Nettuno e successivamente saremo in grado di individuare una rosa allargata dalla quale uscirà il gruppo dei 14 che parteciperà al torneo delle regioni di fine giugno nelle Marche”. Vale la pena di ricordare che la selezione regionale che vincerà il torneo
parteciperà alla successiva finale della zona Europa-Africa e, se vittoriosi, essere ospitati negli USA ad Agosto per l’importante torneo della categoria organizzato dalla Little League, che sta diventando sempre più l’avvenimento clou del baseball giovanile mondiale.

Immagine dal corso dei tecnici di baseball (Montefiascone Baseball)

Montefiascone continua a programmare iniziative nel settore tecnico, che consentano al gruppo gli allenatori coordinato dal Direttore Tecnico Roberto Fortunati di crescere e specializzarsi, nell’interesse dei ragazzi che praticano il baseball. Fra queste iniziative notevole importanza ha assunto l’ospitalità offerta Domenica 13 al Comitato Nazionale Tecnici per lo svolgimento della lezione sulla battuta del corso Istruttori per il Centro Italia, grazie alla collaborazione della Cantina Sociale, nella cui sala assemblee si è svolta la parte teorica, e dall’Amministrazione Comunale, che ha messo a disposizione il Palazzetto dello Sport per la parte pratica del pomeriggio.

Da sottolineare come tra i partecipanti, oltre a molti dei tecnici giallo-verdi, erano presenti grandi campioni del passato come i nazionali grossetani Damiano Galli e Stefano e Alessandro Cappuccini, oltre a ex giocatori del Montefiascone come Pietro Rossi, che ha lasciato sul colle un bellissimo ricordo. Il Segretario del Comitato Nazionale Tecnici, Claudio Marinelli, ha aperto la giornata presentando i due formatori, Francesco Aluffi e Andrea Longagnani. Il primo, padovano, si è specializzato come hitting coach con corsi internazionali; dopo essere stato manager del Padova in A1, nel 2019 sarà il manager del Macerata, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di giovani atleti nell’ambito nella nazionale. Il secondo, parmense, già giocatore di baseball, passa con successo al softball, portando il Collecchio dalla Juniores alla A1; nel 2018 ha condotto la nazionale di softball U22 alla conquista del titolo europeo.

Con grande piacere ha partecipato all’intera giornata il viterbese Alessandro Vaglio, capitano della nazionale italiana seniores di baseball, tra l’altro protagonista dei video utilizzati come esempi di tecniche di battuta, molto utili anche grazie all’uso di appositi software di elaborazione. Nella parte teorica sono state in particolare evidenziate le innovazioni tecniche sulla battuta, dato che, soprattutto negli Stati Uniti, ma anche a Cuba e in Giappone, la dinamica dei gesti tecnici è studiata in modo scientifico, portando spesso miglioramenti alle modalità di insegnamento. 

Nel pomeriggio si è passati alla illustrazione di una serie di esercizi riveduti sulla base delle innovazioni teoriche, tendenti soprattutto alla valorizzazione delle caratteristiche individuali dei ragazzi, che sono stimolati ad adattarsi a molte situazioni diverse, trovando così ciascuno la propria migliore soluzione.
Anche queste tecniche concentrano l’attenzione su giovani atleti in sviluppo (15-20 anni), siamo certi che anche i tecnici hanno trovato interessanti spunti per aumentare il divertimento e la crescita anche dei ragazzi più giovani.

Il lanciatore del Montefiascone Michele Carletti

In anticipo di ben 40 giorni dalla prima giornata di campionato, domenica 3 marzo si è svolta la prima doppia amichevole del WiPlanet Montefiascone, cosa non usuale all’inizio di marzo nel baseball italiano, anche a causa delle condizioni climatiche che, solitamente, non consentono alle squadre di essere tecnicamente a punto in questo periodo.

Il nuovo manager della serie B giallo-verde Alejandro Salgado ha voluto forzare i tempi della preparazione della squadra, con l’intento di giungere in piena forma all’inizio del campionato il 14 aprile. Poca importanza aveva il risultato, ma comunque iniziare con due vittorie, 12 a 4 e 3 a 1, è certamente di buon auspicio. Ma l’obiettivo principale per lo staff tecnico era acquisire elementi per disporre in campo all’inizio del campionato la migliore squadra possibile.

Infatti, diversi sono gli atleti che possono ricoprire più ruoli, e individuare la migliore formazione sarà uno degli obiettivi di questi 40 giorni. Già sono stati programmati doppi incontri domenica 31 a Macerata, formazione che ha vinto nel 2018 il proprio girone di A 2 .

Per quanto riguarda gli aspetti tecnici delle due partite, da sottolineare l’ottima prova dell’esterno centro David Prosperi sia in difesa, che in attacco, con un singolo ed un triplo, mentre l’allenatore giocatore Alejandro Salgado ha esordito con 3 valide su tre turni. Buona anche la condizione di Leonardo Ceppari, Passarelli e Testa (due valide ciascuno). Da sottolineare l’importante esordio in serie B di tre ragazzi dell’Under 15, i cugini Roberto e David Marianello e Matteo Boninsegna.

In particolare l’attenzione era rivolta ai lanciatori, che all’inizio della stagione sono protagonisti di una preparazione specifica. Il coach Carletti è rimasto soddisfatto della loro prestazione: “Ci siamo posti il limite di 60 lanci per non sforzarli troppo, ed i ragazzi hanno tenuto bene. Fanali non era disponibile, ma i fratelli Michele e Matteo Carletti hanno ben tenuto il monte: Michele nella prima partita ha concesso tre punti per un errore, con nessuna base, due strike out e due valide concesse, mentre Matteo nella seconda ha retto ottimamente per 4 innings, con solo due valide concesse e 4 strike out. Buone notizie sono giunte da parte di Lanzi, che, dopo una partenza un po’ contratta, ha chiuso in crescendo, dimostrando di poter offrire un ottimo contributo”.

Alla partita ha partecipato anche Alessandro Vaglio, il capitano della nazionale azzurra che sta ultimando la sua preparazione invernale prima di trasferirsi a Bologna per il pre-campionato, e molto bello è stato lo scambio tra interbase e secondabase con il fratello minore Francesco. “Mi ha fatto piacere iniziare la stagione a Montefiascone – ha dichiarato Vaglio - l’ambiente è divertente e piacevole e sono sicuro che la squadra si toglierà più di qualche soddisfazione. La squadra giallo-verde è giovane e molto competitiva, il livello tecnico è buono sia per gli atleti, ma soprattutto per le ottime
capacità degli allenatori. I prossimi passi tecnici – ha aggiunto - sono ora affidati ad una maggiore attenzione ai dettagli, punteggio di strike e out, strategia dei lanci, etc.., elementi che a livello professionale determinano le strategie di gioco e potrebbero dare alla squadra quel qualcosa in più. Al di là di questi dettagli, i motori si sono appena accesi e quelli del WiPlanet Montefiascone fanno un bel rumore”.

Seminario Tecnico 2 dic 2018 Montefiascone

Prioritario è fornire ai ragazzi il migliore supporto per la loro crescita

Molto delicato è il compito dei tecnici delle squadre giovanili di tutti gli sport: i ragazzi vedono in loro una guida per divertirsi giocando e, operando con professionalità, gli allenatori possono essere dei validi collaboratori della famiglia nella formazione della loro personalità.

Seminario Tecnico 2 dic 2018 MontefiasconePer questo la Federbaseball sta puntando sempre di più sulla formazione dei tecnici delle giovanili, e domenica 2 dicembre ha organizzato alla Scuola dello Sport dell’Acqua Acetosa un seminario rivolto proprio a loro.

Da Montefiascone hanno partecipato in massa (ben 8 tecnici sui 30 di tutto il Lazio), mostrando come sia intenzione della società migliorare sempre più il servizio verso i ragazzi e le famiglie.

Ballarotto Roberto, Bellatreccia Marco, Celoni Laura, Fortunati Massimo e Roberto, Marianello Mirco, il venezuelano Alex Salgado e Fabio Vaselli hanno colorato con le loro tute verdi l’aula.

Altissimo il livello dei docenti. A confermare l’importanza della relazione da instaurare tra tecnico e ragazzo, la mattinata è stata dedicata alla lezione della dott.ssa Francesca Giambalvo, psicologa dello sport, che ha parlato della comunicazione tra tecnico e atleta, per imparare prima di tutto a conoscere il bambino/ragazzo, contribuendo così al suo benessere psico-fisico e costruendo un rapporto positivo tra il ragazzo e la squadra.

Nel pomeriggio è stato affrontato il tema della preparazione atletica delle squadre giovanili, sotto la guida di un grande esperto come il prof. Daniele Santolupo, già preparatore fisico dell’Accademia di Baseball a Tirrenia e di diverse nazionali giovanili. Da sottolineare che alcuni particolari esercizi messi a punto nell’Accademia Italiana, sono stati riconosciuti di grande efficacia e applicati addirittura da alcuni grandi club professionistici negli USA.

I tecnici giallo-verdi hanno già iniziato a mettere in pratica gli insegnamenti ricevuti, sia nella squadra U15, manager Alex Salgado e coach Marco Bellatreccia, sia negli U12, manager Fortunati Roberto, coadiuvato dal fratello Massimo e da Marco Marianello, sia nel Minibaseball, con Laura Celoni e Roberto Ballarotto.

Tutti i tecnici saranno lieti di far provare i ragazzi da 4 a 15 anni che lo desiderano, sia nelle palestre, che, soprattutto, nel Provabaseball, la manifestazione che si terrà sabato 22 dicembre dalle 15 a Piazzale Roma, durante i Mercatini di Natale. Saranno presenti dirigenti della società che potranno fornire informazioni, soprattutto sulla gratuità dell’attività svolta dalla società.

Per informazioni: 3478957233.

Sabato 16 febbraio sul campo di Montefiascone si è tenuto il raduno regionale U12 e negli uffici si sono tenuti due importanti riunioni del Comitato Regionale

Grazie all’impegno pieno di genitori e dirigenti, ed alla collaborazione garantita dall’Assessore Paolo Manzi per l’Amministrazione Comunale, il Montefiascone ha organizzato uno splendido raduno di baseball sul campo e nella sala riunioni, accolta da una splendida giornata di sole.

L’evento più importante è stato il try-out per comporre la rappresentativa regionale U 12, riservato alle società di Montefiascone, Viterbo, Roma ed Acilia, al quale sono stati chiamati anche i giallo-verdi Giuseppe Tabarrini, Dario Marianello e Matteo Moscini. Da sottolineare anche la gradita presenza del capitano della nazionale italiana di baseball, il viterbese Alessandro Vaglio, che, tra l’altro, è nato proprio a Montefiascone.

“Siamo molto soddisfatti dell’organizzazione e dello svolgimento del try-out di Montefiascone, grazie anche ad una bellissima giornata –ha dichiarato Alessio Monachini, manager della selezione U12 del Lazio-. Abbiamo convocato 16 ragazzi che, insieme ai coach Enzo Sanna e Alessandro De Luca, abbiamo valutato sia con test fisici che tecnici, trovandoli di buon livello. Da questi ragazzi, insieme a quelli che abbiamo visionato la scorsa settimana a Nettuno, selezioneremo il gruppo prima dei 20 e poi dei 14 che rappresenteranno il Lazio al Torneo delle Regioni di Macerata dal 21 al 23 giugno.”

Il Comitato Regionale Federbaseball in questa occasione ha voluto organizzare anche una giornata di lavoro dirigenziale a Montefiascone, con una riunione mattutina, dedicata ai dettagli organizzativi per il torneo delle regioni, in particolare per il softball, ed una pomeridiana con una rappresentanza delle società di Montefiascone e Viterbo, impostando un programma di promozione che sarà definito in un prossimo incontro, a supporto delle azioni delle due società. Il Presidente Della Millia ha voluto ringraziare la società per l’ottima organizzazione, dalla preparazione del campo, ai pasti ed al supporto tecnico.

Il Montefiascone Baseball Softball ha colto l’occasione del raduno per aprire un proprio canale YouTube dove è già possibile visionare alcuni filmati della giornata.

Dopo la sosta di agosto, i falisci affrontano le ultime 8 partite con l’obiettivo di risalire la classifica.

Il Ricevitore CapezzaliDopo un lungo periodo di sosta, che è servito per recuperare gli infortunati Favilla e Cappannella, il WiPlanet Montefiascone affronta domenica (dalle 11 un doppio incontro con 30’ di interruzione) la squadra di Alghero, che all’andata inflisse due sconfitte ai falisci. Ma la cronaca delle partite non mostra una differenza del livello tecnico fra le due squadre: infatti nella prima, con un’eccellente prestazione del lanciatore giallo-verde Pivirotto (solo 4 valide concesse), contro i due quotati venezuelani fratelli D’Amico, la sconfitta è giunta solo all’ultimo inning per 1 punto, mentre la seconda non ha avuto praticamente storia.

Il manager del Montefiascone Vaselli, insieme a Salgado e Carletti, ha l’obiettivo di allontanare la squadra dall’ultimo posto in classifica, che potrebbe voler dire retrocessione in serie C, cercando di conquistare almeno una vittoria.

Il monte di lancio più giovane del campionato, con i tre sedicenni Carletti, Piccini e Senzaquattrini, potrebbe frenare le mazze dei sardi, soprattutto se il grossetano Piccini potrà raccogliere i frutti dello stage di 15 giorni appena concluso in un college di S. Francisco negli USA.

Mancherà purtroppo la mazza di Matteo Gianni, per motivi di lavoro, lavoro che ha pesantemente condizionato anche la preparazione di Capezzali, comunque presente domenica.

Attualmente WiPlanet e Lazio chiudono la parte bassa della classifica con 6 vittorie, e lotteranno fino all’ultimo per evitare il nono posto, che potrebbe voler dire retrocessione in serie C, incontrando entrambi sia Red Jack che Latina, in lotta per la promozione, con i giallo-verdi che hanno l’opportunità di giocare due partite in più.

Al vertice invece i Lupi sono saldamente al primo posto, aspettando i risultati di Red Jack – Latina, che potrebbero indicare la squadra in grado di lottare con la Fiorentina per il secondo posto, che vuol dire promozione in serie A2.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk