Il presidente Pillisio ha deciso di non confermare alla guida tecnica della squadra il manager Paolo Ceccaroli per l’imminente stagione 2019.
 
La società riminese ringrazia il tecnico per il lavoro svolto con passione e dedizione durante queste due stagioni culminate con la conquista dello scudetto 2017.
Il nuovo manager nominato dal presidente Pillisio è Gary Villalobos (48 anni, venezuelano) che nell’ultima stagione sportiva ha ricoperto il ruolo di coach di terza base. Gli altri membri dello staff tecnico verranno definiti e ufficializzati nei prossimi giorni. 
 

Il Rimini Baseball esce sconfitto di misura nella decisiva gara5 per 2-1 contro il Parma Clima che così conquista la qualificazione alla Finale Scudetto dove affronterà l’UnipolSai Bologna.

20180827 semifinale Gara5 Rimini Parma Photobass 27La partita era iniziata per i Pirati che contro il partente ducale Ulfrido Garcia trovano il punto del vantaggio grazie al solo homer del miglior battitore neroarancio in post season Ustariz (1-0). Il gioco sembra incanalarsi nel verso giusto, ma incredibilmente gli uomini di Ceccaroli al terzo inning con i corridori agli angoli e un out non concretizzano. Nella riprese seguente la musica non cambia, la valida di Angulo e la base ball guadagnata da Ustariz vengono sfruttate da Batista che con un perfetto bunt di sacrificio sposta i corridori in posizione punto, poi l’intenzionale a Celli riempie tutte le basi. Ma Garcia sarà glaciale nel mettere strike-out Molina e Di Fabio per un’altra occasione sprecata. Il quinto attacco riminese inizia col singolo di Noguera e il bunt di sacrificio di N. Garbella, poi a Romero viene concessa l’intenzionale. Sale in pedana il manager parmigiano Poma che decide di inserire la stella Casanova al posto del partente Garcia. Il califfo cubano viene accolto dal fortunoso singolo di Angulo che colma le basi, ma sarà fenomenale nel lasciare al piatto Ustariz e far battere addosso facilmente Batista. Ennesima possibilità offensiva mandata all’aria in casa Rimini.

20180827 semifinale Gara5 Rimini Parma Photobass 30Da qui in avanti la gara prende l’inerzia opposta. Al settimo il partente neroarancio Ruiz sul conto pieno viene castigato come in gara1 dal fuoricampo di Sambucci che impatta il risultato (1-1). Dopo l’out di Poma, Morejon tocca un singolo che pone fine alla buona prestazone di Ruiz. Al suo posto sale Hernandez. Il neo entrato affronta Paolini che arriva salvo in prima su errore del seconda base Noguera, poi dopo il k di Scalera, Koutsoyanopulos si guadagna la base ball che rimpie tutti i cuscini. Ma Desimoni batterà una comoda rimbalzante in diamante. All’ottavo si manifestato le ultime speranze dei padroni di casa, Ustariz si guadagna la base ball, ma Batista batterà una radente in doppio gioco. Celli colpisce un triplo che riaccende qualche possibilità di segnare il punto, ma Molina sarà frettoloso e poco disciplinato nel box di battuta girando il primo lancio del pitcher ducale. Al nono arriva il sorpasso ospite, Poma è salvo sul secondo errore difensivo di Noguera della serata, poi Morejon lo porta in seconda con la smorzata di sacrificio. La valida interna di Paolini spinge il compagno in terza. Sale Kelly sulla collinetta al posto di Hernandez. L’olandese commette sul conto di Scalera, che tenta lo squeeze play, il lancio pazzo che farà arriva al piatto Poma per il punto decisivo (1-2). Beffa atroce. Al cambio di campo Casanova completa subito due out, poi la valida di N. Garbella tiene un attimo in vita i suoi, ma il lanciatore cubano del Parma Clima lascia al piatto Romero. Festa ducale Parma vola in Finale Scudetto. I Pirati terminano la stagione in malo modo dominati in tre partite da Casanova. Parma cinico e spietato, mentre i Pirati hanno sprecato troppo in attacco in questa serie vanificando così una stagione tutto sommato fin qui positiva.

LE FOTO DI LAURO BASSANI

PARMA CLIMA: Koutsoyanopulos ed (1/3), Desimoni es (0/4), Mirabal int (2/5), Zileri dh (1/4), Sambucci 1b (1/3), Poma ec (0/4), Morejon r (2/3), Paolini 2b (1/4), Scalera 3b (1/4).

RIMINI BASEBALL: Noguera 2b (2/4), N. Garbella ed (1/4), Romero es (0/3), Angulo int (2/4), Ustariz 1b (1/2), Batista dh (0/3), Celli ec (1/3), Molina r (0/4), Di Fabio 3b (0/2) (G. Garbella ph 0/1).

Luis Alvarez con la casacca degli Aguilas de Zulia (aguilas.com)

La Società Rimini Baseball del Presidente Simone Pillisio è lieta di annunciare ufficialmente la firma del ricevitore venezuelano Luis Honorio Alvarez (28/02/1990) che sarà il secondo dei tre giocatori stranieri del roster neroarancio in vista della nuova stagione 2019.

Alvarez è un catcher/prima base venezuelano (nato a Barquisimeto) che ha già giocato tre campionati IBL. Nel 2015 a Padova, nella sua prima stagione italiana, ha disputato 26 partite di regular season colpendo 4 doppi, 2 fuoricampo producendo 11 Rbi per una average di .301 (obp .405). Nei playoff ha collezionato 13 presenze battendo 2 doppi impreziositi da 8 Rbi (avg. .237). Il campionato seguente viene confermato nuovamente dal Tommasin Padova dove sarà grande protagonista. Qui, verrà impiegato in 35 gare di campionato dove realizzerà ottime cifre, 9 doppi, un homer e ben 16 Rbi risultando il miglior battitore della formazione patavina con una media di .331 (8 basi rubate). Nel 2017 il Presidente dei Pirati Pillisio, allora patron del Novara Baseball, decise di portare Alvarez in Piemonte. In questa stagione novarese, il neo acquisto neroarancio gioca tutte le 34 partite di stagione regolare alternandosi in difesa tra prima base, terza base e ricevitore. Il 28enne venezuelano ha battuto 11 doppi, 5 fuoricampo per un totale di 18 Rbi (avg. .286). Quest’anno l’ex Padova e Novara era stato cercato in sede di mercato estivo dalla dirigenza riminese per sostituire l’antillano Llewellyn, ma lo stesso Alvarez non è potuto arrivare a Rimini, perché stava lavorando in una Accademia di Baseball in Colombia.

Attualmente, il nuovo catcher riminese è impegnato nella Liga Venezuelana (LVBP) dove fa parte del roster degli Aguilas de Zulia. Qui, con la casacca delle Aquile di Maracaibo ha disputato in stagione regolare 39 partite (299 inning giocati, 2 errori difensivi commessi) battendo 8 doppi e due homer impreziositi da 12 Rbi per una positiva media battuta di .268 (obp .318).

Il Rimini Baseball perde di misura per 1-0 gara4 sul diamante ducale dello Stadio Cavalli grazie alla eccellente prova del partente cubano Casanova autore di una complete game. I Pirati devono recitare il famoso mea culpa per le troppi occasioni sprecate in attacco e, se vogliamo anche un pizzico di malasorte negli episodi decisivi nel momento clou della gara.

20180822 Parma Rimini Semifinale gara4 Photobass 9Nelle prime cinque riprese di gara domina l’equilibrio in campo tra le due squadre grazie alle buone prestazioni dei due lanciatori partenti Casanova ed Hernandez ben supportati dalle proprie difese. I Pirati possono rammaricarsi per aver sciupato due ghiotte opportunità di sbloccare il punteggio entrambe con due corridori agli angoli e Angulo (doppio gioco al 1°inning e out in diamante al 3°inning) nel box di battuta. Al quinto sempre gli ospiti non riescono a concretizzare l’ennesima occasione, dopo il k di Noguera, N. Garbella tocca un singolo, poi dopo la rimbalzante in scelta difesa di Romero questa volta Angulo batte valido. Ma Ustariz al secondo lancio di Casanova verrà eliminato facilmente in prima da Mirabal. Nella parta bassa della sesta ripresa il Parma Clima non capitalizza la prima vera chance di mettere il naso avanti, Koutsoyanopulos tocca una valida, poi Desimoni lo porta in seconda con un perfetto bunt di sacrificio. Sulla radente di Mirabal il corridore avanza in terza, poi Zileri si guadagna la base ball. Sale in pedana il manager riminese Ceccaroli che decide di inserire Morellini al posto di un positivo e solido Hernandez. Il neo entrato completerà l’out di Sambucci (pop sulla seconda) che terminerà l’offensiva ducale. A fine ottavo sulla collinetta neroarancio è salito Bassani al posto dell’ottimo rilievo Morellini. Qui arriva la svolta decisiva della gara. Koutsoyanopulos si guadagna una base ball fondamentale, poi sul preciso bunt di Desimoni, il corridore ducale arriva in seconda, poi prosegue la corsa verso la terza e giunge salvo in tuffo sul sacchetto toccato dal guanto di Di Fabio (decisione molto dubbia presa dall’arbitro Caser). Dopo la base intenzionale concessa a Mirabal in pedana sale a lanciare l’olandese Kelly. L’ex Neptunus affronta come primo uomo Zileri che tocca una volata di sacrificio a destra consentendo così al compagno di pestare il piatto di casa base per il vantaggio parmigiano (1-0). Poi Sambucci sarà out al piatto. Nel finale di gara il gigante cubano Casanova incasserà la valida di Celli, poi dopo il bunt di Molina (out stretto in seconda), chiuderà alla grande la partita completando le ultime due eliminazioni. Partita completa di Casanova (117 lanci) che permette ai suoi di vincere gara4 tra gli applausi del pubblico locale.

Sabato sera (25 Agosto playball ore 20.30) sul diamante riminese dello Stadio dei Pirati si disputerà la decisiva gara5 che decreterà la seconda finalista. Chi vincerà affronterà l’UnipolSai Bologna in Finale Scudetto.

La Società Rimini Baseball del Presidente Pillisio annuncia l’ingaggio del lanciatore francese Owen Ozanich (23/06/1989) che dopo 8 stagioni di successi lascia i Campioni di Francia dei Rouen Huskies per approdare nel baseball italiano.

Ozanich è un pitcher destro nato a Annemasse (Francia) che nei mesi scorsi aveva già accettato la proposta della dirigenza riminese salvo poi avere un ripensamento. Ma proprio nelle ultime ore, il neo acquisto dei Pirati ha avuto un colloquio decisivo col Presidente degli Huskies Xavier Rolland che ha accettato seppur a malincuore la sua richiesta di voler misurarsi a tutti i costi nel campionato italiano con la casacca dei Pirati. La stella del baseball francese ha ottenuto nel campionato transalpino 93 vittorie personali a fronte di sole 15 sconfitte in 831 inning lanciati mettendo a segno ben 748 strike-out per una media Pgl di appena 1.53 (142 basi per ball concesse).

In quest’ultima trionfale annata, terminata con la conquista del 14esimo Scudetto degli Huskies (lo scorso 13 Ottobre), il nazionale francese ha avuto un rendimento stagionale sempre di alto profilo. In 18 presenze (15 partenze) lo starter comunitario ha lanciato 109.1 riprese (regular season e playoff) in Riva alla Senna ottenendo 12 vittorie (4 complete game) lasciando al piatto ben 112 battitori avversari per una media Pgl di 1.48 (appena 16 basi per ball concesse).

Il neo Pirata insieme al connazionale Habeck e al confermatissimo Ricardo Hernandez formerà il trio di lanciatori comunitari che verranno impiegati dallo staff tecnico neroarancio nella partita riservata ai lanciatori non-AFI.

Il Rimini Baseball vince nettamente gara3 per 17-1 sul diamante dello Stadio Cavalli contro il Parma Clima portandosi così in vantaggio nella serie sul 2-1. Davanti ad una bellissima cornice di pubblico presente sugli spalti dell’impianto ducale, è andata in scena una partita senza storia fin dalle prime battute grazie anche alla solidissima prova del partente Ruiz.

20180821 Parma Rimini semifinale Photobass 14La formazione ospite approccia benissimo alla gara, l’ex pirata Escalona viene accolto da due valide in fila battute da Noguera e Garbella (uomini agli angoli), poi la secca radente sulla prima base di Romero (doppio gioco) vale comunque il primo punto riminese (0-1). L’assalto prosegue con la hit di Angulo e il gran fuoricampo al centro di Ustariz (0-3). Nella riprese seguente i Pirati allungano sempre contro un Escalona in evidente difficoltà, Celli tocca un doppio, poi dopo l’out di Molina viene portato a punto dal singolo di Di Fabio (0-4). Dopo la base ball guadagnata da Noguera, N. Garbella batte una valida che spinge a punto il compagno (0-5). Romero sarà l’ultima eliminazione completata dal partente del Parma Clima Escalona. Al suo posto sale a lanciare il giovane Pomponi. Il neo entrato commette subito un lancio pazzo che sposta in corridori, poi dopo l’intenzionale ad Angulo passa in base anche Ustariz per il punto automatico (0-6). Il Parma Clima segna il primo punto della sua gara grazie ad un lancio pazzo a basi piene commesso dal partente neroarancio Ruiz (1-6). Al terzo inning con due out sul tabellone e uomo in prima, il gran contatto al centro di Noguera (doppio out sull’arrivo in terza) che favorisce l’arrivo a casa di Molina (1-7). Nella ripresa successiva i Pirati continuano a martellare nel box, il singolo di Angulo e il doppio di Ustariz insieme al lancio pazzo di Pomponi confezionano un’altra segnatura ospite (1-8).

20180821 Parma Rimini semifinale Photobass 11Tre riprese più avanti sul monte ducale è salito il position player Koutsoyanopulos al posto di Pomponi. L’utility italo-americano riempie subito le basi, poi la volata di sacrificio di Molina vale un punto (1-9), poi dopo il k su Di Fabio, concede due basi ball consecutive a Noguera e N. Garbella (1-10). Altro cambio sul monte parmigiano sale Gradali che chiuderà la ripresa eliminando il pinch hitter G. Garbella in zona di foul. Nell’inning la produzione offensiva degli uomini di Ceccaroli prosegue, con prima e seconda occupate e due out, la valida di Molina consente a Batista di firmare l’undicesimo punto di serata (1-11) Nella parte bassa dell’ottava ripresa sulla collinetta dei Pirati c’è Marquez al posto di un positivo Ruiz. Nel finale le mazze riminesi dilagano confezionando un big inning da 6 punti, due singoli, due doppi e il gran fuoricampo da tre punti di Molina che fissa sul tabellone il definitivo 17-1. Prova di forza dei Pirati che hanno dominato sotto tutti i punti di vista la gara approfittando della scarsa qualità messa in mostra in questa partita dai lanciatori del Parma Clima apparsi decisamente in difficoltà. Gli uomini di Ceccaroli in gara4 si giocheranno il match point di qualificazione alla Finale Scudetto con una buona dose di entusiasmo e consapevolezza anche se certamente sarà una gara ben diversa visto che lo staff tecnico parmigiano si affiderà ai due pitcher cubani Casanova ed Ulfrido Garcia.

Questa sera si disputerà gara4 sempre sul diamante ducale dello Stadio N. Cavalli (playball ore 20.30). Probabili partenti il cubano Casanova per il Parma Clima, mentre sul fronte riminese ballottaggio tra Hernandez e Bassani.

RIMINI BASEBALL: Noguera 2b (3/4), N. Garbella ed (2/4) (Zappone es 0/1), Romero es (0/3) (G. Garbella es 1/2), Angulo int (4/5), Ustariz 1b (3/4), Batista dh (1/6), Celli ec (2/3), Molina r (2/4), Di Fabio 3b (1/6).

PARMA CLIMA: Koutsoyanopulos es/L (1/3) (Flisi es 1/1), Desimoni ec (0/4), Mirabal int (1/4), Zileri ed (0/3) (Alfieri ph 0/1), Sambucci 1b (0/3), Morejon r (1/1) (Deotto r 0/2), Paolini 2b/L (1/3), Gradali dh/es/L/3b (0/3), Scalera 3b/2b (1/3).

TUTTE LE FOTO DI GARA 3 DI PHOTOBASS

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk