Pur non giocando una partita memorabile il Parma Clima supera il Godo al tie break sul diamante dello stadio Casadio con il risultato di 8 a 3 e aggancia il San Marino, sconfitto a Bologna, al secondo posto della classifica. Decisivi per la vittoria dei gialloblu un eccellente rilievo da cinque riprese di Marc Habeck, cinque errori difensivi dai padroni di casa e le valide di Scalera, Sebastiano Poma e Desimoni.

LA CRONACA

La sfida tra i cubani Hernandez e Casanova vede i due lanciatori iniziare la partita con qualche affanno. Hernandez viene tradito al primo inning da un errore difensivo dell'interbase Luca Servidei che concede un facile arrivo in prima a Desimoni: dopo una base per ball a Koutsoyanopulos arriva l'immancabile valida di Sebastiano Poma che regala al Parma Clima il primo vantaggio del match.

Immediata la reazione dei padroni di casa che pareggiano al secondo attacco grazie ad un fuoricampo a sinistra di Davide Meriggi, bravo a leggere un lancio centrale di Casanova.

Hernandez si riprende immediatamente: i differenti punti di rilascio della palla mettono in difficoltà i battitori ducali che incassano quattro strikeout consecutivi prima di trovare una valida interna con Scalera.

Lo stesso non si può dire per Casanova che al terzo concede ai Goti il punto del sorpasso lanciando quattro ball a Luca Servidei, colpendo per la seconda volta Reda e subendo un nitido singolo a sinistra da Mattia Bucchi. La partita del gigante cubano dura solo quattro riprese: a metà della quinto inning, in anticipo sui tempi previsti, lo rileva Marc Andrè Habeck.

La sofferenza dell'attacco parmigiano è evidente. Hernandez colleziona otto strikeout in sole cinque riprese ma paga un'altra disattenzione della difesa: al quinto Desimoni inventa un singolo interno tutto di gambe, vede spegnersi nel guanto dell'esterno centro a un passo dalla recinzione una violenta legnata di Koutsoyanopulos, ruba la seconda e, con due out, completa il giro delle basi sfruttando un errore di tiro del terza base. Il 2 a 2 non rende giustizia al lanciatore dei Goti che al sesto elimina consecutivamente Zileri, Sambucci e Vinales, giunto al terzo strikeout consecutivo della serata.

Sul mound del Parma Clima la musica è però cambiata. Habeck dimostra una velocità e una convinzione ben superiori rispetto a Casanova e inizia a collezionare eliminazioni in serie trasmettendo fiducia all'intera squadra che al settimo si riporta in vantaggio. Con un out Scalera indovina un doppio tra esterno centro ed esterno destro e mette fine, dopo 129 lanci, all'eccellente prova di Hernandez, rilevato da Luca Di Raffaele: il mancino subisce un singolo interno da Desimoni, concede quattro ball a Koutsoyanopulos e incassa da Mirabal la volata di sacrificio del 3 a 2 per il Parma Clima.

L'attacco parmigiano non riesce a sfruttare la serata di grazia di Luca Scalera (tre valide in quattro turni) per allungare ulteriormente e al nono si materializza il pareggio del Godo: Habeck mette a segno dieci strikeout in cinque riprese ma concede un doppio a sinistra a Giacomo Meriggi, favorito da un anomalo rimbalzo che sorprende Scalera, e un singolo a Lorenzo Di Raffaele.

La gara si decide al tie break. Parma inizia il decimo inning con Koutsoyanopulos e Mirabal in base e Poma in battuta. L'esterno centro ducale mette in campo un insidioso bunt mal difeso da Marco Servidei: con le basi piene Zileri e Sambucci alzano due volate consecutive a destra che Lorenzo Di Raffaele lascia colpevolmente cadere a terra. Il Parma Clima ringrazia e, grazie anche ad un lancio pazzo e ad altri due errori difensivi mette sul tabellone i cinque punti che decidono il confronto.

Per le ultime tre eliminazioni viene chiamato al lavoro anche Yomel Rivera.

La seconda gara si gioca sabato sera alle 21 al Nino Cavalli di Parma. Il match sarà preceduto dalla festa per il settantesimo compleanno del Parma baseball.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk