Si giocherà questa domenica alle ore 11 sul diamante "Antonio Scialoja" di Castellina Scalo la gara tra B.C. Siena e Thunders Salerno, valida per la terza giornata del campionato di baseball di serie C. L'incontro è stato anticipato su richiesta della società campana.
 
Miguel BonillaQuesta domenica la squadra di Giusti e Mignola ha osservato un turno di riposo, a causa del rinvio della gara con lo Junior Firenze, la cui data di recupero deve essere ancora fissata, con la squadra bianconera che ha proposto come giorno di recupero il 2 maggio, in notturna.
 
Hanno giocato tutte le altre squadre: Padule Sesto Fiorentino - Perugia 24 - 2 (giocata sabato); Cosmos San Casciano Val di Pesa - Lancers Lastra a Signa 10 - 0; Thunders Salerno - Arezzo 9 - 11; Nuove Pantere Lucca - ABC Massa 2 - 8.
 
La classifica del girone J della serie C vede al comando Arezzo e Padule (2 - 0), Cosmos e Massa (1 - 0) a quota .1000; a .500 Thunders Salerno e Perugia 1 - 1; a 0 Junior Firenze e Siena (0 - 1, entrambe una partita in meno), Lancers e Lucca (0 - 2).
 
Il prossimo turno vedrà scontrarsi domenica 22 aprile Cosmos e Padule (in programma alle ore 11), Lancers - Lucca (si giocherà alle ore 15), Perugia - Junior Firenze (anch'essa programmata per le 15), Massa - Arezzo (ore 15), oltre a Siena - Thunders Salerno, in programma alle 11.

Il gioco, nella sua più semplice accezione, il divertimento , il coinvolgimento. E’ questa la chiave per ripartire, per diffondere il nostro sport e per tramandare la nostra passione alle nuove generazioni.

Educatori sportivi Campania 4Sabato 20 Gennaio , presso il Polo Scolastico Colonia San Giuseppe (SA) si è tenuto il corso di educatore sportivo organizzato dalla Delegazione Regionale Campania e Basilicata della FIBS in collaborazione con il CNT.

Relatore della giornata il professor Fabio Borselli presidente del CNT che ha illustrato, ai numerosi partecipanti, metodologie e tecniche di approccio allo sport per coinvolgere progressivamente i bambini e avvicinarli al mondo del Baseball.

Mattinata di pratica all’interno della palestra della struttura, dove i futuri tecnici si sono cimentati in giochi e tecniche di allenamento. Nel Pomeriggio il presidente del CNT ha aperto un tavolo di confronto dove tutti hanno avuto la possibilità di condividere le proprie esperienze.

“E’ necessario recuperare il terreno perso negli ultimi tempi nei confronti di altri Sport, dobbiamo trasmettere ai ragazzi i valori reali del baseball che non è solo competizione ma è anche puro divertimento, capacità di aiuto tra compagni di squadra. La cosa più bella di un bambino è il suo sorriso mentre fa qualcosa”. Il tecnico Aretino spinge molto sull’attrattiva del Baseball all’interno del contesto scolastico: “E’ uno sport altamente didattico, nessuno può vincere da solo, accresce la capacità di trovare soluzioni estemporanee, fondamentali nello sport come nella vita”.

Una giornata che ha arricchito tutti i partecipanti al corso, impegnati a breve nei progetti scuola sul tutto il territorio regionale.

Che sia, dunque, un anno pieno di sorrisi, perché non c’è nulla di più bello di un bambino felice che mette il suo guantone in borsa e corre al campo. 

Al via a Marzo il primo torneo amatoriale del sud Italia.

Si è tenuto a Salerno, il sorteggio dei due giorni della prima Lega del Mare.  Ben otto realtà amatoriali del Sud Italia avranno l’opportunità di confrontarsi in partite di Baseball e Slow Pitch.

Lega del mare logoNella North Division le due campane Napoli Baseball Softball e Brewers Caserta incontreranno le due insidiosissime avversarie Warriors Bari e Fovea Baseball Foggia.

Nella South Division  i Thunders 1993 (favoriti del girone) affronteranno la neonata compagine salernitana dei Seagulls Salerno, i ragazzini terribili dei Kings Rivello e lo storico Cus Cosenza di Massimo Giardina.  

La Regular Season prevede 4 concentramenti, in cui tutte le componenti del girone si affronteranno tra di loro. Al termine dei quattro concentramenti, la classifica finale genererà gli accoppiamenti della finale unica che si terrà in una delle città partecipanti ancora da definire.

“E’ un occasione importante, per diffondere il nostro sport nel sud” Commenta soddisfatto Giuseppe Mele Delegato FIBS per Campania e Basilicata, “Abbiamo una grande chance di visibilità e sono felice di raccogliere le adesioni e la fiducia di altre realtà fuori regione come Bari, Foggia e Cosenza”. Giuseppe conclude, soddisfatto di questa organizzazione “Volevo cogliere l’occasione per ringraziare personalmente e a nome delle squadre partecipanti, Mario Pironti, capace di organizzare e di mettere su questa cosa in maniera scrupolosa e impeccabile,  quando ho individuato lui per mettere su questo progetto, non ho mai avuto dubbi sulla riuscita organizzativa”.

Le Squadre intanto scaldano i motori, in attesa della calendarizzazione degli eventi.  Ci siamo! Ci siamo anche noi.  Sarà tra poco il tempo di lasciare i tavoli di discussione per inforcare i guanti e stringere le mazze, pronti per sfidarsi sempre nel segno del rispetto reciproco e del divertimento.

Si muovono i primi passi ufficiali, al via le prime amichevoli outdoor della stagione 2018.

endgameDomenica 11 Febbraio, I Thunders Salerno, freschi del nuovo acquisto Pietro Iannucci, hanno ospitato il Line Up del Napoli Baseball Softball.

Gara su 5 inning che ha permesso a coach D’Addio di portare avanti qualche esperimento tra le fila partenopee in vista della Lega del Mare, ottimi i feedback per il manager Tony Corbo che ha potuto testare lo stato di crescita di tanti giovani Thunders.

LA GARA –  primi tre inning equilibrati: I Thunders spingono subito forte in battuta, Vallefuoco sbroglia con due out in prima, Sifo chiude il secondo inning senza subire punti e Fulton limita i danni con un solo punto. Al cospetto di una difesa che sembra reggere, Napoli fatica molto in attacco. Al termine della gara solo 2 valide portate a casa da Amura e Iovinelli a testimonianza del buon lavoro svolto dai Thunders dal monte di lancio.

D’Addio continua a girare i ragazzi a sua disposizione, Salerno così allunga e chiude facile al quinto.

IL POST - “E’ solo l’inizio, ci aspetta una stagione dura e impegnativa” commenta Michele Corbo, guida in campo del roster salernitano, “ siamo felici di ospitare altre realtà emergenti e di aiutarle in questo percorso di crescita fondamentale per diffondere il baseball in tutta la regione”. “Siamo ritornati a giocare a baseball dopo circa 6 mesi, su un campo vero”, queste le prime parole di Vallefuoco componente storico della società napoletana. “I ragazzi crescono a vista d’occhio, confidiamo nel lavoro di coach D’Addio, troveremo presto anche le giuste misure in attacco”.

Campania cambio alla GuidaIl 26 Gennaio 2018, Il Consiglio federale ha affidato a Giuseppe Mele, la carica di Delegato Federale per le regioni Campania e Basilicata. Mele succede al lungo mandato di Domenico Rotili, al quale il baseball campano deve tanto, dal 1970 ad oggi, ed il maggior periodo di crescita è stato a cavallo tra gli anni ’90 e il 2000.   

Quindici anni da responsabile della regione, un pezzo di storia del nostro movimento, mossi da tanta passione fino ad arrivare alla costruzione di uno Stadio di baseball a Caserta (a suo tempo l’unico del Sud Italia) e alla nascita di tante altre piccole micro realtà che hanno trascinato il movimento anche nei momenti più bui. Rotili si è già lanciato in una nuova sfida: la voglia di baseball è tanta e l’obiettivo è quello di riportare il Caserta ai lustri di un tempo. L’accordo tra FIBS e comune di Caserta per la riapertura dello stadio di S. Clemente è il primo passo per gettare le basi di questa rinascita.

La guida delle due regioni passa, così, a Giuseppe Mele Classe ’68, nato e cresciuto nel Caserta Baseball. Giuseppe ha disputato con la casacca casertana diversi campionati di A, B e C proseguendo il suo percorso a Cassino, Salerno e Roma. Da Tecnico fu fondatore e promotore dei Rennets Caserta società nella quale si dedicò ad un lavoro radicale sui giovani.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk