70 vittorie in stagione anche i Minnesota Twins, mentre i Los Angeles Dodgers già viaggiano verso le 80 (75). Ben 4 shutout nel lunedì della MLB che assiste anche ad un cycle di Jonathan Villar nella partita poi persa contro i New York Yankees. Tornano al successo anche i Boston Red Sox, mentre trovano due vittorie casalinghe i New York Mets, adesso da prendere seriamente in considerazione per la wild card NL. Bo Bichette colpisce il terzo fuoricampo in 8 partite.

Dopo Dodgers, Yankees ed Astros, a raggiungere quota 70 vittorie in stagione sono i Minnesota Twins, che nella notte hanno piegato gli Atlanta Braves per 5-3, guadagnando terreno nella Central Division della American League. La squadra di Baldelli ha ringraziato un buon Odorizzi (6IP, ER, 3BB, 7K) che ha concesso soltanto un fuoricampo a Freeman, cancellato da quello di Kepler nella parte bassa del quinto. I Braves hanno segnato due punti nel settimo pareggiando con Albies e Donaldson, ma nel nono Sano riporta i Twins in vantaggio con un fuoricampo da due punti che vale il walk-off.

VIDEO: IL WALK-OFF DI SANO

Successo importante quello dei Twins, perché gli Indians si sono fatti fermare in casa dai Texas Rangers. Nonostante l'aver colpito più valide (8 vs 5), la tribù ha perso per 1-0 con l'unico punto arrivato via volata di sacrificio di Mazara al quarto inning dopo un leadoff triplo di Andrus, unico neo di una positiva seconda partenza in carriera per Aaron Civale (6IP, 3H, ER, BB, 7K). Per i Rangers 10mo successo per Minor (7IP, BB, 7K).

Quello dei Rangers sugli Indians non è stato l'unico shutout di giornata. In MLB se ne sono visti altri tre, con i Washington Nationals che si sono occupati dei Giants, battuti per 4-0. Anche in questo caso, la squadra sconfitta ha battuto più valide (7 vs 6), ma non è stata in grado di far avanzare i corridori. Fedde (6IP, 6H, 2K) ha tenuto i californiani a bada e protagonisti in attacco sono stati Anthony Rendon (RBI single e rubata di casa base nel nono inning) e Matt Adams (doppio).

Passo falso dei Tampa Bay Rays che vengono sconfitti per 2-0 dai Toronto Blue Jays del 25enne Jacob Waguespack (6IP, 4H, BB, 4K) e della coppia Biggio (RBI single nel primo inning) e Bo Bichette, protagonista del terzo fuoricampo in 8 partite disputate. Il 21enne figlio di Dante Bichette ha battuto almeno una valida in ognuno dei suoi primi otto incontri in MLB (15-36 con 3 HR, 6 doppi e 4 RBI oltre a 3 basi su ball e 6 strikeout).

VIDEO: TERZO HOMER PER BICHETTE

Altro shutout di giornata a Dodger Stadium, dove i Los Angeles Dodgers hanno dominato i St. Louis Cardinals vincendo per 8-0 e lasciando alla squadra del Missouri appena due valide. La squadra californiana ha guadagnato così la vittoria numero 75 in stagione grazie ai lanci di Tony Gonsolin (6IP, 2H, BB, 7K) ed alle battute da basi extra di Bellinger (3-run HR), Pederson e Justin Turner (solo homer), e di Seager (doppio da un punto) e Beaty (doppio da due punti).

VIDEO: IL FUORICAMPO DI BELLINGER

Christian Yelich sente il fiato sul collo di Bellinger e Trout e si è dato da fare battendo 4-5 con 2 fuoricampo (n° 38&39 in stagione) aiutando i Brewers a sconfiggere i Pittsburgh Pirates per 9-7. Yelich ha colpito il primo fuoricampo nel primo inning, l'ultimo, invece, nel nono inning, finito nel fiume Allegheny. Nel quarto i Brewers festeggiano un big inning da quattro punti con Moustakas (HR) e gli RBI di Lyles e Grisham. I Pirates provano a rientrare in gioco con i fuoricampo di Reynolds e Reyes ma Milwaukee segna altri tre punti nell'ottavo che servono come protezione al doppio a basi piene di Newman.

VIDEO: DUE FUORICAMPO PER CHRISTIAN YELICH

Doppio successo per i New York Mets che guadagnano ancora più terreno e sono adesso a 2.5 partite dall'ultima posizione wild card occupata dai Washington Nationals. I newyorchesi sconfiggono i Marlins prima per 6-2, poi con il risultato di 5-4. In gara 1 protagonista è stato Jacob deGrom (7IP, 5H, 2ER, BB, 8K) che ha battuto anche un singolo da due punti ed ha trovato supporto nei fuoricampo di Jeff McNeil e di Amed Rosario. L'unico errore di deGrom è occorso nel sesto inning, quando ha permesso un 2-run HR (il primo della carriera) all'esordiente Isan Diaz. Gara 2 invece ha visto una partita più equilibrata, con i Mets capaci di vincere in rimonta grazie ad una tripletta di fuoricampo nel settimo inning battuti da JD Davis e da Michael Conforto e Pete Alonso in back-to-back.

VIDEO: LA RIMONTA IN GARA 2

Tornano al successo i Philadelphia Phillies, capaci di battere gli Arizona Diamondbacks per 7-3. La squadra della Pennsylvania ha segnato 4 punti dal secondo al quarto con fuoricampo di Kingery, doppio di Realmuto, singolo di Segura e groundout di Hernandez; e tre dal settimo al nono con i singoli di Segura e Quinn ed un lancio pazzo di Greg Holland.

Partita tirata a Wrigley Field tra Chicago Cubs e Oakland Athletics. A vincere è stata la squadra di casa, con il risultato di 6-5, che nel settimo inning ha goduto di un big inning da quattro punti con protagonisti i fuoricampo di Happ e Baez, oltre ad un doppio di Nick Castellanos. Baez aveva colpito un fuoricampo già nel sesto inning, mentre Castellanos, nel primo inning, ha consegnato ai Cubs il primo vantaggio con il primo homer con la nuova divisa. Fuoricampo anche per gli A's: Semien ne ha colpiti due e Nick Martini uno (il primo stagionale).

VIDEO: IL FUORICAMPO DEL VANTAGGIO DI HAPP

I New York Yankees espugnano Baltimore, ma non è stata certo una partita facile. I Bronx Bombers vincono per 9-6 con i fuoricampo di Romine, Gardner ed i due colpiti da Mike Tauchman, che porta il conteggio dei fuoricampo Yankees colpiti a Camden Yards a 30. Tanaka è stato vittima di un'altra partenza difficile: nel sesto inning, avanti 6-1, ha prima concesso un doppio, poi un fuoricampo a Jace Peterson. Poi ha incassato altre due valide ed una sac fly. Nello stesso inning, contro Kahnle, Jonathan Villar ha fatto un passo importante verso il cycle colpendo un fuoricampo. Il cycle, iniziato nel terzo inning con un triplo e proseguito con un doppio nel quinto, è stato portato a compimento nell'ottavo inning con un singolo.

VIDEO: IL CYCLE DI VILLAR

VIDEO: I FUORICAMPO DEGLI YANKEES

Tornano a vincere anche i Boston Red Sox, che superano i Royals con il risultato di 7-5. I campioni in carica festeggiano il loro ritorno a Fenway con i fuoricampo di Sam Travis e Rafael Devers, che consegnano un rapido 4-0 dopo cinque riprese. I Royals però tagliano il distacco con i fuoricampo di Cuthbert e Viloria e questo obbliga i Red Sox a tornare a farsi pericolosi nel settimo, dove segnano tre punti con un lancio pazzo e un doppio da due di Benintendi. Bubba Sterling colpisce un fuoricampo da tre punti nell'ottavo, ma Workman chiude il nono inning per la sua sesta salvezza in stagione.

Prosegue il periodo negativo dei Los Angeles Angels che perdono per 7-4 a Cincinnati ed incassano 17 strikeout dai lanciatori dei Reds, con Luis Castillo che festeggia il massimo in carriera con 13 strikeout in 7  dominanti riprese (3H, 2ER, BB). I Reds ipotecano l'incontro già nel primo inning con 5 punti battuti da Aquino, Iglesias, Senzel e Peraza e con il 6-0 nel secondo frutto di un lancio pazzo del debuttante Patrick Sandoval. Nel settimo inning l'ultimo punto Reds (ancora su lancio pazzo). Gli Angels si affidano ai fuoricampo di Rengifo, Trout e Goodwin.

VIDEO: I 13 STRIKEOUT DI LUIS CASTILLO

Stesso risultato, 7-4, a Detroit, dove i Chicago White Sox vincono affidandosi a Lucas Giolito (6IP, 8H, 3ER, 2BB, 8K) ed ai punti battuti da Matt Skole, Yolmer Sanchez, Ryan Goins, James McCann, José Abreu e Jon Jay. Ai Tigers non basta un fuoricampo di JaCoby Jones.

La serie tra Yankees e Red Sox torna allo Yankee Stadium ed i newyorchesi partono bene, vincendo per 4-2 con grand slam di Gleyber Torres. Nelson Cruz prende per mano i Twins mentre Yasiel Puig brilla con la nuova divisa. Sei fuoricampo per gli Astros mentre i Nationals festeggiano one-hitter e shutout contro i Diamondbacks. A Philadelphia Velazquez e Quinn invertono i ruoli con il primo che diventa grande protagonista in difesa. 

Nella rivalità più sentita nel baseball statunitense a fare la differenza sono stati soltanto due giri di mazza nel primo inning: di J. D. Martinez e di Gleyber Torres. Nel primo inning Martinez porta i Red Sox sul 2-0 con un fuoricampo contro Paxton, e nella parte bassa i pinstripes rispondono riempiendo le basi e colpendo un grand slam, contro Rodriguez, con Torres per il definitivo sorpasso. Gli Yankees non cedono più praticamente nulla e con Paxton (6IP, 2H, 2ER, 3BB, 6K), Kahnle, Britton e Chapman chiudono le porte ai Red Sox, vincendo per 4-2. Per i bostoniani arriva la quinta sconfitta di fila, evento che non accadeva addirittura dal luglio 2015.

VIDEO: IL GRAND SLAM DI TORRES

Frizzante partita a Minneapolis dove i Twins superano per 11-9 dei Royals mai domi grazie ad una spettacolare giornata di Nelson Cruz, protagonista di un fuoricampo e due doppi per un totale di 5 RBI. I Twins si sono trovati sotto nel punteggio soltanto una volta, nel quinto inning, a causa dei fuoricampo di Gallagher e Dozier. Nella parte bassa rispondono con Cruz e Polanco tornando avanti di un punto e, dopo il pari nella parte alta del sesto (doppio di Arteaga), scavano un solco incolmabile nel settimo inning con 5 punti frutto degli RBI di Cruz, Sano, Arraez e Castro. I Royals tentano una rimonta ma tre punti non bastano a riacciuffare la squadra di casa.

VIDEO: CRUZ GUIDA I TWINS

Festeggiano il ritorno al successo anche i Cleveland Indians, che sconfiggono i Los Angeles Angels per 7-3 rispondendo al solo homer di Trout (36 in stagione, pareggiato Yelich al primo posto in classifica) nel primo inning con un totale di 7 punti segnati nel primo terzo di gara con due singoli da 2 RBI di Puig, 2 RBI di Carlos Santana, un doppio di José Ramirez seguito da groundout RBI di Kipnis e nel terzo inning dal 19esimo fuoricampo stagionale di Roberto Perez. La vittoria va a Clevinger (6.1IP, 3H, ER, 4BB, 8K) mentre Thaiss, nel nono inning, rende meno pesante la sconfitta con un doppio da due punti.

VIDEO: PUIG BATTE DUE PUNTI CON ALTRETTANTI SINGOLI

A Minute Maid Park la palla vola via fuori dal campo. Nella partita tra gli Astros padroni di casa ed i Mariners, sconfitti per 10-2, si sono registrati infatti ben sette fuoricampo, sei di marca Astros e colpiti da Yordan Alvarez e Jake Marisnick nel secondo inning, da Maldonado ed Altuve nel quarto inning e da Correa e Diaz (in back-to-back) nel quinto inning. I M's si accontentano con quello, da due punti, di Vogelbach mentre l'unico punto non battuto da fuoricampo arriva nell'ottavo con groundout di Altuve.

VIDEO: I 6 FUORICAMPO DEGLI ASTROS

Nella NL Central perdono ulteriore terreno i Milwaukee Brewers, sconfitti a Wrigley Field dai Cubs con il risultato di 6-2. Male il partente Davies che incassa due fuoricampo nei primi tre inning (da Heyward e Baez) ed un RBI single da parte del partente Cubs José Quintana. Nel quinto e nel sesto i Cubs segnano altri due punti su due out forzati. Per i Brewers un punto su fuoricampo di Braun nella parte alta del secondo inning, ed uno su groundout di Pina nel settimo.

A sorpresa i Cincinnati Reds travolgono gli Atlanta Braves per 5-2 grazie ad una bella partenza dell'ex Alex Wood (6.2IP, 4H, 2ER, BB, 5K), ad un 2-run HR di Votto ed a tre punti segnati tra terzo e quarto inning con battute che hanno portato ad altrettanti out. I Braves si svegliano soltanto nel quinto e nel sesto con i fuoricampo di Austin Riley e Ronald Acuña Jr.

Non perdono l'occasione i Washington Nationals, che sconfiggono per 3-0 gli Arizona Diamondbacks con una one-hitter combinata (Ross, Elias, Strickland, Rodney e Doolittle). L'attacco si è sbloccato nel sesto inning, l'ultimo lanciato dal partente avversario Alex Young, con doppio da due punti di Eaton. Nell'ottavo spazio per assistere al 21esimo fuoricampo di Juan Soto.

VIDEO: ONE-HIT SHUTOUT NATIONALS

Va male ai Philadelphia Phillies, sconfitti in casa dai White Sox con il risultato di 4-3 al 15esimo inning di una folle partita che ha visto il lanciatore Vince Velazquez entrare nel corso del 13esimo inning come pinch-runner per Zach Eflin, solitamente un partente e protagonista di due riprese perfette da rilievo. Velazquez è rimasto in campo come esterno sinistro e nel 14° è stato autore di un perfetto strike a casa base per eliminare Abreu mentre sul monte c'era l'esterno centro Roman Quinn (3-6 con HR), rimasto anche nel 15° dove i White Sox hanno segnato con due singoli (decisivo quello di Abreu) ed una base su ball. I Phillies sono passati in vantaggio nel settimo con un singolo di Segura, dopo aver pareggiato un 2-run HR di Abreu proprio con un solo homer di Quinn ed una battuta in gioco forzato di Harper, ma due riprese più tardi hanno subito il pareggio di Matt Skole.

VIDEO: VELAZQUEZ ELIMINA ABREU A CASA BASE

Perdono, in maniera sorprendente, anche i Los Angeles Dodgers, sconfitti tra le mura amiche dai San Diego Padres con il risultato di 5-2. La formazione di San Diego si è portata in vantaggio nel secondo inning con un singolo di Mejia, ma due riprese più tardi Cody Bellinger è riuscito a pareggiare Yelich e Trout a quota 36 fuoricampo. I Padres rimontano però nel sesto dove fanno fuori il debuttante May con tre punti battuti da Hosmer e Naylor. I Dodgers non reagiscono e nel settimo un ottimo Wil Myers batte il punto del 5-2.

Restando nella NL West, termina con una vittoria dei Colorado Rockies, per 5-4, l'incontro di Coors Field contro i San Francisco Giants che, dopo essere scesi sotto 2-0 tra secondo e terzo inning (singolo di Wolters e fuoricampo di Story), ribaltano il risultato in due attacchi con Brandon Crawford e le extrabase hit di Slater (triplo) e Yastrzemski (HR da 2 punti). I Rox però pareggiano nel sesto (HR di McMahon) e segnano il punto decisivo nel settimo con doppio di Desmond.

Giunge ad una conclusione la streak di vittorie dei New York Mets, sconfitti per 8-4 dai Pittsburgh Pirates. La squadra di casa, dopo aver incassato tre punti nei primi tre inning (doppi di Alonso e Davis, groundout di Ramos), ribalta l'incontro nel quarto inning segnando cinque punti contro Matz con 3 RBI single (Bell, Osuna, Diaz) e con un doppio (Cabrera). I Mets provano a rientrare in partita nel settimo approfittando di un errore difensivo, ma al cambio campo Starling Marte ristabilisce le distanze con un fuoricampo da tre punti.

I Texas Rangers approfittano del confronto con i Detroit Tigers per tornare sopra quota .500 vincendo per 5-4 con 14esimo successo di Lance Lynn (7IP, 4H, ER, 2BB, 10K) e i fuoricampo di Odor e Pence, già protagonista di un RBI single nel primo inning. I Tigers provano a rimontare con Cabrera e Goodrum, ma si fermano ad un solo punto di distanza.

I Toronto Blue Jays vincono il "derby" con gli Orioles grazie al risultato di 5-2 frutto di due punti nel primo inning (singoli di Guerrero Jr e Galvis), dei fuoricampo di Galvis e Drury tra quarto e sesto e di un singolo con RBI del nuovo arrivato Derek Fisher. Gli O's si accontentano di un 2-run HR di Chris Davis nel settimo inning.

È la domenica delle spazzate: gli Yankees spazzano i Red Sox da Yankee Stadium esattamente come hanno fatto Rays, Indians, Twins, Athletics, Rangers, Cubs e Astros. I Mets banchettano sui Pirates mentre Phillies e Nationals perdono terreno ed una occasione di riaprire la NL East vista la sconfitta in extremis dei Braves. Festival di punti a Los Angeles, dove i Dodgers vincono in walk-off contro i Padres.

I New York Yankees completano un clamoroso four-game sweep ai danni dei Boston Red Sox, sconfitti questa volta con il risultato di 7-4 dopo un altro inizio fulmineo dei Bronx Bombers che all'unico punto segnato nel primo inning (HR di Judge) hanno aggiunto ben altri sei punti nel terzo inning contro David Price, vittima di un fuoricampo da due di Urshela, di un doppio di Maybin e dei singoli di Mike Ford e Mike Tauchman. Inutile il tentativo di rimonta dei Red Sox che nel quinto inning si sono affidati al back-to-back Vazquez-Chavis, e nel sesto ad un singolo di Benintendi con corridori in posizione punto. Happ viene così rimpiazzato dal bullpen che concede soltanto un paio di basi su ball in 3.1 riprese sugellando un successo che proietta gli Yankees a +14.5 su dei Red Sox giunti all'ottava sconfitta consecutiva.

VIDEO: IL BIG INNING DEGLI YANKEES

Si divertono anche i Tampa Bay Rays che spazzano vincono la sesta partita consecutiva sconfiggendo i Miami Marlins per 7-2, procurandosi uno sweep che serve a rafforzare la posizione wild card ed a mantenere otto partite di svantaggio dagli Yankees. La squadra di casa parte bene segnando due punti non guadagnati su Caleb Smith con sac fly di Aguilar e singolo di Brosseau. Caleb Smith resiste bene e concede un fuoricampo a Brosseau nel terzo inning. Batte HR anche Brian Anderson, nel quarto, ed i Rays si rivedono soltanto tra settimo ed ottavo dove segnano 4 punti con d'Arnaud, Garcia e fuoricampo di Jesus Aguilar, il primo con la nuova squadra.

Conquistano degli sweep anche Cleveland Indians, Minnesota Twins, Houston Astros, Oakland Athletics, Chicago Cubs e Texas Rangers. La tribù supera 6-2 i Los Angeles Angels con complete game di Shane Bieber (il terzo stagionale e leader solitario in questa classifica). Il lanciatore degli Indians ha ottenuto otto strikeout e subito appena due punti su cinque valide ininfluenti ai fini del risultato finale. La squadra di casa ha segnato i primi tre punti con i fuoricampo di Mercado, Lindor (20esimo stagionale) e Kipnis, con quest'ultimo che ha battuto due punti con un singolo nel quinto inning ed è stato protagonista del sesto punto arrivato con sac fly di Lindor. I Minnesota Twins difendono le tre vittorie di vantaggio nella division battendo i Royals per 3-0 grazie ad una convincente prestazione di Smeltzer (6IP, 2H, BB, 4K) ed a tre riprese perfette del bullpen. I Twins segnano negli ultimi tre attacchi con Rosario (sac fly e singolo) e solo homer di Castro.

VIDEO: BIEBER ARRESTA GLI ANGELS CON UN COMPLETE GAME

Tutto semplice anche per gli Astros, che superano i Seattle Mariners per 3-1. I texani regalano la quindicesima vittoria ad uno strepitoso Verlander (6IP, ER, 2BB, 10K), il cui unico errore è stato un fuoricampo concesso a Seager nella parte alta del settimo. Gli 'Stros sbloccano il risultato nel quarto inning con singolo di Correa, poi incrementano con sac fly di Alvarez e Reddick. Nella AL West fanno festa anche Rangers e A's. I texani di Arlington vincono per 9-4 contro i Tigers con le battute decisive di Andrus, Mazara, Santana (HR) e big inning da quattro punti con triplo di Calhoun e walk a basi piene di Odor; gli A's invece chiudono la serie di due partite contro i Cardinals vincendo per 4-2 con doppio di Garneau in risposta ad un solo homer di Dejong, ed un fuoricampo di Profar, accorciato da un singolo di Wong nella parta alta dell'ottavo. Nella parte bassa invece gli A's allungano nuovamente sfruttando un lancio pazzo di Gant.

VIDEO: VERLANDER FERMA I MARINERS

Gli Oakland Athletics fanno un grosso favore ai Chicago Cubs, che archiviano la serie contro i Milwaukee Brewers vincendo per 7-2 con una grande prestazione di un monte di lancio che, capitanato da Yu Darvish (5IP, ER, 8K) non concede basi su ball. Un fuoricampo di Yelich (37esimo in stagione) porta avanti i Brewers fino al fuoricampo di Heyward nella parte bassa del primo. Gli orsetti si scatenano e tornano a segnare nell'inning seguente proprio grazie a Heyward (triplo da un punto) e Castellanos (singolo). Tra quinto e settimo segnano altri quattro punti con Schwarber protagonista di un fuoricampo mentre nella parte alta dell'ottavo arriva il primo homer in carriera per Trent Grisham dei Milwaukee Brewers che adesso scivolano a 4 partite dai Cubs e a 2 partite dalla wild card.

I New York Mets danno uno scossone alla National League vincendo la serie contro i Pittsburgh Pirates grazie al successo per 13-2 in gara 3, che permette ai newyorchesi di vincere la nona delle ultime dieci partite e di portarsi a tre partite dall'ultima posizione wild card attualmente occupata da Phillies e Nationals. Syndergaard lancia in maniera sicura mentre i Mets bastonano Musgrove segnando otto punti nei primi quattro inning con fuoricampo di Conforto e Davis (da due punti), i due singoli di Frazier e le valide di Cano e Davis. I Mets segnano altri tre punti nel sesto e due nel settimo con fuoricampo di McNeil che vale il 13-0 rovinato soltanto da un RBI single di Moran e da un fuoricampo di Osuna.

VIDEO: SYNDERGAARD E L'ATTACCO DISTRUGGONO I PIRATES

Sia i Phillies che i Nationals sono usciti sconfitti dai rispettivi incontri con White Sox e Diamondbacks. La squadra di Philadelphia ha perso per 10-5 contro i White Sox potenziati da un grand slam di Leury Garcia in un secondo inning da cinque punti, e da un 3-run HR di Eloy Jimenez che rovina un tentativo di rimonta di Philadelphia. Più equilibrato l'incontro tra i capitolini e gli Arizona Diamondbacks, che portano a casa il risultato di 7-5. Ai Nationals non sono bastati i fuoricampo di Parra e Dozier. I Dbacks hanno tenuto la palla in campo con i doppi di Jones e Ahmed nel secondo, e l'inside the park HR di Ketel Marte nel terzo. Dopo i pareggi capitolini nel sesto e settimo inning, la squadra desertica è stata presa per mano da Adam Jones che con un singolo da due punti ha fatto entrare i punti che servivano per blindare la partita.

VIDEO: L'INSIDE THE PARK HR DI MARTE

Lotta senza esclusione di colpi tra Padres e Dodgers con i losangelini che vincono per 11-10 con walk-off doppio di Max Muncy rimontando uno svantaggio di 10-7 a metà ottavo inning con RBI di Pollock e Beaty giusto prima dei due segnati da Muncy. Muncy è stato protagonista anche di un fuoricampo nel secondo inning, imitato da un 2-run HR di Martin. Nel terzo però Hosmer ha colpito un grand slam e Margot, nel quarto, il secondo fuoricampo in due partite. I Dodgers risalgono e vanno avanti nel settimo con solo homer di Pollock ma i Padres segnano altri 4 punti tra settimo e ottavo con Machado, Hosmer, Tatis e Garcia prima della rimonta definitiva dei campioni della National League.

VIDEO: IL WALK-OFF DI MAX MUNCY

Vincono per 6-2 i Colorado Rockies, che respingono i San Francisco Giants con due fuoricampo di Arenado (nel primo inning e nel quinto, per concludere la partita) ed uno di Story (ancora nel primo inning). Colpisce due fuoricampo anche Donovan Solano (sempre nel primo inning e nel terzo inning) permettendo ai Giants prima di andare in vantaggio, poi di accorciare. Per i californiani si tratta dell'ultimo punto mentre Daniel Murphy ed il solito Arenado (rimbalzante in doppio gioco) segnano altri due punti nella parte bassa del terzo.

Shane Greene continua a non trovare la marcia giusta e nel decimo inning cede i tre punti (3-run HR di Barnhart) che permettono ai Reds di vincere con il risultato di 6-4. I Reds avevano segnato 3 punti tra terzo e quinto con Winker, Sonny Gray e Senzel, ma i Braves, uscito proprio un grande Sonny Gray, sono stati in grado di rimontare tra ottavo e nono con i fuoricampo di Donaldson e Acuña Jr. Inutile quello di Flowers nella parte bassa del decimo.

VIDEO: IL FUORICAMPO VINCENTE DI TUCKER BARNHART

I Baltimore Orioles fermano ancora i Toronto Blue Jays e vincono con il risultato di 6-5 nonostante un settimo inning che ha visto il back-to-back Bichette-Biggio ed un doppio di Randal Grichuk. Gli O's hanno sfruttato le imprecisioni dei canadesi segnando su errore della difesa, su doppio da due punti di Mancini su un paio di camminate in prima con basi piene.

VIDEO: BACK-TO-BACK BICHETTE-BIGGIO

Nel giovedì corto della MLB pagano pegno i Boston Red Sox, spazzati dai Rays, i Cleveland Indians, i Minnesota Twins e i Chicago Cubs, sconfitti rispettivamente da Houston Astros, Miami Marlins e St. Louis Cardinals. Vincono anche i Dodgers. Tsunami di fuoricampo a Baltimore per i Blue Jays. Nick Castellanos, al debutto con i Cubs, spezza il no-hitter di Jack Flaherty mentre Xander Bogaerts (4-4 con 2 fuoricampo) è la sola gioia dei Red Sox.

La serie trionfante contro gli Yankees ha soltanto illuso. I Boston Red Sox sono stati spazzati in casa dai Tampa Bay Rays, perdendo anche gara 3 con il risultato di 9-4 contro il partente Rays Brandon McKay, che ha incassato soltanto due fuoricampo da Xander Bogaerts (numero 24 e 25, nuovo record in carriera per lui) in quasi sei riprese. I Rays hanno approfittato della giornata no di Cashner (7ER, 5BB in 5IP) con due doppi di Tommy Pham, un punto forzato da una base su ball (Choi), un paio su palla mancata di Sandy Leon e lancio pazzo di Darwinzon Hernandez, ed uno su scelta difesa. Non serve a molto un fuoricampo di Mookie Betts perché nell'ottavo e nono inning arrivano quelli di Zunino e Meadows.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI MEADOWS

Gli Houston Astros dominano a Progressive Field e conquistano la serie vincendo gara tre per 7-1. Gli Indians fanno debuttare Yasiel Puig (1-3, BB), che nella giornata di ieri ha presentato appello contro la squalifica per tre partite per i fatti relativi alla partita tra Pirates e Reds, Franmil Reyes (1-4) e Danny Salazar (4IP, 2ER, 3BB, 2K), che non lanciava come partente dal 2017, anno della sua ultima uscita in MLB. Per il dominicano è stata dura: la fastball si attestava sulle 87-88 mph (un calo di oltre 10 mph sulle punte registrate nell'anno del suo debutto, 2012) e per tutta risposta i texani ne hanno approfittato con i fuoricampo di Springer e Bregman tra primo e quarto inning. José Ramirez accorcia con una sac fly ma l'attacco non produce nient'altro contro Gerritt Cole ed il bullpen mentre il 'pen crolla permettendo agli 'Stros altri 5 punti tra settimo ed ottavo con gli RBI di Brantley, Bregman e Alvarez.

VIDEO: IL LEADOFF HR DI SPRINGER

I Chicago Cubs mandano giù Robel Garcia per attivare il nuovo acquisto Nick Castellanos (1-3, BB, K), ma la mossa non serve a molto ed i Cubs perdono per 8-0 in casa dei St. Louis Cardinals che vantano un intoccabile Flaherty (7IP, H, 2BB, 9K) ed hanno la meglio su Jon Lester, travolto dai singoli di Martinez, Wong e Munoz. Uscito Lester le cose non vanno bene ed i Cubs vengono ulteriormente piegati da un fuoricampo da due punti di Wieters e dagli out produttivi di Munoz e Ravelo (su doppio gioco difensivo).

VIDEO: FLAHERTY DOMA I CUBS

Stop per i Milwaukee Brewers che perdono per 5-3 in casa degli Oakland Athletics a causa di un 2-run HR di Matt Chapman contro Josh Hader, che ha permesso ai californiani di passare in vantaggio. Poco dopo gli A's aumentano il vantaggio con sac fly di Profar per conquistare una partita che aveva visto anche un altro fuoricampo, di Pinder, servito a pareggiare il provvisorio 1-0 di Braun.

VIDEO: MATT CHAPMAN PORTA IN VANTAGGIO I BREWERS

L'altro interleague game sorride ai Miami Marlins, che vincono per 5-4 contro i Minnesota Twins grazie ad un walk-off HR di Harold Ramirez al 12esimo inning al quale si è arrivati dopo un brutto debutto di Sam Dyson nel nono inning, dove i Marlins hanno segnato tre punti con doppio di Jon Berti e singolo di Neil Walker vanificando il 30esimo fuoricampo di Max Kepler, un doppio da due punti di Buxton ed una sac fly di Rosario. Oltre al walk-off, Ramirez è stato protagonista anche di un RBI triple nel secondo inning.

VIDEO: RIMONTA E WALK-OFF

I Los Angeles Dodgers vincono per 8-2 contro i San Diego Padres e regalano il 10mo successo personale a Clayton Kershaw, il quale ha messo a segno 5 strikeout ed è riuscito a superare Sandy Koufax nella storia della franchigia per quanto riguarda il numero di strikeout all-time. Il mancino non è stato comunque altamente performante: in 6 riprese ha concesso 5 basi su ball e 6 valide che però hanno portato soltanto a due punti nel secondo (solo HR di Renfroe) e terzo inning (singolo di Machado). I Dodgers festeggiano con il grand slam di Will Smith che porta avanti i losangelini, e con i doppi di Beaty e Bellinger, protagonista a inizio partita del 35esimo fuoricampo in stagione.

VIDEO: IL GRAND SLAM DI WILL SMITH

Dura un totale di sei riprese complete l'incontro tra Atlanta Braves e Cincinnati Reds, concluso a causa dell'abbondante pioggia che ha colpito la città di Atlanta. A vincere, con il risultato di 4-1, è stata proprio la squadra di casa, che ha ottenuto anche un "complete game" da Max Fried (6IP, 4H, ER, 4K) sorpreso soltanto nel secondo inning (singolo di Peraza) quando ormai i Braves erano sul 3-0 con fuoricampo di Freeman. Nel sesto inning timbra anche Adam Duvall (quinto homer in stagione).

VIDEO: IL FUORICAMPO DI FREDDIE FREEMAN

I New York Mets spazzano i Chicago White Sox vincendo per 4-0 con un Wheeler in grande spolvero (7IP, 4H, 7K), con Cano (solo homer nel secondo e doppio nel sesto) protagonista di 2 RBI e con singolo da due punti di Wilson Ramos. Sox in caduta libera (10 sconfitte nelle ultime 11 contro Tigers, Marlins e Mets).

Nella NL East vincono anche i Philadelphia Phillies, che battono i San Francisco Giants con risultato di 10-2 segnando nei primi cinque inning su errore difensivo, doppio e fuoricampo di Cesar Hernandez, singolo di Kingery e altri fuoricampo di Realmuto (da due punti) e Quinn. Nella parte alta del quinto gli unici due punti dei californiani con singoli di Belt e Yastrzemski.

Si assiste quasi allo stesso risultato a Baltimore, dove i Toronto Blue Jays vincono per 11-2 sfruttando due fuoricampo di Vladimir Guerrero Jr e quelli di Randal Grichuk, Danny Jansen e Billy McKinney. Oltre alla doppietta, Guerrero Jr è stato protagonista anche di un doppio da un punto nel sesto inning. RBI anche per Bichette, nel quarto inning. Per gli O's RBI di Villar (groundout) e Mancini (25esimo fuoricampo in stagione).

VIDEO: LA DOPPIETTA DI VLADIMIR GUERRERO JR

È un sabato sera scoppiettante quello della MLB: i New York Yankees prolungano la crisi dei Red Sox spazzando il doubleheader, mentre gli Houston Astros lanciano un no-hitter combinato contro i Seattle Mariners. Prestazione straordinaria anche per Walker Buehler (9IP, ER, 15K) mentre Nelson Cruz è protagonista di una tripletta di fuoricampo. Walk-off per Acuña Jr e Rougned Odor.

Doppia vittoria dei New York Yankees sui Boston Red Sox che crollano a 13.5 lunghezze dai newyorkesi nella classifica della AL East. Nel primo match del doubleheader allo Yankee Stadium, DJ LaMahieu mette in chiaro le cose con due fuoricampo. Il primo arriva in apertura, mentre il secondo (da tre punti) arriva nel bel mezzo di un quarto inning devastante in cui New York segna 7 punti. Le sette riprese di Domingo German con soli due punti subiti mettono fuori gioco i Red Sox, che invece pagano un Chris Sale deludente (3.2 inning, 8 punti subiti). Dopo il 9-2 di gara 1, la seconda partita è decisamente più avvvincente. Un fuoricampo da due punti di Devers e un singolo da due punti di Betts consentono a Boston di condurre per 4-3 dopo 4 inning, ma Gleyber Torres torna a salire in cattedra e, dopo aver battuto un home run al terzo inning, si ripete al quinto e pareggia la sfida. I momenti decisivi del confronto arrivano fra settimo e ottavo inning. Con le basi piene, Mike Tauchman batte a casa due punti con un singolo a sinistra, mentre nell'ottavo attacco di Boston Rafael Devers ha un'opportunità con le basi piene, ma Zack Britton lo elimina al piatto. Aroldis Chapman chiude senza patemi il 6-4 per i Bronx Bombers.

VIDEO: IL BIG INNING YANKEES DI GARA 1

VIDEO: I FUORICAMPO DI TORRES

Non poteva esserci debutto migliore per Aaron Sanchez. Era arrivato a Houston con una media ERA di 6.07, ma la sua uscita contro i Mariners è di ben altro calibro. Sanchez lancia sei riprese senza valide subite e assieme a Will Harris, Joe Biagini (anche lui giunto da Toronto) e Chris Devenski completa una no-hitter combinata. Houston festeggia la 12esima no-hitter della propria storia e vince una sfida mai in discussione per 9-0. L'attacco esegue il suo compito con tre punti nel primo inning e arrotonda il vantaggio fra quinto e ottavo inning grazie al fuoricampo di Altuve e ad altre due valide di Michael Brantley (3-5, 4 RBI). Per Seattle è la seconda no-hitter subita quest'anno.

VIDEO: IL NO-NO COMBINATO

Walker Buehler si eleva ad assoluto protagonista nella vittoria dei Dodgers contro i San Diego Padres lanciando il suo secondo complete game in carriera e mettendo a segno la bellezza di 15 strikeout, prendendosela in modo particolare con Eric Hosmer, vittima di tre strikeout. A rovinare la ciliegina sulla torta è stato un fuoricampo di Manuel Margot nell'ottavo inning che ha negato Buehler dello shutout. I losangelini vincono per 4-1 con solo homer e rbi single di Turner. Protagonisti di RBI anche Beaty e Muncy.

VIDEO: LA GEMMA DI BUEHLER

Albert Almora è l'uomo decisivo nella vittoria dei Chicago Cubs sui Milwaukee Brewers per 4-1. Cole Hamels lancia 5 riprese ottime e lascia in vantaggio di un punto, ma Milwaukee pareggia al sesto su valida di Braun. I Cubs si riportano in vantaggio grazie al fuoricampo da un punto di Almora al settimo inning e chiudono la pratica all'ottavo sul singolo di Baez e la volata di sacrificio di Almora.

I St. Louis Cardinals avvertono la pressione dei Cubs e cedono 8-3 al Coliseum di Oakland contro gli Athletics. I californiani partono a razzo e segnano quattro punti nei primi due inning con singolo di Canha, sac fly di Grossman e su strikeout-palla persa. Gli A's allungano nel quinto (singolo di Herrmann) ma subiscono un paio di punti nel sesto (da parte di Dejong contro Fiers) e nel settimo (di Edman), coperti al cambio campo da un fuoricampo da due punti di Pinder. Inutile il solo homer di Lane Thomas nel nono inning.

Nelson Cruz batte tre fuoricampo in una partita per la terza volta negli ultimi 10 giorni ed i Minnesota Twins volano, battendo i Kansas City Royals con il risultato di 11-3. È proprio un fuoricampo di Cruz ad aprire l'incontro nel primo inning. Nella parte alta del secondo Soler accorcia con un homer che si ferma a 465 piedi (141 metri) di distanza dal piatto, e Viloria pareggia con un singolo. L'equilibrio non dura a lungo perché Cron riporta avanti i Twins con un solo homer, e lo stesso fanno Jorge Polanco e Nelson Cruz (in back-to-back), con il 39enne che supera il fuoricampo di Soler di circa mezzo metro (466 piedi). I Twins sono imprendibili: Kepler e Cron aggiungono altri due punti nel quinto e Cruz colpisce il terzo ed ultimo fuoricampo nel sesto mentre i Royals si accontentano di un groundout RBI di Viloria.

VIDEO: TRIPLETTA DI FUORICAMPO PER NELSON CRUZ

Vittoria soddisfacente anche per i Cleveland Indians (arrivata con il risultato di 7-2 contro i Los Angeles Angels) che aspettano il quinto inning per battere la prima valida (doppio di Franmil Reyes) ed i primi due punti (fuoricampo di Kipnis). La tribù ci prende gusto e bastona anche il nuovo entrato Justin Anderson con un fuoricampo da tre punti di Francisco Lindor. Justin Upton spinge due punti tra sesto ed ottavo, ma Carlos Santana colpisce il 24esimo fuoricampo stagionale e Franmil Reyes chiude l'attacco con una sac fly.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI FRANCISCO LINDOR

I Tampa Bay Rays vincono a fatica contro i Miami Marlins di potenza. Eric Sogard batte due fuoricampo fra secondo e terzo inning, ma nella parte alta della settima ripresa Miami passa in vantaggio sul 6-5. Tampa Bay reagisce nel finale prima con il fuoricampo di Meadows, poi con il fuoricampo del sorpasso di Willy Adames all'ottavo inning. D'Arnaud batte il singolo dell'8-6 finale e i Rays mantengono il passo nella corsa per la Wild Card.

I Phillies battono meno valide dei White Sox, ma riescono a vincere col punteggio di 3-2. Aaron Nola (7 IP, 10 K) e Nick Pivetta (2 IP, 4 K) limitano l'attacco di Chicago a due punti, mentre per i Phils sono sufficienti i fuoricampo di Harper e Hoskins nel quarto inning e il punto ottenuto al settimo inning sulla battuta in diamante di Cesar Hernandez.

Più movimentata invece la partita di PNC Park tra Pirates e Mets, vinta dai newyorchesi con il risultato di 7-5. La squadra di Callaway è stata protagonista di una rimonta rabbiosa a partire dal settimo inning, segnando un totale di sei punti fino al nono inning grazie ai fuoricampo del pinch-hitter Jeff McNeil e del caldo Wilson Ramos, che nel nono colpisce anche un doppio da tre punti e chiude con un 4-5 e 6 RBI. Non basta ai bucanieri un 2-run HR di Starling Marte nella parte bassa del nono.

VIDEO: RAMOS DOMINA I PIRATES

Gli Arizona Diamondbacks devastano i Washington Nationals vincendo con il risultato di 18-7 grazie a due big inning (da 5 punti nel quinto e da 7 nell'ottavo) che vedono la partecipazione dei fuoricampo di Jake Lamb, Alex Avila e Eduardo Escobar, protagonista di un round tripper anche nel primo inning. Per i Dbacks batte fuoricampo anche Nick Ahmed (nel secondo inning). Oltre ai 5 fuoricampo, i serpenti battono anche 10 tra singoli e doppi con Escobar protagonista di un 3-5 con 7 RBI ed una base ball a basi piene). Nei Nationals protagonista di un fuoricampo Anthony Rendon (da tre punti, nel nono inning) mentre Eaton e Gerardo Parra colpiscono due tripli da tre punti totali.

VIDEO: 2 FUORICAMPO E 7 RBI PER ESCOBAR

Debutti complicati per Trevor Bauer e Shane Greene. I due lanciatori, acquistati da Cleveland Indians e Detroit Tigers, hanno effettuato i primi lanci con le rispettive nuove squadra Cincinnati Reds e Atlanta Braves, con questi ultimi capaci di vincere per 5-4 al decimo inning con walk-off single di Ronald Acuña Jr. Per Trevor Bauer l'inizio è in leggera salita nonostante i due strikeout nel primo inning. Nel terzo vede entrare il primo punto su lancio pazzo e nel quinto incassa due punti dai doppi di Freeman e dell'ex Duvall, lasciando il monte prima di completare l'ultimo out richiesto. I Reds tornano prepotentemente in partita nel settimo con 3-run HR di Aristides Aquino contro Dallas Keuchel, e nel nono rispondono al nuovo vantaggio Braves (RBI walk di Acuña) con una volata a sinistra di Tucker Barnhart contro Greene. Luke Jackson lancia un decimo inning perfetto con 3 strikeout e questa volta a pagare pegno è Jared Hughes che, ad uno strike dall'undicesimo inning, scende dal monte con il walk-off dei Braves.

VIDEO: IL WALK-OFF DI ACUNA JR

Finisce al decimo inning, con walk-off e con il risultato di 5-4 anche ad Arlington, dove i Texas Rangers sconfiggono i Detroit Tigers. Le tigri di Motown conducono nelle prime sette riprese grazie al fuoricampo di Cabrera e alla valida di Harold Castro, ma i Rangers pareggiano al settimo inning e vincono definitivamente al decimo con il walk-off home run di Rougned Odor.

VIDEO: IL WALK-OFF HR DI ODOR

I San Francisco Giants vincono con lo scarto di un punto, per 6-5, contro i Colorado Rockies. I californiani festeggiano 4 punti nel primo inning (doppio di Sandoval, singolo di Crawford e 2-run HR di Gennett, il primo in stagione e con la nuova divisa) ma vengono quasi raggiunti dai Rockies, che tra secondo e terzo segnano tre punti con McMahon e fuoricampo da due punti di Story. La squadra di Denver riesce addirittura a ribaltare la partita con un fuoricampo di Blackmon ed un doppio con RBI di Murphy, ma i Giants restano in corsa e nell'ottavo tornano avanti con doppio da due punti di Buster Posey.

Vittoria in rimonta dei Baltimore Orioles per 6-4 sui Toronto Blue Jays. I canadesi segnano due punti nel primo terzo di gara, ma il fuoricampo di Villar e quello da tre punti di Mancini (4 RBIs) indirizzano la partita per gli O's.

Terminata la trade deadline, si torna a fare sul serio sui diamanti di baseball. Posey e Sandoval colpiscono fuoricampo nella stessa partita dopo cinque anni dall'ultima volta, mentre i Tigers vincono ad Anaheim dopo 10 anni. I Dodgers vincono segnando solo nel nono inning, mentre i Mets arrivano a sei vittorie di fila. Successi anche per Yankees, Twins ed Indians che superano gli Astros, mentre i Red Sox affondano nuovamente in Florida. Primi fuoricampo in carriera per Jake Rogers e Bo Bichette. Soto e Acuña Jr protagonisti in Nationals-Braves.

A Coors Field per otto riprese complete non si sono visti punti, con Ryu (6IP, 3H, BB, K), Baez e Kelly da un lato, e Marquez (6IP, 2H, 10K), McGee e Oberg dall'altro capaci di sfidare le leggi di Denver e comandare gli attacchi. Poi nel nono inning sale il closer Wade Davis ed i Dodgers banchettano con i fuoricampo di Will Smith (da tre punti) e Kristopher Negron. Nella parte bassa segnano anche i Rockies (singolo di Arenado) e Roberts chiama velocemente Jansen per chiudere la partita. Finisce con il risultato di 5-1.

VIDEO: I FUORICAMPO DI SMITH E NEGRON

Con lo stesso risultato, 5-1, festeggiano anche i rivali di sempre San Francisco Giants, vittoriosi contro i Philadelphia Phillies. Anche in questo caso i punti vengono segnati in un unico inning, il sesto, con il back-to-back storico di Buster Posey e Pablo Sandoval (non succedeva dal 2014) e con un fuoricampo da due punti di Pillar. I Phillies rispondono solo nel settimo con un groundout di Haseley. Vittoria a Samardzija (6IP, 3H, BB, 5K).

VIDEO: I FUORICAMPO DEI GIANTS

Se dall'ultima volta di Posey e Sandoval è passato un lustro, l'ultimo successo dei Detroit Tigers ad Anaheim risaleva all'agosto del 2009. Dunque 10 anni. Finalmente l'attesa è finita per la squadra di Ron Gardenhire, capace di vincere per 9-1 con un big inning nell'ottavo figlio dei fuoricampo di Dixon (da due punti) e Beckham (da tre), il primo in carriera di Jake Rogers (nel terzo inning) e i singoli di Goodrum e Dixon. Per gli Halos l'unico punto arriva grazie al 13esimo fuoricampo mensile (35esimo stagionale) di Mike Trout.

I New York Yankees si riscattano e vincono per 7-5 contro gli Arizona Diamondbacks grazie alla solidità di un bullpen messo a dura prova da un'altra partenza corta di Masahiro Tanaka, uscito dopo quattro riprese uscito nel corso del quinto inning dopo aver messo in base i primi due del lineup, andati a punto con le battute di Escobar e Lamb contro Green, pareggiando un fuoricampo da due punti di Mike Tauchman trovato nel secondo inning. Gli Yanks però rispondono duramente con un altro 2-run HR (di Romine nel settimo) e tre punti nell'ottavo (Gregorius, Torres e Maybin) mentre i Dbacks preoccupavano con un solo homer di Locastro ed un doppio di Peralta.

VIDEO: FUORICAMPO E DIFESA NEL SUCCESSO DEGLI YANKEES

I Tampa Bay Rays fermano nuovamente i Boston Red Sox vincendo per 8-5 grazie ad un inizio gara folgorante che ha visto i Rays passare in vantaggio nel primo inning con d'Arnaud e colpire due fuoricampo con il rientrante Kiermaier e Austin Meadows (da tre punti). La risposta Red Sox arriva con il contagocce grazie ad una sac fly di Devers e ad un solo homer di JD Martinez mentre i Rays facevano la voce grossa segnando altri tre punti con fuoricampo di Adames, triplo di Kiermaier e singolo di Duffy. Inutili i tre punti nella parte bassa del settimo battuti da Chavis (HR) e da Devers e JD Martinez.

VIDEO: IL 3-RUN HR DI MEADOWS

I Minnesota Twins colpiscono tre fuoricampo (Garver da tre punti nel terzo inning; Kepler da un punto e Rosario da due nel quinto) arrivando a quota 52 nel mese di luglio e diventando dunque la prima squadra nella storia con almeno 50 fuoricampo in tre mesi consecutivi. Per effetto di questi fuoricampo i Twins vincono per 7-4 contro i Marlins, sfruttando anche un singolo da due punti di Schoop. Nel nono inning i fish tentano la rimonta con un grand slam di Brian Anderson.

Vincono anche i Cleveland Indians che superano per 10-4 gli Houston Astros battendo un totale di 4 fuoricampo: 2 colpiti da Roberto Perez per un totale di tre punti, un 3-run homer di Carlos Santana ed un 3-run HR di Jason Kipnis in un sesto inning da 4 punti. Plesac fa fatica ma alla lunga tiene a bada gli 'Stros concedendo quattro punti tra secondo e terzo (solo homer di Correa). Tra il pubblico di Progressive Field anche il nuovo lanciatore dei Reds Trevor Bauer.

VIDEO: I 4 FUORICAMPO DEI CLEVELAND INDIANS

Gli Atlanta Braves vincono la lotta playoff con i Washington Nationals grazie al risultato di 5-4 ottenuto al decimo inning con un solo homer di Josh Donaldson contro il closer Sean Doolittle. La partita nella partita è stata tra Juan Soto e Ronald Acuña. Il primo ha colpito un fuoricampo nel secondo inning (in risposta ad un solo homer di Duvall) diventando il primo 20enne nella storia con all'attivo due stagioni consecutive da almeno 20 fuoricampo; il secondo, invece, dopo aver portato i Braves sul 3-1 con un singolo (il 2-1 precedente era stato battuto nel terzo inning da un doppio di Albies), ruba la 25esima base stagionale entrando nel club dei 25-25 (HR-SB). I Braves allungano sul 4-1 con doppio di Flowers ma i Nats tornano in partita con fuoricampo di Adams e con 2 punti nel nono con Suzuki e doppio gioco di Parra.

VIDEO: IL DECISIVO FUORICAMPO DI DONALDSON

A St. Louis va in scena un'altra parte della saga tra Chicago Cubs e Cardinals, con la squadra di Maddon che vince per 2-0 grazie ad un RBI single di Ian Happ e ad un errore di tiro da parte del ricevitore Matt Wieters messo in crisi da Baez, permettendo allo stesso corridore di arrivare a casa. Grande prestazione per Kyle Hendricks (7IP, 7K).

VIDEO: IL PUNTO DI BAEZ

Mantengono botta anche i Milwaukee Brewers che vincono ad Oakland con il risultato di 4-2 grazie ad una positiva partenza di Jordan Lyles (5IP, 3H, ER, 2BB, 4K), al debutto stagionale con la nuova divisa. I Brewers festeggiano con un leadoff HR di Lorenzo Cain, poi allungano con doppio di Yelich e, dopo una sac fly di Chapman, tornano sul +2 con groundout di Moustakas. Profar accorcia nuovamente nella parte bassa del settimo, ma un lancio pazzo di Trivino permette ai Brewers di segnare l'ultimo punto.

Questa volta non si sono visti cazzotti, ma soltanto una partita di baseball tra le poco amiche Cincinnati Reds e Pittsburgh Pirates. A vincere il match sono stati i Reds, con il risultato di 4-1, dopo un incontro completamente dominato da Luis Castillo che permette ai pirati un solo punto, quando ormai il risultato era acquisito per i Reds avanti per 4-0 con fuoricampo di Winker e Suarez e singolo di Senzel.

I New York Mets fanno sei consecutive sconfiggendo i White Sox con il risultato di 4-2, grazie al dominante deGrom (7IP, 5H, ER, 2BB, 11K) e ad un punto segnato nel sesto contro l'altrettanto dominante Giolito (7IP, 3H, ER, 3BB, 9K) e nel nono con singoli di Frazier e Conforto. Per i White Sox una sac fly di Abreu nel terzo inning ed un solo homer di Leury Garcia nel nono.

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI DEGROM

I Texas Rangers tornano a quota .500 vincendo per 9-7 contro i Seattle Mariners con fuoricampo di Choo e Calhoun (da tre punti) e RBI di Forsythe, Odor e Pence. Due fuoricampo anche per i Mariners (Nola e Broxton).

I Toronto Blue Jays rimontano i Royals (in vantaggio nella parte bassa del terzo con fuoricampo di Gallagher) e vincono per 4-1 con i punti segnati a partire dal sesto inning (singolo di Smoak, fuoricampo di Galvis e Bichette e doppio di Teo Hernandez).

VIDEO: IL PRIMO FUORICAMPO IN CARRIERA DI BO BICHETTE

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk