Due partite tirate a Houston e a Kansas City permettono a Rays e A's di fare un passo in avanti, anche se gli Indians non perdono terreno per quanto riguarda la wild card. Battuta d'arresto per i Dodgers, mentre i Cubs vincono ancora. Ai Reds non bastano un fuoricampo ed un singolo di Aquino, perché i Marlins colpiscono 4 fuoricampo per vincere in walk-off. Record di fuoricampo in trasferta per i Twins.

Partite pirotecniche a Houston e a Kansas City dove vincono le squadre in trasferta con il risultato di 9-8. I Tampa Bay Rays sorprendono gli Houston Astros grazie all'ottima giornata di Travis d'Arnaud, che batte 3-5 con 4 RBI e spinge a casa il primo punto con un singolo oltre a battere un fuoricampo nel quarto inning dopo quelli colpiti da Meadows e da Springer. Gli 'Stros segnano 3 punti sfruttando basi ball con basi piene ma i Rays sono capaci di rimontare ed ai texani non basta il primo fuoricampo in carriera per Abraham Toro. Jorge Soler colpisce il 37esimo fuoricampo stagionale, portandosi ad una lunghezza dal record in single season fatto segnare da Moustakas, ma a vincere sono gli Oakland Athletics, sfruttando 7 punti tra quarto e sesto inning con fuoricampo di Profar e RBI di Semien, Brown, Joseph e Phegley.

VIDEO: D'ARNAUD IMPORTANTE NELLA VITTORIA DEI RAYS

Gli Arizona Diamondbacks fermano i Los Angeles Dodgers che incappano in una giornata negativa per Hyun-jin Ryu, uscito dal monte nel corso del quinto inning dopo aver incassato 7 punti con doppi di Flores, Ahmed e Jones e i singoli di Vargas e Ahmed. I Dodgers si erano inizialmente portati avanti per 3-0 con Turner e A. J. Pollock ma i Dbacks hanno lasciato ai losangelini soltanto una sac fly e poi chiuso l'incontro con un fuoricampo da tre punti di Escobar ed un doppio di Flores. Nel nono inning HR di Turner per il 11-5 finale.

VIDEO: GLI 11 PUNTI DEI DBACKS

I Minnesota Twins raggiungono le 82 vittorie e si assicurano una stagione vincente. La squadra di Rocco Baldelli vince per 10-5 contro i Chicago White Sox e, con i tre fuoricampo battuti da Cave e Cron, arriva a quota 141 fuoricampo battuti da una squadra in trasferta, superando il precedente record MLB di 139. I Twins hanno segnato 8 punti nei primi tre inning con i singoli di Cruz, Rosario e Cron ed i fuoricampo in back-to-back di Cave e Cron. Nel quinto arriva il 9-0 (sac fly Arraez) ma tra quinto e sesto Berrios cede tre punti. Cave colpisce il secondo fuoricampo di giornata mentre i White Sox si accontentano dei due punti battuti da Garcia e Abreu.

I Cleveland Indians si assicurano il 14esimo successo consecutivo ai danni dei Detroit Tigers vincendo per 2-0 grazie alle prestazioni di Francisco Lindor e Mike Clevinger. Il primo ha aperto l'incontro nel terzo inning con un solo homer e raddoppiato nel settimo con una lunga sac fly, il secondo si è reso protagonista di un'altra partenza esaltante con 8IP, 4H, 10K. 33esima salvezza per Brad Hand (1IP, K).

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI MIKE CLEVINGER

Altra sconfitta per i New York Mets, superati per 4-1 dai Chicago Cubs di Victor Caratini, protagonista di 2 fuoricampo da 4 punti totali (solo homer nel primo inning, e 3-run HR nel settimo) colpiti contro Jacob deGrom. Ai Mets non basta il fuoricampo del vantaggio nel primo inning firmato J. D. Davis. Lester controlla la partita mentre il bullpen di Maddon lancia 3 inning perfetti.

VIDEO: LA DOPPIETTA DI CARATINI

Vittoria all'ultimo respiro per i Miami Marlins che al 12esimo inning vincono in walk-off per 4-3 contro i Reds grazie ad un fuoricampo di Harold Ramirez. L'incontro ha visto praticamente soltanto fuoricampo a partire dal primo inning, dove il solito Aquino ha portato in vantaggio i Reds per 2-0 e superato il rookie record di Bellinger per fuoricampo (14) battuti in un singolo mese. I fish accorciano nella parte bassa con solo homer di Berti, poi pareggiano e passano avanti tra quinto e sesto con quelli di Dean e Castro. I Reds pareggiano ancora con Aquino (singolo nell'ottavo inning) ma nel 12esimo Raisel Iglesias crolla al suo terzo lancio della partita permettendo ai Marlins di spazzare la squadra dell'Ohio.

VIDEO: IL WALK-OFF DI RAMIREZ

Un brutto primo inning di Chi Chi Gonzalez permette ai Pittsburgh Pirates di segnare 7 punti e battere i Colorado Rockies con il risultato di 11-8. Per i bucanieri doppietta di fuoricampo per Kevin Newman e solo homer di Osuna, già protagonista di un doppio nel secondo inning. I Rockies hanno provato a riaprire la partita nell'ottavo con cinque punti (doppio di McMahon, Desmond e fuoricampo di Hilliard), ma senza successo.

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI NEWMAN

I San Diego Padres fermano ancora una volta i San Francisco Giants vincendo per 5-3 segnando tutti e cinque i punti tra terzo e quarto inning con i fuoricampo di Margot e Hedges ed un doppio di Hosmer. Per i Giants fuoricampo di Brandon Belt (nel quarto inning), battuta in doppio gioco di Longoria e doppio di Vogt nel nono inning.

Stesso risultato ad Arlington, dove a vincere sono stati i Seattle Mariners in casa dei Texas Rangers. La squadra di Servais ha approfittato di tre punti nel secondo inning (Moore colpito e due punti segnati su una azione confusionaria da parte della difesa texana) serviti a coprire un solo homer di Willie Calhoun. I texani hanno pareggiato con doppio di Kiner-Falefa e battuta in doppio gioco di Heineman ma nel nono inning una sac fly di Austin Nola e un singolo di Narvaez hanno permessi ai M's di tornare avanti.

VIDEO: I MARINERS PASSANO NEL NONO INNING

Tanti fuoricampo hanno condizionato il martedì in MLB. I più importanti sono stati quelli di Sean Rodriguez e Ryan McMahon, perché hanno permesso a Phillies e Rockies di vincere in walk-off. Fuoricampo vincenti anche per gli Yankees e per i Reds. Dilagano Cardinals e Athletics.

Un walk-off HR dell'ex Sean Rodriguez stende i Pittsburgh Pirates e consente ai Philadelphia Phillies di conquistare il 68esimo successo in stagione vincendo per 6-5. Partita piena di fuoricampo quella andata in scena al Citizens Bank Park e sbloccata appunto con un 2-run HR di Brad Miller. I Pirates hanno accorciato nel quinto con Joe Musgrove, e preso le redini nel settimo con Moran e Newman fino ai fuoricampo di Harper e Dickerson nell'ottavo inning che hanno riportato avanti Philadelphia. Bell pareggia nel nono con il 33esimo fuoricampo, ma due inning più tardi Sean Rodriguez riesce a mandare tutti a casa.

VIDEO: IL WALK-OFF HR DI SEAN RODRIGUEZ

Finisce con un walk-off HR anche la sfida tra Atlanta Braves e Colorado Rockies, a Denver, dove la capolista della NL East viene fermata per 3-1. Partita dominata dai due monti di lancio fino all'ottavo inning, dove, nella parte bassa, i Rockies sbloccano il risultato con sac fly di Blackmon. Un'altra sac fly, di Hechavarria, impatta nella parte alta del nono ma al cambio campo Arenado guadagna una base su ball e, contro il nuovo entrato Swarzak, Ryan McMahon spedisce la palla oltre l'esterno destro per il fuoricampo della vittoria.

VIDEO: MCMAHON CHIUDE LA PARTITA

Mantengono alta la concentrazione i St. Louis Cardinals, che vincono per 12-2 contro i Milwuakee Brewers grazie a sei punti segnati nel secondo inning (singolo di Fowler e doppi di Ozuna e Bader) ed ai fuoricampo di Yadier Molina e Paul Dejong, già protagonisti di RBI rispettivamente nel primo e ottavo inning.

VIDEO: IL BIG INNING DEI CARDINALS

Tre punti nella parte bassa del sesto battuti da Josh Naylor (2-run single) e Manny Machado (groundout) permettono ai San Diego Padres di superare i Los Angeles Dodgers e vincere per 4-3. I losangelini erano partiti forti con un fuoricampo di Justin Turner e, dopo il pari di Hosmer, hanno ripreso il largo ancora con Turner (doppio) e Hernandez (HR). Bene il bullpen di San Diego con Strahm (2IP) e Yates che cedono solamente una valida e firmano 5 strikeout in 3 riprese.

Nessuna distrazione invece per i New York Yankees, che respingono i Seattle Mariners vincendo per 5-4 grazie ai fuoricampo di Gleyber Torres e Mike Ford nel secondo inning (ripresa da quattro punti che ha visto per protagonista anche Austin Romine), ed al secondo di Ford nel quarto. I M's hanno risposto nella parte bassa del secondo con un fuoricampo da tre di Dylan Moore e nel settimo hanno provato a rimontare con il solo homer di Mallex Smith.

VIDEO: DOPPIETTA DI FUORICAMPO PER MIKE FORD

Festival di punti a Kansas City, dove gli Oakland Athletics si riprendono dalla spazzata interna presa dai Giants vincendo con il risultato di 19-4 frutto di due big inning da 5 punti ciascuno tra secondo e terzo inning. Autentico mattatore dell'incontro è stato Marcus Semien protagonista di un 2-6 con un triplo ed un fuoricampo per un totale di 7 RBI. 4 valide per Phegley, 3 per Olson, Canha e Khris Davis.

VIDEO: 7 RBI PER SEMIEN

Sconfitti invece i San Francisco Giants, battuti in casa per 6-4 dagli Arizona Diamondbacks, che rimontano allo svantaggio di 1-0 con una battuta in doppio gioco di Ahmed seguita da un lancio pazzo di Beede, dai singoli di Flores e Escobar e da un fuoricampo di Adam Jones.

I Cincinnati Reds assaltano i Marlins e vincono per 6-3 a Miami grazie ai fuoricampo decisivi di Freddy Galvis (da tre punti), Eugenio Suarez e Phillip Ervin. Inutile quello di Jorge Alfaro. Grazie ad un fuoricampo sono arrivati anche i primi due punti Marlins battuti da Neil Walker nel terzo inning.

Dodgers, Yankees e Astros non perdono un colpo, Lindor e Kipnis mantengono gli Indians in scia a dei Twins sempre più potenti. Perdono terreno gli A's ed i Mets per quanto riguarda la NL East. I Chicago Cubs si riavvicinano invece ai Cardinals, sconfitti a Milwaukee. Gerrit Cole è il nuovo leader della classifica degli strikeout.

Kirby Yates comincia male e finisce peggio, cedendo due punti nel decimo inning da un errore difensivo di Luis Urias ed un singolo di A. J. Pollock, che permette ai Los Angeles Dodgers di vincere con il risultato di 6-4 una partita altamente combattuta e che i Padres avevano riacciuffato nel nono inning con Mejia a punto su lancio pazzo di Jansen. Nell'ottavo, contro Pedro Baez, il primo ed unico fuoricampo della partita, colpito da Eric Hosmer per il momentaneo 4-3.

VIDEO: I DODGERS SEGNANO SU ERRORE

Non hanno avuto bisogno di rimonte i New York Yankees, che restano appaiati al primo posto in MLB ai Dodgers grazie al successo per 7-3 in casa dei Seattle Mariners, vittime dei fuoricampo di Gary Sanchez, Mike Ford (4° in 4 incontri), Aaron Judge e DJ LeMahieu, già protagonista di un RBI single nel secondo inning. Per i M's protagonisti Kyle Seager (2-run HR) e Dylan Moore (RBI single).

Gli Houston Astros resistono al ritorno dei Tampa Bay Rays e vincono con il risultato di 8-6 con Gerrit Cole (6.2IP, 4ER, BB, 14K) che si prende la leadership della classifica degli strikeout in MLB con 252. La squadra texana è andata più volte sotto ma ha saputo rimontare nel terzo (singolo di Bregman e fuoricampo di Gurriel) e prendere il largo nel settimo (RBI di Diaz, Springer e battuta di Altuve), incrementare nell'ottavo (singolo di Maldonado e walk a basi piene di Springer) per resistere al 2-run HR di Adames nel nono.

I Minnesota Twins mostrano ancora una volta i muscoli con Jonathan Schoop, protagonista di due fuoricampo, diventato l'ottavo giocatore dei Twins con almeno 20 fuoricampo in questa stagione. La capolista della AL Central supera per 8-2 i White Sox. Il primo fuoricampo di Schoop (da tre punti) è servito a superare il doppio del vantaggio di Abreu. I Twins segnano ancora su out produttivo di Rosario, errore difensivo e fuoricampo di Schoop e Garver.

VIDEO: DOPPIETTA DI FUORICAMPO PER SCHOOP

I fuoricampo di Lindor e Kipnis nel finale permettono ai Cleveland Indians di archiviare i Detroit Tigers vincendo gara 2 per 4-2. I Tigers hanno risposto per due volte i vantaggi degli Indians prima con un fuoricampo di Dawel Lugo dopo il primo di giornata di Kipnis, poi con una sac fly dell'ex Willi Castro su singolo di Carlos Santana.

VIDEO: LINDOR SUONA LA SVEGLIA

Brutto passo falso per gli Oakland Athletics che cadono a Kansas City per 6-4 subendo una rimonta dalla squadra di Ned Yost che segna 4 punti dal 5° al 7° inning con doppio di Soler, fuoricampo di O'Hearn, singolo di Dozier e battuta in doppio gioco di Alex Gordon. Per gli A's fuoricampo per Marcus Semien e Mark Canha.

Si riscatta la NL East. Dopo le sconfitte delle cinque squadre nella notte tra martedì e mercoledì, tre delle squadre principali ritrovano il sorriso: gli Atlanta Braves vincono a Toronto per 9-4 grazie ad un big inning da cinque punti nel secondo inning (fuoricampo di Joyce, doppi per Ortega, Acuna e Freeman) ed a 4 punti tra settimo e ottavo frutto dei singoli di Joyce e Hechavarria e di un solo home run di Freeman.

Buon successo anche per i Washington Nationals, che piegano gli Orioles per 8-4. La squadra della capitale parte a tavoletta nel primo inning segnando cinque punti con un triplo di Soto, un singolo di Asdrubal Cabrera ed un fuoricampo di Suzuki. Gli O's reagiscono tra terzo e quinto con due punti (doppio di Santander e fuoricampo di Sisco) ma Asdrubal Cabrera e Suzuki battono altri tre punti. Inutile il 10mo fuoricampo di Chris Davis.

Partita senza storia anche a Philadelphia, dove i Phillies vincono per 12-3 contro i Pittsburgh Pirates, che si affidano soltanto ai fuoricampo di Josh Bell e Starling Marte. Per i Phillies doppi con RBI di Haseley, Hoskins e Kingery e fuoricampo per Dickerson e Realmuto.

VIDEO: I 12 PUNTI DEI PHILLIES

Perdono ancora i New York Mets, arrivati ora alla quarta sconfitta consecutiva. I Chicago Cubs vincono per 10-7 segnando tutti i punti nel primo terzo di gara e sfruttando soprattutto un big inning da sei punti nel primo inning messo in cascina con le battute di Baez, Schwarber, Russell e Happ (HR). Nella parte bassa del quinto i Mets si risvegliano con 5 punti, frutto dei back-to-back HR di McNeil e Davis e dei singoli di Panik e Rosario.

VIDEO: I CUBS SEGNANO 6 PUNTI NEL PRIMO INNING

I Chicago Cubs sorridono ulteriormente perché i St. Louis Cardinals inciampano a Milwuakee perdendo per 4-1 contro i Brewers protagonisti di tre punti nelle prime quattro riprese con Hiura (poi autore di un fuoricampo nel quarto) e Arcia. Nel sesto i Cardinals accorciano con fuoricampo di Wong, ma nella parte bassa dell'ottavo torna in cattedra Keston Hiura con un doppio per mandare a casa Yelich.

VIDEO: FA TUTTO HIURA

Shutout a Miami dove i Cincinnati Reds vincono per 5-0 con 3-run HR di Aristides Aquino, doppio di Barnhart e 38esimo fuoricampo di Eugenio Suarez. Per DeSclafani (7IP, 2H, BB, 8K) una prestazione dominante contro la squadre che lo ha lanciato nel professionismo.

VIDEO: 13 HR IN 27 PARTITE PER AQUINO

Shutout anche ad Anaheim dove gli Angels cadono in favore dei Texas Rangers, per 3-0. La partita è un pitching duel tra il partente Halos Sandoval (5IP, H, 3BB, 9K) ed i lanciatori dei Rangers (Clase, 1IP; Jurado, 6IP, 2H, BB, K). I Rangers rompono gli indugi nella parte alta del sesto con singolo di Solak e segnano altri due punti nell'ottavo con doppio di Kiner-Falefa.

I Boston Red Sox tornano a +10 su quota .500 (72-62) grazie al successo per 7-4 sui Colorado Rockies arrivato con un paio di fuoricampo di Xander Bogaerts (30-100) e quelli di J. D. Martinez e Rafael Devers, già protagonista anche di un triplo.

VIDEO: 2 HR E 100 RBI PER BOGAERTS

Domenica di sweep nella MLB. I Braves e i Nationals completano la tripletta in trasferta e migliorano la propria posizione per i playoff. Gli Yankees vincono la serie col sapore di ottobre a Los Angeles, mentre crollano Phillies e Red Sox. 

Gli Atlanta Braves vincono un'altra sfida al cardiopalma e ottiene uno sweep prezioso in casa dei New York Mets. La vittoria domenicale della formazione di Brian Snitker per 2-1 è griffata Josh Donaldson, autore di una coppia di fuoricampo (al secondo e al settimo inning), che produce i due punti sufficienti per la vittoria. Dallas Keuchel domina per sette inning con una delle migliori prestazioni personali del 2019. I Mets, che chiudono con più del doppio delle valide di Atlanta, ottiene un punto al nono inning, ma col punto del pareggio in seconda base, Panik non riesce a capitalizzare.

VIDEO: DONALDSON "BRINGS THE RAIN"

I New York Yankees vincono la serie a Chavez Ravine, battendo Clayton Kershaw e i Los Angeles Dodgers per 5-1. La domenica è dedicata ai fuoricampo con gli Yankees che sferrano l'artiglieria pesante già dal primo battitore, DJ LaMahieu, autore del 22esimo home run dell'anno. Dopo la risposta pronta di Joc Pederson, i Bombers riprendono il comando della partita con i longball di Aaron Judge e Mike Ford rispettivamente al terzo e al sesto inning. Altri due punti nel finale sigillano una vittoria che ha soprattutto un protagonista: Domingo German, autore di 6 riprese impeccabili (un solo punto subito, 2 basi su ball e 5 strikeout) e vincitore per la 17esima volta quest'anno.

VIDEO: GLI YANKEES SBANCANO DODGER STADIUM

I Washington Nationals sbancano Wrigley Field, sconfiggendo per 7-5 i Chicago Cubs in 11 inning. La sfida consiste in continui botta e risposta fino al settimo inning, quando Washington segna tre punti sulle valide di Soto e Asdrubal Cabrera. I Cubs, però, non demordono e portano la partita agli extra inning grazie al solo home run di Caratini al settimo inning e al fuoricampo da due punti di Kyle Schwarber nell'ottavo attacco. La battaglia si protrae fino all'undicesimo inning, quando Kendrick e Turner infilano due valide consecutive, poi un lancio pazzo e la valida di un implacabile Anthony Rendon fanno il resto. Per i capitolini è il primo sweep a Chicago dal 2005 e vale un margine di 4 partite sul secondo posto Wild Card e 5.5 lunghezze sulla prima eliminata. I Cubs, invece, perdono contatto dalla vetta della NL Central.

VIDEO: LA VITTORIA DEI NATIONALS

Dopo un lungo rinvio per la pioggia, i St. Louis Cardinals dilagano con sei punti al secondo inning e sistemano i Colorado Rockies per 11-4. In svantaggio per 2-0, i Redbirds assemblano un big inning a forza di "piccole" valide e aumentano il margine nel corso della partita anche per via dei fuoricampo di Carpenter e Lane Thomas. Per Colorado inutili i fuoricampo di Hampson e Arenado. St. Louis guadagna nella NL Central sia sui suddetti Cubs (a 2.5 lunghezze) sia sui Milwaukee Brewers (4.5 lunghezze di distanza), sconfitti in casa. A Miller Park infatti gli Arizona Diamondbacks si impongono sui Milwaukee Brewers per 5-2Christian Walker ed Eduardo Escobar battono un fuoricampo ciascuno, Robbie Ray lancia 5 riprese inviolate e Arizona riesce a preservare il vantaggio fino alla fine nonostante la Brew Crew realizzi due punti nelle ultime tre riprese.

Nella American League Central, rocambolesca vittoria dei Kansas City Royals in casa dei Cleveland Indians. Kansas City conduce per larghi tratti della partita con tre punti in tre inning, ma Kevin Plawecki pareggia con un home run e un singolo. All'ottavo attacco Jorge Soler (fuoricampo chilometrico da due punti) e Nicky Lopez (doppio da due punti) sembrano lanciare i Royals, ma Cleveland recupera ancora grazie ad un fuoricampo di Lindor e a due di Franmil Reyes, che con un colpo da tre punti al nono inning pareggia la sfida ad un out dalla sconfitta. Lo sforzo, però, non basta, perchè Ryan O'Hearn batte a sua volta il suo secondo home run della partita e regala ai Royals il 9-8 finale. I Minnesota Twins ringraziano, vincendo in scioltezza sui Detroit Tigers per 7-4 e portandosi a 3.5 lunghezze di vantaggio sui diretti inseguitori. Cinque punti fra terzo e quarto inning, tre dei quali battuti a casa dal fuoricampo di CJ Cron trascinano la squadra di Rocco Baldelli che protegge il successo con sei buone riprese di Martin Perez e il fuoricampo da due punti di Schoop che chiude i conti.

VIDEO: I DUE FUORICAMPO DI O'HEARN

Non ne approfittano, invece, nè i Tampa Bay Rays, che per la seconda giornata di fila capitolano contro i Baltimore Orioles, nè gli Oakland Athletics che cedono ai San Francisco Giants. Tre punti battuti a casa da Renato Nunez e i fuoricampo di Villar e Santander stendono la staffetta dei Rays, che producono nulla a parte un sussulto fra quarto e quinto inning. La sconfitta per 8-3 lascia i Rays nella zona playoff per mezza partita su Oakland, sconfitta per 5-4 dai Giants. Non sono sufficienti i due fuoricampo di un caldissimo Mark Canha agli A's che inciampano ancora nel finale. Autore di un home run al terzo inning, Evan Longoria ribalta la partita al settimo inning con un singolo da due punti determinante che il bullpen di San Francisco protegge.

Sconfitti anche i Boston Red Sox in casa dei San Diego Padres per 3-1. La valida da un punto di Mejia e il fuoricampo da due punti di Manny Machado lanciano Joey Lucchesi, che chiude cinque riprese con un solo punto subito (fuoricampo di JD Martinez), e tutto il pitching staff dei californiani. Con lo stesso punteggio di 3-1, si impongono anche i Seattle Mariners sui Toronto Blue Jays in un'altra sfida fra "occidente e oriente". Marco Gonzales lancia sette riprese da un punto e vince il duello con Clay Buchholz grazie al supporto del fuoricampo di Dylan Moore e del doppio di Kyle Seager.

Autoritaria affermazione degli Houston Astros per 11-2 sui Los Angeles Angels. In equilibrio per un terzo di gara, Josh Reddick batte a casa il 2-1 in favore degli Astros che difendono alla grande grazie alle sei riprese di Framber Valdez e ipotecano la vittoria dopo il seventh-inning stretch. Martin Maldonado scarica un home run da due punti nel settimo attacco poi gli 'Stros dilagano nell'ottavo attacco con sette punti, coronati dalla botta di Jose Altuve.

Cadono in disgrazia, invece, i Philadelphia Phillies che vengono sconfitti dai Miami Marlins per 3-2. Il sesto inning apre e chiude i conti del match. Rhys Hoskins porta i Phils in vantaggio per 2-0 con il suo 25esimo home run dell'anno, ma Miami risponde immediatamente contro Aaron Nola. Jon Berti dimezza il margine con un singolo e Starlin Castro sparecchia con un doppio da due punti che ribalta la partita definitivamente. Philadelphia non approfitta dunque dei passi falsi delle avversarie della Wild Card e rimangono a 2 lunghezze.

Col punteggio di 9-8, vincono col brivido i Pittsburgh Pirates che rintuzzano la rimonta dei Cincinnati Reds dopo aver segnato 8 punti nei primi tre inning contro Trevor Bauer. Infine, i Chicago White Sox completano un ottimo weekend battendo i Texas Rangers per 2-0 (Reynaldo Lopez lancia cinque riprese senza valide subite, ma esce per problemi di salute).

Dodgers e Yankees arrivano a quota 87 con due shoutout, gli Astros ne segnano 15 ai Rays ed arrivano a 86. Successi per Athletics, Indians e Twins. Perdono tutte le squadre della NL East mentre i Brewers perdono ulteriormente quota. 100 RBI E 43 HR per Mike Trout.

Gli Houston Astros bombardano i Tampa Bay Rays e si portano ad 86 vittorie vincendo per 15-1 a Minute Maid Park sfruttando i lanci di un non tranquillissimo Justin Verlander (5.1IP, 4H, 4K), espulso nel corso del sesto inning per proteste su ball e strike, i fuoricampo di Robinson Chirinos e Yordan Alvarez (2, il secondo giocatore nella storia con 4 multi homer game nelle prime 60 partite in carriera) e l'ottima prestazione di Reddick, fermatosi ad un fuoricampo dal cycle.

VIDEO: 2 FUORICAMPO PER ALVAREZ

Ad 87 vittorie troviamo invece New York Yankees e Los Angeles Dodgers, che conquistano due larghi successi per shutout. I New York Yankees si liberano dei Seattle Mariners per 7-0 con uno straordinario Tanaka (7IP, 3H, 7K, BB), i fuoricampo di Judge (il terzo più veloce ad arrivare a quota 100) e Gardner e due punti battuti da Romine; i Dodgers superano i Padres per 9-0 consegnando a Walker Buehler (6IP, 4H, 2BB, 11K) l'undicesimo successo stagionale. Privi di Justin Turner squalificato, i Dodgers celebrano i fuoricampo di Pederson e Pollock e festeggiano la giornata di Beaty (3-4, 2R, RBI).

VIDEO: 100 FUORICAMPO IN CARRIERA PER AARON JUDGE

Successo largo anche per i Cleveland Indians, che vincono a Comerica Park per 10-1 contro i Detroit Tigers grazie ad un fuoricampo da due punti di Kipnis, ad un 3-run HR di Franmil Reyes e ad un 2-run HR di Roberto Perez. Per la tribù bene Adam Plutko (5.2IP, 3H, ER, 2BB, 9K) mentre il bullpen torna a brillare con 3.1 inning perfetti.

VIDEO: I FUORICAMPO DI REYES E PEREZ

I Minnesota Twins non mollano il primato e celebrano l'ottantesima vittoria in stagione piegando Lucas Giolito e i Chicago White Sox per 3-1. L'ex prospetto Nationals, che l'ultima volta aveva dominato con un complete game shutout da appena tre valide, questa volta si è fermato dopo sei riprese con nove strikeout e due punti subiti nel secondo sui fuoricampo di Marwin Gonzalez e Jonathan Schoop. I White Sox hanno provato a rientrare in partita con un fuoricampo di Tim Anderson, ma nell'ottavo Rosario ha ispirato il punto del 3-1 finale.

Successo di misura per gli Oakland Athletics, che vincono per 2-1 in trasferta contro i Kansas City Royals. La formazione californiana ha segnato nei primi due inning con una base su ball di Pinder ed un singolo di Semien. Alex Gordon accorcia con un doppio nella parte bassa del sesto, ma la squadra del Missouri si fa bloccare da un bullpen che concede una sola valida in 3.2 riprese.

Giornata negativa per la NL East. Tutte e cinque le squadre infatti sono uscite sconfitte dagli incontri con le rispettive avversarie. Nell'incontro di interlega a Washington tra i Nats e gli Orioles vince la squadra di Baltimore, per 2-0, con i punti battuti nel primo inning da Santander (doppio) e Villar (sac fly), con Aaron Brooks (6IP, 2H, BB, 6K) che vince il confronto con Patrick Corbin (7IP, 4H, 2ER, 9K). Anche gli Atlanta Braves perdono la sfida interdivisionale, questa disputata a Toronto con Donaldson accolto a Rogers Centre da una standing ovation ma anche da uno 0-4. I Blue Jays vincono per 3-1 e partono forte con gli RBI nel primo inning firmati Vladimir Guerrero Jr e Justin Smoak. La truppa di Snitker riesce ad accorciare al settimo (ground-rule double di Albies), ma al cambio campo Smoak li distanzia con un fuoricampo. Per Soroka una sfortunata terza sconfitta stagionale.

VIDEO: BROOKS E ORIOLES FERMANO I NATIONALS

I New York Mets hanno provato a spaventare i Cubs, ma ad uscire trionfante da Citi Field è stata la squadre di Joe Maddon. I newyorchesi vanno in vantaggio con il fuoricampo record di Pete Alonso (42) ma i Chicago Cubs reagiscono segnando 4 punti tra quinto e sesto con fuoricampo di Russell e Baez, il quale porta gli orsetti sul 5-1 nell'ottavo fino al definitivo 5-2 firmato J. D. Davis nella parte bassa del nono. Ottima prestazione per Yu Darvish (8IP, 5H, ER, BB, 7K), che nel quinto inning ha perso la striscia di riprese senza concedere basi su ball.

VIDEO: IL FUORICAMPO RECORD DI PETE ALONSO

I Pittsburgh Pirates fanno lo scherzetto ai Philadelphia Phillies, sconfitti per 5-4. La squadra di Hurdle rompe il 4-4 nella parte alta del nono inning con una battuta di Kevin Newman che provoca anche un errore da parte di Hoskins. La partita è stata elettrizzante sin da subito: Bryan Reynolds ha aperto l'incontro con un fuoricampo da tre punti, poi i Phillies sono stati capaci di segnare tre punti in tre riprese con Haseley e Dickerson. Nel sesto inning 2-run HR di Moran per i Pirates e primo in stagione per Logan Morrison, che pareggia nuovamente l'incontro fino al nuovo cambio di equilibrio.

I Miami Marlins perdono per l'ottantaquattresima volta in campionato, battuti questa volta dai Cincinnati Reds con il risultato di 8-5. Reds subito in vantaggio con un fuoricampo da due punti di Eugenio Suarez. Rispondono alla rimonta Marlins nel quarto con un roundtripper di Curt Casali e prendono il largo con un fuoricampo di Nick Senzel, artefice più tardi anche di un RBI single.

I Saint Louis Cardinals continuano imperterriti nel proprio cammino vincendo per 6-3 sui Milwaukee Brewers. I Cards hanno beneficiato di due fuoricampo colpiti da Yadier Molina serviti prima a pareggiare, poi a distanziare la squadra di casa che subisce il 4-1 da Wong e prova rientrare con un 2-run HR di Grandal. Nel nono inning altri colpi dei Cardinals che segnano spinti da Harrison Bader e Kolten Wong.

VIDEO: LA DOPPIETTA DI YADIER MOLINA

I Boston Red Sox piegano i Colorado Rockies a domicilio, con il risultato di 10-6. La squadra di Alex Cora segna nel primo inning con un singolo di J. D. Martinez, poi batte 3 fuoricampo tra secondo e quinto inning con Jackie Bradley Jr, Christian Vazquez e Xander Bogaerts. I Rockies si svegliano dalla seconda parte della partita trascinati da Charlie Blackmon e Nolan Arenado, artefice di un fuoricampo dopo il primo in carriera di Sam Hilliard.

Finisce 3-2 per i Diamondbacks l'incontro di San Francisco contro i Giants. La squadra desertica segna tre punti tra quinto e settimo inning con fuoricampo di Marte e con i singoli di Jones e Walker. Per i Giants RBI di Vogt (nel primo inning) e di Belt (doppio, nell'ottavo inning).

I Los Angeles Angels sconfiggono per 5-2 i Texas Rangers, rimontando con 4 punti nel settimo inning (doppio di Calhoun e singolo di Gooddwin) un RBI single di Choo nel terzo. Nell'ottavo inning fuoricampo per Danny Santana e Mike Trout (43).

VIDEO: 100 RBI E 43 HR PER TROUT

La scivolata incriminata al nono inning (ABC News)

I Dodgers vincono sul filo di lana la seconda sfida con gli Yankees. I Cardinals scappano via nella NL Central e anche la lotta nella American League Central rimane appassionante. Tutte le partite del sabato in dettaglio a seguire: 

Si decide in due giri di mazza il duello tanto atteso tra Los Angeles Dodgers e New York Yankees: a vincere sono i losangelini grazie al fuoricampo da due punti di Justin Turner, che sfrutta la presenza in base del proprio lanciatore Gonsolin per tenere a debita distanza gli Yankees, i quali riescono solamente a dimezzare lo svantaggio con l'home run di Judge poco più tardi. 2-1 finale che matura alla quarta ripresa, ma sono gli ospiti ad avere le più grandi chance di ribaltare la sfida, specie per ciò che accade nel nono inning: contro Jansen gli Yankees riempiono le basi con un out (ed un replay) ed hanno la grande occasione di realizzare punti, ma il closer dei Dodgers si ritrova ed in sette lanci mette strikeout Tauchman e Sanchez tirando così un sospiro di sollievo.

VIDEO: LA SALVEZZA "AL LIMITE" DI JANSEN

Settima vittoria consecutiva degli Atlanta Braves che bruciano i New York Mets nelle ultime due riprese. Dopo un primo tentativo di fuga guidato da Cervelli e dai fuoricampo di Albies e Donaldson, i Mets ribaltano la partita sul 5-4 al quinto inning grazie ad una valida di Rosario e al fuoricampo-record di Pete Alonso (41esimo stagionale, record di franchigia eguagliato). Rispondono al sesto i Braves con la valida da un punto di Ortega, mentre i punti decisivi arrivano all'ottavo sulla valida del solito Acuna Jr. e al nono grazie al fuoricampo di Freeman e al doppio del neo-arrivato Cervelli che, come Billy Hamilton, si è subito integrato nel team di Atlanta. A Citi Field finisce 9-5

VIDEO: ACUNA GUIDA I BRAVES AL SUCCESSO

St. Louis Cardinals volano con un'altra prestazione brillante dei propri giovani lanciatori. Dopo Flaherty è il turno di Dakota Hudson che confeziona sei riprese inviolate e sole due valide subite nella vittoria per 6-0 dei Cardinals sui Colorado Rockies. A supportare Hudson c'è un attacco cinico e prolifico che produce quattro punti nei primi due attacchi grazie al singolo da due punti di Ozuna e al fuoricampo da due punti di Harrison Bader. Una volata di sacrificio e il fuoricampo di Goldschmidt chiudono il conto.per i Cardinals, che toccano 70 vittorie e aumentano a 1.5 le lunghezze sui Cubs nella classifica della NL Central.

VIDEO: IL SUCCESSO DEI CARDINALS

Nuovo successo dei Washington Nationals a Wrigley Field contro i Cubs. 7-2 il risultato finale con i capitolini che hanno accumulato i punti decisivi nelle prime riprese, sfruttando un avvio shock di Rizzo (due errori) ed un Quintana non eccessivamente preciso. Il bullpen dei Nationals si mostra sicuro ed in 4.2 inning di lavoro dopo la discesa dal monte di Ross lancia 9 K e concede una sola valida e due basi su ball ai Cubs, troppo poco per permettere a Chicago di rientrare, specie dopo gli RBI di Eaton e Kendrick che chiudono definitivamente la partita.

È ancora una volta con un grande pitching staff che i Milwaukee Brewers si impongono sui Diamondbacks per 4-0, questa volta tenendoli ad appena quattro valide con la partenza di Anderson e l'ottimo ingresso in partita del bullpen. All'attacco dei Brewers bastano tre giri di mazza per portare a casa la vittoria, ovvero i fuoricampo in back-to-back di Thames e Grisham nel quarto inning ed il singolo di Hiura con due punti spinti a casa.

Botta e risposta fra Minnesota Twins e Cleveland Indians. I primi mantengono la leadership della AL Central grazie al successo per 8-5 sui Detroit Tigers. Dopo la sconfitta di venerdì, Minnesota toglie le castagne dal fuoco al quinto attacco con un big inning da cinque punti (doppio da un punto di Kepler, singolo da un punto di Cruz, fuoricampo da tre punti di Sano) che ribalta l'iniziale 4-1 in favore di Motown. Dopo il quinto punto segnato da Detroit, Jake Cave scarica un fuoricampo da due punti che fissa il punteggio finale. Gli Indians sconfiggono invece i Kansas City Royals per 4-2, ipotecando la vittoria già al terzo inning grazie al singolo interno di un punto di Mike Freeman (che ha sostituito Jose Ramirez, uscito dolorante al polso) e al fuoricampo da tre punti di Franmil Reyes. Kansas City segna un punto in 5.2 riprese contro Mike Clevinger, che si conferma dominatore dei Royals, realizza il secondo punto, ma non può nulla contro i rilievi di Cleveland.

Sono cinque punti nelle prime tre riprese firmati dai fuoricampo di Brantley e Bregman a consentire agli Houston Astros di superare gli Angels 5-2 e vincere la partita numero 84 in stagione. Eccellente la prova di Miley in pedana, che subisce appena il solo shot di Rengifo nel quinto inning. Inutile il tentativo di rientrare in corsa da parte dei losangelini, che rendono il parziale meno amaro con l'RBI di Mike Trout nel settimo inning.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI BREGMAN

Sussulto d'orgoglio dei Boston Red Sox che strappano una vittoria per 5-4 a PETCO Park di San Diego. Dopo tre attacchi, Boston si porta subito sul 4-0, ma un home run di Eric Hosmer lancia la carica e i Padres si portano sul 3-4 e trovano il pareggio con il singolo di Ty France nella settima ripresa. La svolta arriva al nono inning con Brock Holt che batte il suo terzo home run stagionale ai danni di Kirby Yates. Con il successo Boston si porta a 6 lunghezze dalle posizioni playoff.

Nel derby della Bay Area, i San Francisco Giants doppiano gli Oakland Athletics (che con questa sconfitta perdono il wild card spot) per 10-5San Francisco mette a segno un ribaltone nell'ottava ripresa con otto punti sul bullpen degli A's. I fuoricampo di Brandon Crawford e Mark Canha guidano le due squadre sul 2-2 dopo sei riprese, ma Oakland costruisce due punti al settimo sulle valide da un punto di Semien e Olson, passando il testimone ai rilievi. I Giants, però, cambiano il volto della partita con sette valide, tra cui il doppio del sorpasso di Kevin Pillar e il fuoricampo da tre punti di Stephen Vogt, e non guardano più indietro.

Una sconfitta che rischia di far male per i Rays in casa dei Baltimore Orioles, che con un 7-1 superano la squadra della Florida grazie a tre fuoricampo, tra cui un grande slam di Pedro Severino, ed un primo punto segnato in avvio da Alberto (autore poi di un solo shot) su wild pitch di Alvarado. Eccellente la prestazione di Means sul monte per 7 riprese in cui effettua 7 strikeout e subisce un solo punto (fuoricampo di Brosseau), confermandosi una delle note più liete della poco rosea stagione degli Orioles.

Dopo il brutto risultato della scorsa notte tornano a vincere i Philadelphia Phillies contro i Marlins, con il risultato finale di 9-3 che rischia anche di stare stretto agli ospiti alla luce del 3 su 17 con gli uomini in posizione punto, frutto di 22 passaggi in base tra valide (12) e basi su ball (10). Inizialmente sotto dopo il singolo di Walker, i Phillies dilagano nella quarta frazione segnando sei punti su Yamamoto con il fuoricampo di Kingery, la base su ball conquistata da Realmuto ed il doppio di Dickerson, con quest'ultimo che tre riprese più tardi porterà a casa tre corridori con un'altra battuta da due basi.

Bo Bichette ruba la scena a Seattle con tre valide e tre RBI, trascinando al successo i Toronto Blue Jays per 7-5 contro i Seattle Mariners che hanno ritrovato per 5.2 riprese un buon Felix Hernandez. Vincono i Chicago White Sox in casa per 4-0 contro i Texas Rangers grazie a 6.1 inning inviolati di Allard e a due fuoricampo di Calhoun e Danny Santana. Un grande slam di Moran ed un fuoricampo da tre punti di Bell guidano i Pittsburgh Pirates al netto successo per 14-0 contro i Reds. Da segnalare sei shutout inning effettuati da Trevor Williams ed i soli due uomini in base lasciati dai Buccos, che hanno capitalizzato ogni situazione creatasi a loro favore.

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk