Giornata dalle tante sorprese: mentre i Dodgers vincono il settimo titolo divisionale consecutivo, gli A's si vendicano sugli Astros, gli Yankees cadono a Detroit e Zach Plesac lancia il primo complete game shutout della carriera. I Cubs vengono sconfitti dai Padres e non approfittano delle sconfitte di Nationals e Cardinals mentre i Brewers sono costretti a salutare Christian Yelich proprio nella fase più calda della stagione.

Per il settimo anno consecutivo i Los Angeles Dodgers si laureano campioni della NL West e lo fanno con 18.5 partite di vantaggio sugli Arizona Diamondbacks e grazie al successo per 7-3 a Baltimore contro gli Orioles. La squadra di Roberts è partita in quarta sin da subito grazie a quattro punti nel primo inning con singolo di Bellinger e 3-run HR di Seager che si ripete due inning più tardi. Fuoricampo anche per Gavin Lux (primo in carriera). Uscito Buehler (7IP, 4H, 11K), gli O's riescono a segnare tre punti con fuoricampo di Stewart e singolo da due punti di Renato Nunez.

VIDEO: DOPPIETTA DI FUORICAMPO PER COREY SEAGER

Clamoroso a Minute Maid Park dove gli Oakland Athletics si riscattano e vincono per 21-7 contro gli Astros dopo aver perso 24 ore prima con il risultato di 15-0. La squadra californiana approfitta di un disastroso Wade Miley segnando 7 punti nel primo inning con gli RBI single di sette giocatori diversi, poi segna altri 10 punti nei successivi tre inning grazie anche ai fuoricampo di Khris Davis, Matt Olson (x2), Sean Murphy e Marcus Semien. Murphy si ripete anche nel quinto per il provvisorio 18-2. Per gli Astros protagonisti di una doppietta di fuoricampo George Springer e Martin Maldonado.

VIDEO: I 6 FUORICAMPO DEGLI A'S

Tanto spettacolo anche a Detroit dove gli Yankees battono sei fuoricampo (2 per Gardner e Gregorius, uno per Torres ed Encarnacion) ma finiscono per perdere 12-11 dai Tigers, che vincono con walk-off single di Jordy Mercer. Gli Yankees hanno sprecato un vantaggio di 6-0 ottenuto nei primi due inning incassando sei punti nel terzo inning con 4 RBI single ed una sac fly.

VIDEO: IL WALK-OFF DI MERCER

I Tampa Bay Rays stringono i denti e nel finale trovano una fondamentale vittoria per 5-3 in casa dei Texas Rangers arrivata all'undicesimo inning con i punti segnati da Nate Lowe (su errore difensivo) e da un RBI di Guglielmo Heredia. I Rays hanno ribaltato un 3-0 (doppio di Calhoun e 2-run HR di Solak) tra quinto e ottavo con un singolo di Wendle e fuoricampo di Meadows.

VIDEO: LA RIMONTA RAYS

I Cleveland Indians provano a tenersi in scia alla wild card grazie al successo per 8-0 trovato ad Anaheim contro i Los Angeles Angels, i quali subiscono il primo complete game shutout nella carriera di Zach Plesac (4H, 2BB, 5K). La tribù archivia l'incontro già nel primo terzo di gara, dove chiude avanti per 6-0 con 3 RBI di Luplow (fuoricampo da due punti e base su ball) e un doppio a basi piene di Franmil Reyes. Nel settimo inning spazio al 30esimo homer di Lindor ed al quarto RBI di giornata per Reyes.

VIDEO: LO SHUTOUT DI PLESAC

Festeggiano uno shutout anche i Minnesota Twins, che vincono per 5-0 contro i Washington Nationals in cerca di un posto playoff in National League. I capitolini hanno sofferto i lanci di Berrios (7IP, 2H, BB, 4K), Romo e May ed hanno mollato proprio nel finale di gara dove hanno incassato un 2-run HR da Garver nel settimo, e tre punti nell'ottavo firmati Polanco e Adrianza.

VIDEO: 30HR PER GARVER

I Milwaukee Brewers e tutto il baseball perdono Christian Yelich, che nel corso del suo primo at bat si è battuto una foul ball sul ginocchio destro. Yelich è immediatamente uscito dal campo e gli accertamenti hanno confermato la diagnosi dell'infortunio che lo costringe a chiudere anzitempo la stagione: rottura della rotula. I Brewers comunque non si perdono d'animo e vincono per 4-3 contro i Marlins grazie al decisivo RBI di Tyler Austin nel nono inning.

I St. Louis Cardinals arrestano la propria corsa e non riescono a superare i Colorado Rockies, che vincono per 2-1 grazie ad una bomba da 147 metri di Nolan Arenado nel primo inning. La squadra di St. Louis risponde soltanto nel quarto con un groundout di Goldschmidt.

VIDEO: LA BOMBA DI ARENADO

Beffati i Chicago Cubs, sconfitti per 9-8 da un walk-off walk di Manuel Margot nella parte bassa del decimo inning. I Cubs erano stati in grado di pareggiare nella parte alta dell'ottavo con i fuoricampo di Kris Bryant (già protagonista nel quinto inning) e Jason Heyward dopo un inizio sprint dei friars.

Si fermano anche gli Atlanta Braves, sconfitti per 6-5 dai Phillies a Citizens Bank Park. Le due squadre colpiscono 4 punti nel primo (fuoricampo di Realmuto, Harper e Dickerson) e nel terzo inning (RBI single di Freeman e Swanson e battuta interna di Cervelli), ma i Phillies rispondono con altri due fuoricampo (uno interno, di Kingery) per riprendere il vantaggio. Ai Braves non basta un solo homer di Camargo nell'ottavo.

VIDEO: IL CURIOSO FUORICAMPO DI KINGERY

Gli Arizona Diamondbacks perdono per la terza volta consecutiva e questa volta ancora in favore dei Mets, che vincono per 3-2 con i doppi di Todd Frazier. Anche il 100% dei punti dei Dbacks vengono prodotti da un solo giocatore: Eduardo Escobar (RBI single e HR).

Con il 5-4 sui Pittsburgh Pirates i San Francisco Giants regalano a Bruce Bochy la 1996esima vittoria manageriale, e la 1045 da skipper della squadra californiana. I Giants festeggiano in grande stile il rientro di Johnny Cueto (5IP, H, BB, 4K) con tre punti battuti nel primo inning da Vogt e Crawford e i due nel quinto inning con fuoricampo di Vogt. I Pirates si risvegliano nell'ottavo inning (doppio da due punti di Cabrera e 2-run HR di Bell).

I Seattle Mariners vincono nel finale per 4-3 l'incontro di interlega con i Cincinnati Reds, passati in vantaggio per primi con Freddy Galvis. Nell'incontro i primi fuoricampo in carriera di Kyle Lewis (Mariners) e Brian O'Grady (Reds). Fuoricampo anche per Dylan Moore e Kyle Seager.

Stesso risultato a Toronto, dove i Blue Jays vincono contro i Boston Red Sox grazie ai fuoricampo di Biggio, McGuire e Tellez.

I Chicago White Sox vincono 7-3, in casa, contro i Kansas City Royals grazie ad un grand slam di Eloy Jimenez ed ai fuoricampo di Engel e Moncada. Fuoricampo anche per i Royals Mondesi, Gordon e O'Hearn.

VIDEO: IL GRAND SLAM DI JIMENEZ

I New York Yankees tornano ad occuparsi dei Red Sox mentre i Dodgers cadono ancora contro i Giants con uno shutout. Altri tre shutout in MLB portati a casa da Philadelphia Phillies, Arizona Diamondbacks e San Diego Padres. In American League gli Astros e Verlander continuano a vincere, mentre gli Indians perdono ulteriore strada da Twins, Rays e A's. Male anche i Cubs, fermati da Yelich.

Gli Yankees rispondono ai Red Sox e sono loro a vincere questa volta grazie al risultato di 5-1. A suonare la carica, dopo un primo terzo di gara perfetto da parte del bullpen di Boston, sono stati Gary Sanchez ed Edwin Encarnacion, che nel quarto inning hanno portato gli Yankees sul 4-0 rispettivamente con un doppio da due punti ed un fuoricampo. Happ controlla alla perfezione mentre il bullpen domina. Fanno lo stesso i rilievi Red Sox. Soltanto nel nono inning gli ultimi sussulti: un doppio di Encarnacion porta i newyorchesi sul 5-0 mentre un fuoricampo di J. D. Martinez evita lo shutout.

VIDEO: ENCARNACION ALLUNGA CON UN FUORICAMPO

Shutout che invece non evitano i Los Angeles Dodgers, sconfitti in casa per 1-0 dai San Francisco Giants. È il primo zero di punti casalingo dal 9 maggio per la truppa di Roberts che va sotto nel primo inning da un groundout di Kevin Pillar e non riesce più a recuperare grazie al lavoro di Beede e compagni. I Giants vincono anche il conteggio delle valide: 5-4.

Un settimo inning da quattro punti dei Minnesota Twins condanna i Cleveland Indians e lancia ulteriormente la squadra di casa, che vince con il risultato di 5-3. Gli Indians vanno sotto nel primo inning con il 27esimo fuoricampo di Mitch Garver (record di franchigia da parte di un ricevitore Twins durante una single-season), ma recuperano nel sesto con Puig e passano avanti su lancio pazzo. Nella parte bassa dell'inning seguente, però, subiscono il pareggio da un triplo di Schoop mentre Mitch Garver sale nuovamente in cattedra e colpisce il suo secondo fuoricampo, questa volta da due punti. Inutile il singolo di Kipnis.

VIDEO: GARVER FA VINCERE I TWINS

Ai Blue Jays non basta il debutto del prospetto Anthony Kay (5.2IP, 4H, 2ER, 3BB, 8K) perché la squadra canadese perde la briglia nel finale e permette ai Rays di vincere per 5-3. La squadra della Florida è passata in vantaggio una prima volta nella parte bassa del quarto con Meadows (singolo) e Adames (walk). Poi, nel sesto, il sorpasso Blue Jays con i singoli di McGuire e Davis ed una volata di sacrificio di Smoak. Tra settimo e ottavo la risposta dei Rays, che prima pareggiano con un doppio di Daniel Robertson, poi passano avanti con una sac fly di d'Arnaud e completano la rincorsa con un'altra valida di Robertson.

Risultato netto per gli Oakland Athletics che si aggiudicano l'incontro casalingo contro i Tigers con il risultato di 10-2 grazie da un punto di Profar, Olson e Chapman ed agli altri RBI di Laureano, Semien e Seth Murphy. Lanciatore vincente Bassitt, autore di 6 riprese con 8 valide, 2 punti concessi nel primo inning e 11 strikeout.

Verlander vince il duello con Kikuchi e i Mariners ed arriva a quota 18 vittorie grazie ad una prestazione da sette riprese, un punto concesso e sette strikeout. Gli Astros hanno però vinto soltanto 2-1 e grazie ai punti colpiti nel sesto (HR di Bregman) e settimo inning (sac fly di Reddick) che hanno permesso agli 'Stros di rimontare un RBI triple di Dee Gordon nel terzo inning.

VIDEO: IL PAREGGIO DI BREGMAN

Partita molto chiusa anche a Milwaukee, dove la squadra di casa vince per 3-2, con walk-off di Christian Yelich, contro i Chicago Cubs. L'incontro ha vissuto un duello tra i due partenti Darvish e Gonzalez interrotto soltanto nel quinto inning dal solo homer di Addison Russell al primo lancio. I Brewers pareggiano nella parte bassa del sesto con Gamel (singolo) e nell'ottavo, con fuoricampo di Grandal, rispondono al nuovo vantaggio Cubs arrivato con walk di Rizzo. Si arriva così all'ultimo inning dove una potente linea di Yelich permette a Tyler Austin di volare a casa dalla prima base.

VIDEO: YELICH FIRMA IL WALK-OFF

Nessun problema invece per i Cardinals, che vincono per 10-1 contro i Pirates a Pittsburgh. L'incontro vede i Cardinals segnare già 4 punti nel terzo (singolo di Fowler e 3-run HR di Ozuna), allungare con altri 4 punti tra sesto e settimo (singoli di Edman e Bader) e concludere il lavoro con un 2-run double di Dejong. Per i Pirates l'unico punto è stato colpito da Marte con un singolo nella parte bassa del terzo.

VIDEO: IL 3-RUN HR DI OZUNA

Vittoria in shutout per i Philadelphia Phillies ai quali basta la prima parte di gara per annientare i Mets con il risultato di 5-0. La squadra di Kapler approfitta di uno Smyly in forma (7IP, 4H, 2BB, 6K) e va in vantaggio con un solo homer di Cesar Hernandez nel primo inning. Lo stesso giocatore apre le marcature anche nel quarto con un singolo, e viene seguito poi dal singolo di Realmuto e dal doppio di Dickerson.

L'incontro lo vincono i Braves, con il risultato di 5-4, ma il vero vincitore di giornata è il rilievo dei Nationals Aaron Barrett, che torna a calcare i campi di MLB dopo 4 anni (un paio di Tommy John surgery ed altri infortuni) con uno scoreless inning in rilievo del partente Voth, uscito dopo 4 inning sul 2-0 per i Braves frutto dei fuoricampo di Albies e Donaldson. Un altro fuoricampo sembra avvicinare i capitolini (solo homer di Cabrera) ma, uscito Barrett, i Braves ne colpiscono altri due con McCann e Joyce nel sesto. I Nats provano a rimontare tra settimo e ottavo con Zimmerman e Soto, ma si fermano ad un punto dal pari.

I Cincinnati Reds cadono vittime di uno shutout a Great American Ballpark in favore degli Arizona Diamondbacks, che vincono per 2-0 con una spendida partenza di Alex Young (8IP, 2H, BB, 12K) e i punti battuti nel quarto inning da Ketel Marte e da Walker.

VIDEO: LA GIORNATA DI ALEX YOUNG

Vincono con uno shutout anche i San Diego Padres, che fermano i Colorado Rockies per 3-0 con i fuoricampo di Wil Myers nel quinto inning e di Manny Machado (da due punti) nel sesto. Solamente tre le valide colpite dall'attacco Rockies contro i lanciatori Lucchesi (6IP, 2H, 5BB, 8K), Stammen, Munoz e Yates (1IP, H, 2K).

I Kansas City Royals vincono l'interleague game di Miami con il risultato di 7-2 prevalentemente grazie ad un big inning nel settimo inning nel quale i Royals hanno segnato sei punti grazie alle valide con RBI di Merrifield, Dozier e McBroom e ad un walk di Alex Gordon. I Royals segnano l'ultimo punto della partita con un fuoricampo di Soler.

I Texas Rangers si riavvicinano a quota .500 sconfiggendo i Baltimore Orioles con il risultato di 9-4. Primo inning movimentato e che vede ben 9 punti con 6 di marca texana (battuta di Solak, 2-run single di Santana e 3-run HR di Odor) ed il resto Orioles (singolo di Santander, lancio pazzo e sac fly di Williams). Ad incrementare il vantaggio per i Rangers ci pensano DeShields, Guzman e Mathis. O's costretti ad accontentarsi di un fuoricampo di Rio Ruiz.

Partita frizzante anche a Chicago sud, dove gli Angels fermano i White Sox per 8-7 con i fuoricampo di Ohtani (da tre punti) e Smith. Ohtani è stato protagonista anche di un doppio da due punti nel primo inning. Per i White Sox sugli scudi Abreu con una sac fly ed un fuoricampo da tre punti. Il cubano ottiene anche il massimo di RBI in carriera con i White Sox.

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI OHTANI

Gli Yankees chiudono la serie a Fenway Park con una vittoria in shutout mentre gli Astros aprono quella contro gli A's allo stesso modo e con 7 fuoricampo colpiti. In National League sorridono i Cubs che scoprono Nico Hoerner ed allungano su Dbacks e Phillies.

La sola gioia della giornata per i fan dei Boston Red Sox è stato il poter rivedere David Ortiz a distanza di mesi dallo spavento. Il campione dei Red Sox, che prima del playball ha effettuato il primo lancio, è rimasto vittima, lo scorso 9 giugno, di una sparatoria nella Repubblica Dominicana e le sue condizioni hanno destato preoccupazione in tutto il mondo del baseball americano e internazionale. La partita non è andata esattamente come i tifosi di casa auspicavano. Da Fenway Park escono vittoriosi i New York Yankees, capaci di vincere per 5-0 grazie ad una bella partenza di James Paxton, ai fuoricampo di Austin Romine (unico neo della performance di Eduardo Rodriguez) e Gio Urshela, ai singoli di LeMahieu e Voit e ad una sac fly di Gleyber Torres.

VIDEO: PAXTON FERMA I RED SOX

Gli Houston Astros ci hanno preso gusto nel colpire fuoricampo e nel fare incetta di punti. Vincono, infatti, la prima partita della nuova serie contro gli Oakland Athletics, invischiati nella lotta Wild Card in American League, con il risultato di 15-0 grazie a 6 fuoricampo colpiti tra primo e secondo inning da Alex Bregman, Yordan Alvarez (x2), Robinson Chirinos, José Altuve e Michael Brantley. A completare il provvisorio 11-0 del secondo inning è stato Chirinos con un singolo. L'ex ricevitore dei Rangers poi colpisce anche il suo secondo homer della partita nel corso del settimo inning.

VIDEO: 7 FUORICAMPO PER GLI ASTROS

Guadagnano qualcosa i Cleveland Indians che vincono ad Anaheim per 6-2 contro i Los Angeles Angels. Shane Bieber luccica con una prestazione da 7 inning con un punto concesso (fuoricampo di Pujols) ed otto strikeout mentre un RBI single di Yasiel Puig ed un fuoricampo da due punti di Kipnis aprono l'incontro. Tra sesto e ottavo spazio per i primi fuoricampo in carriera di Yu-Cheng Chang (da tre punti) e Jared Walsh (da un punto, contro Carrasco).

VIDEO: PRIMO FUORICAMPO IN CARRIERA PER CHANG

A proposito di wild card, la lotta appassiona sempre più anche in National League. Gli Arizona Diamondbacks perdono colpi ed escono sconfitti da Citi Field per 3-1 dai New York Mets a causa di una prestazione dominante da parte di Jacob deGrom (7IP, ER, 11K, BB) e di due fuoricampo di Pete Alonso, che adesso è tutto solo a 47 fuoricampo. Per i Mets contribuisce anche Amed Rosario (RBI single) mentre l'ex Wilmer Flores si fa riconoscere con un solo homer.

VIDEO: DOPPIETTA DI FUORICAMPO PER ALONSO

La sconfitta dei Dbacks va a tutto vantaggio dei Chicago Cubs, che vincono per 10-2 contro i San Diego Padres e guadagnano una partita in più. La squadra di Maddon vede i fuoricampo di Castellanos e Schwarber, quest'ultimo protagonista in un quinto inning da cinque punti. Per i Cubs debutta nel ruolo di interbase il 22enne Nico Hoerner, selezionato con la 24esima chiamata assoluta al draft 2018. Il giocatore conclude con tre valide su cinque turni. Dopo aver colpito la prima valida nel secondo inning (singolo), partecipa al big inning con un triplo da due punti per poi battere a casa altri due punti nel sesto con un singolo.

VIDEO: IL TRIPLO DI HOERNER

Guadagnano una partita anche i Milwaukee Brewers che si sbarazzano dei Miami Marlins con il risultato di 8-3 grazie alla prestazione da urlo di Trent Grisham (5-6, 2R, 2RBI) ed al fuoricampo da due punti di Grandal protagonista, assieme a Grisham, dei 4 punti segnati nel settimo.

Va male, invece, ai Philadelphia Phillies, superati per 7-2 dagli Atlanta Braves. Mike Foltynewicz (7IP, 3H, ER, 7K) torna a dominare e vince il duello con Aaron Nola che incassa 4 punti nei primi due inning (fuoricampo di Ronald Acuna Jr, battuta in doppio gioco di Joyce e RBI singoli di Albies e Freeman). I Phillies colpiscono due fuoricampo da un punto con Dickerson (5° inning) e Hernandez (9° inning), ma nel mezzo il 3-run HR di Donaldson che indirizza definitivamente l'incontro.

Un big inning da 4 punti nel nono inning con RBI di Newman, Reynolds e Osuna regala ai Pittsburgh Pirates un successo per 6-4 contro i San Francisco Giants.

È la giornata delle rivalità in MLB: Red Sox e Giants sconfiggono Yankees e Dodgers, gli Indians rosicchiano una partita ai Twins mentre Pirates e Brewers mettono i bastoni fra le ruote a Cardinals e Cubs. Shutout per Rays e Royals. Castellanos risulta come protagonista di fuoricampo in due partite diverse nella stessa giornata.

Jhoulys Chacin debutta da Red Sox con due riprese perfette nella sfida contro i New York Yankees che la squadra della BeanTown porta a casa con il risultato di 6-1. L'incontro si è sbloccato nel quarto attacco dei padroni di casa capaci di colpire Domingo German con un RBI single di Holt ed un fuoricampo da tre punti di Mitch Moreland. Nel quinto il tentativo di rimonta Yankees con fuoricampo di Brett Gardner ma al cambio campo i Red Sox segnano l'ultimo punto grazie ad un doppio di Bogaerts mentre il resto del bullpen chiude le porte e concede soltanto una valida ed un paio di basi su ball.

VIDEO: DEBUTTO POSITIVO PER CHACIN E SEI PUNTI RED SOX

I San Francisco Giants vincono l'altra classicissima del giorno, battendo i Los Angeles Dodgers, a Dodger Stadium, per 5-4 grazie ad un big inning nel quinto inning prodotto dalle mazze di Yastrzemski (doppio da due punti) e Mauricio Dubon (singolo, già protagonista di un fuoricampo nel quarto inning). Ai Dodgers non basta una tripletta di fuoricampo di A. J. Pollock. Giornata da dimenticare per Kershaw, sostituito proprio nel corso del quinto inning senza effettuare eliminazioni.

Tornando in American League, spicca lo shutout con cui i Rays hanno sconfitto i Toronto Blue Jays, vincendo per 5-0. I Blue Jays hanno colpito appena 2 valide (contro McKay e Sulser, il quale ha concesso anche due basi su ball) mentre i Rays si son dati da fare sin da subito, colpendo Buchholz con le extrabase hit di Avi Garcia (doppio) e Zunino (HR da due punti) nei primi due inning. I Rays hanno segnato gli ultimi due punti su passed ball e su singolo di Austin Meadows.

Tornano a regalare una gioia ai propri tifosi i Cleveland Indians, che nella notta hanno sconfitto i Minnesota Twins con il risultato di 6-2 all'undicesimo inning. La partita ha visto i Twins affidarsi a Michael Pineda (6IP, 4H, ER, 2BB, 10K) e comandare l'incontro per 2-1 (HR di Lindor per gli Indians, doppio di Cron e singolo di Polanco per i Twins) fino alla sac fly di Puig nell'ottavo. Nel secondo extrainning gli Indians fanno festa con i singoli di Perez, Lindor e Mercado che valgono quattro punti non risposti.

VIDEO: I 4 PUNTI INDIANS NEL FINALE

Finalmente Tigers e A's mettono fine, dopo oltre 100 giorni, all'incontro sospeso il 19 maggio scorso a Comerica Park a metà settimo inning sul risultato di 5-3 per i californiani. Alla ripresa dell'incontro, questa volta disputato al Coliseum di Oakland, nelle fila dei Tigers manca Castellanos (protagonista di un fuoricampo nel terzo inning e oggi ai Cubs). La parte bassa del settimo e l'ottavo inning scorrono via senza emozioni, mentre nel nono inning gli A's segnano i punti del definitivo 7-3 con fuoricampo di Pinder. La seconda partita di giornata tra le due squadre si prolunga fino all'undicesimo inning, dove a spuntarla sono i Tigers con il risultato di 5-4. Gli A's hanno segnato 4 punti nel secondo inning (Phegley, Chapman, Olson), ma i Tigers hanno pareggiato tra settimo e ottavo con fuoricampo di Stewart e singolo di Dawel Lugo. Di Willi Castro la battuta decisiva.

Di importanti rivalità se ne vedono anche in National League: i New York Mets vincono per 5-4 contro i Philadelphia Phillies grazie a walk-off-walk di Pete Alonso e pareggiano dunque il record stagionale della squadra della Pennsylvania. I Mets sono andati in vantaggio per ben due volte (3° e 4° inning con McNeil e HR di Conforto; 8° inning con singoli di Alonso e Ramos) e per altrettante volte sono stati raggiunti (5° e 6° inning doppio di Realmuto e Franco; 9° inning con 2-run HR di Realmuto) fino al walk decisivo di Nick Vincent, appena entrato appositamente per affrontare Alonso.

VIDEO: ALONSO FONDAMENTALE NEL FINALE

Gli Atlanta Braves guadagnano ulteriore terreno sui Washington Nationals vincendo con il risultato di 4-3 grazie ad una partenza di qualità di Dallas Keuchel (6IP, 6H, 2BB, 3K) ed ai punti battuti da Albies (HR), Flowers (sac fly) e Donaldson (HR da due punti). Gli unici punti dei capitolini sono arrivati nella parte alta dell'ottavo inning con un fuoricampo di Ryan Zimmerman.

VIDEO: IL 35ESIMO FUORICAMPO DI DONALDSON

Battuta d'arresto per i St. Louis Cardinals sconfitti a Pittsburgh dai Pirates per 9-4. A metà settimo il risultato era di 4-1 in favore dei Cardinals (due fuoricampo di Edman e doppio di Carpenter) ma nella parte bassa i Pirates hanno segnato ben sei punti sconvolgendo i Cards con i singoli di Bell, Cabrera e Osuna ed un triplo da due punti di Adam Frazier. Nell'ottavo altri due punti con singolo di Marte.

Non ne approfittano i Chicago Cubs, sconfitti in casa dei Milwaukee Brewers per 7-1. Nick Castellanos colpisce un fuoricampo nel terzo inning, ma i Cubs vengono raggiunti e superati da un 3-run HR di Yelich, che arriva a quota 44. Poi sono gli RBI di Spangenberg, Grandal (HR), Arcia e Gamel a completare il quadro.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI YELICH

Gli Houston Astros tornano ad appaiare gli Yankees al comando della MLB grazie alla vittoria per 7-4 sui Seattle Mariners. I M's sono rimasti in partita fino alla metà del quarto inning (dove il punteggio era sul 3-3), poi i texani hanno preso il largo con un fuoricampo di Reddick e una rubata di casa base di Bregman. Dopo un solo homer di Vogelbach gli Astros hanno aggiunto altri due punti con Brantley e su palla mancata dal ricevitore Nola.

VIDEO: BREGMAN, RBI E RUBATA DI CASA BASE

I Kansas City Royals fermano i Miami Marlins per 3-0 grazie al partente Josè Lopez (6IP, 4H, 5K) ed al bullpen, ma soprattutto ai punti battuti da Merrifield, O'Hearn e da Dozier con un fuoricampo.

Finisce 7-6 tra Texas Rangers e Baltimore Orioles. Partita combattuta con un paio di fuoricampo di Willie Calhoun e quelli, di marca O's, di Mancini, Martin e Santander. La partita è stata decisa nella parte alta del settimo con tre punti spinti a casa da Choo e Andrus.

One-run game anche a Chicago sud, dove i Los Angeles Angels sconfiggono i White Sox per 5-4. Quella degli halos è stata una vittoria di rimonta cominciata nella parte alta del settimo con un RBi groundout di Simmons, continuata nell'ottavo con il fuoricampo del pareggio da parte di Goodwin e proseguita con quello del sorpasso di Upton. A chiudere la partita ci ha pensato Victor Robles, lanciatore vincente dell'incontro (2IP, 3K).

VIDEO: LA RIMONTA ANGELS

Cinque punti nel quinto inning fanno la differenza e permettono agli Arizona Diamondbacks di vincere per 7-5 contro i Cincinnati Reds. Protagonisti della vittoria Ketel Marte (autore di un 3-run HR nel quinto) e Jose Rojas (2-run single nel quinto), oltre a Nick Ahmed (HR) e Wilmer Flores (RBI single). Per i Reds doppio di Aquino e singolo e fuoricampo per Eugenio Suarez.

Tutti nel primo terzo di gara gli episodi salienti della sfida tra Colorado Rockies e San Diego Padres, vinta per 3-2 dalla squadra di Denver. Sul campo di Petco Park sono stati proprio i Rox a segnare per primi con gli RBI di Blackmon e McMahon nel primo inning, e di Story nel secondo. Per i californiani singolo da due punti di Hosmer nel terzo inning.

Gerrit Cole e Jack Flaherty continuano a sorprendere a suon di strikeout e prestazioni straordinarie; tutto ancora molto aperto nella lotta wild card in American e National League. I Dodgers tornano al successo mentre la sconfitta casalinga contro gli Yankees costa il posto a Dave Dombrowski. Eugenio Suarez si unisce alla lotta per il titolo dei fuoricampo.

Giorno di festeggiamenti per gli Houston Astros. Nel giorno del compleanno, Gerrit Cole racimola 15 strikeout e diventa il secondo lanciatore con 3 partenze consecutive da almeno 14 strikeout. La sua prestazione è stata ampiamente compensata dalla performance offensiva che per la seconda volta nel 2019 supera le 20 segnature. Tutti i titolari battono almeno una valida nel 21-1 degli Astros sui malcapitati Seattle Mariners. Fra i battitori si distinguono Alvarez (4 valide, 6 RBI), Springer e Marisnick autori di un home run ciascuno e la coppia di rookie Toro-Tucker, che totalizza 4 degli 11 doppi di Houston (record di franchigia).

VIDEO: 15 STRIKEOUT PER GERRIT COLE

I New York Yankees espugnano Fenway Park vincendo per 10-5 una partita che decide anche le sorti di Dave Dombrowski, licenziato dal ruolo di presidente operativo dei Red Sox. Gli Yankees non hanno ricevuto una grande prova da Masahiro Tanaka ma hanno assistito al loro attacco segnare almeno due punti consecutivi dal secondo al quinto inning di gioco grazie ai fuoricampo di Gleyber Torres, Mike Tauchman e Aaron Judge, già protagonista di un RBI single nel terzo. Per i Red Sox fuoricampo anche per Jackie Bradley Jr e Mookie Betts e doppi con RBI per Moreland e Leon.

VIDEO: IL FUORICAMPO PESANTE DI JUDGE

I Los Angeles Dodgers si riscattano evitando una possibile spazzata vincendo per 5-0 contro i San Francisco Giants, grazie ad una bella prestazione del bullpen (con Kenta Maeda protagonista di 4 riprese quasi perfette da rincalzo dell'opener) e grazie ai fuoricampo da due e tre punti colpiti da Beaty nel quarto inning e da Corey Seager nel quinto.

VIDEO: COREY SEAGER ALLUNGA CON IL SUO 3-RUN HOMER

I Detroit Tigers diventano la prima squadra in stagione a raggiungere le 100 sconfitte. A sorridere sono gli Oakland Athletics, che vincono per 3-1 con un groundout di Canha e un doppio da due punti di Khris Davis. L'unico punto dei Tigers arriva nel quinto inning con un solo homer di Christin Stewart.

VIDEO: SEAN MANAEA BLOCCA I TIGERS

Oltre agli A's, vincono anche le altre due pretendenti alla wild card nell'American League. Gli Indians riescono a superare i Minnesota Twins per 5-2 con un'altra buona prestazione di Mike Clevinger ma soprattutto con due punti battuti da Franmil Reyes, i fuoricampo di Santana e Lindor ed una sac fly di Mercado, protagonista anche in difesa. Per i Twins Mitch Garver arriva a quota 29 fuoricampo in stagione.

I Tampa Bay Rays non sbagliano e battono per 8-3 i Toronto Blue Jays. Nel giorno del ritorno di Tyler Glasnow (2 IP, 2 ER), i Rays producono tanto a partire dal fuoricampo di Meadows. Con il triplo da due punti nel secondo attacco di Robertson Tampa Bay mette la freccia, protegge il margine con il buon rilievo di Richards e chiude la porta negli inning successivi. Con un doppio da un punto e un home run da due, Avisail Garcia trascina i Rays nella fuga che si concretizza con tre punti al quinto inning e due al settimo.

Si fa sempre più accesa anche la situazione wild card nella National League: i Chicago Cubs perdono ancora contro i Brewers, questa volta per 8-5, grazie a Braun (RBI double), Perez (RBI single) ed a Tyler Austin (3-run HR), protagonisti nel big inning da 5 punti di Milwaukee nel quarto. La squadra del Wisconsin aveva trovato il vantaggio nel primo (battuta in doppio gioco di Braun) ma si era fatta raggiungere nel terzo da tre punti colpiti da Bote, Lester e Zobrist. I Brewers mettono in cassaforte l'incontro nel sesto (HR di Thames e RBI single di Tyrone Taylor) mente un 2-run HR di Contreras rende meno pesante la sconfitta.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI TYLER AUSTIN

I Philadelphia Phillies rimontano sui Mets e si portano a 2 partite di distanza dal secondo posto in compagnia dei Brewers) grazie alla vittoria per 10-7 concretizzatasi tra sesto e settimo inning dove i Phillies segnano un totale di sei punti con Gosselin, i fuoricampo da due punti ciascuno di Franco e Kingery, ed un walk a basi piene di Harper.

Non guadagnano gli Arizona Diamondbacks invece, sconfitti dai Cincinnati Reds per 4-3. I D-Backs subiscono una rimonta d'orgoglio da parte di Cincinnati che ringraziano l'incandescente Eugenio Suarez (anche lui fra i primi della MLB con 44 fuoricampo), autore del fuoricampo in apertura e di quello che ha riequilibrato il match all'ottavo inning. Al nono inning, i Reds si affidano al polivalente Michael Lorenzen, che nel ruolo di pinch-hitter scarica il doppio della vittoria. Per Arizona non basta un altro home run di Ketel Marte

VIDEO: IL WALK-OFF DI MICHAEL LORENZEN

I Washington Nationals salvano l'ultima partita della serie ad Atlanta con la potenza del lineup e i lanci di Max Scherzer. Nel 9-4 finale, i capitolini dettano subito legge contro un Mike Soroka lontano dai fasti migliori. Adam Eaton sblocca la partita con un home run da due punti, poi Yan Gomes e Juan Soto aggiungono un solo home run ciascuno al secondo e al terzo inning. Mentre Scherzer guida la partita, subendo solo un punto sul fuoricampo di Joyce, Washington allunga definitivamente al settimo inning con un altro home run di Yan Gomes e i doppi da un punto di Eaton e Cabrera. Vani i tre punti finali di Atlanta.

VIDEO: DOPPIETTA DI FUORICAMPO PER YAN GOMES

Continua il momento straordinario di Jack Flaherty (0.76 ERA nelle ultime 11 partite), che lancia altre otto riprese inviolate e porta i Cardinals alla vittoria della serie in casa dei Pittsburgh Pirates. Per l'attacco dei Redbirds, sempre più leader della NL Central, sono sufficienti 5 valide, tra cui il singolo di Bader al quinto inning e il doppio del 2-0 di Paul Goldschmidt.

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI FLAHERTY

Facile successo, sigillato da un complete game shutout di Sandy Alcantara, dei Miami Marlins per 9-0 sui Kansas City Royals.

Finisce invece al primo extrainning, con walk-off single di Wil Myers, l'incontro tra San Diego Padres e Colorado Rockies terminato con risultato di 2-1 per i californiani.

VIDEO: IL WALK-OFF DI MYERS

Tredicesima vittoria personale per Mike Minor nella vittoria dei Texas Rangers, autori di 20 valide, in casa dei Baltimore Orioles per 10-4.

Jose Abreu e Danny Mendick, al suo primo home run della carriera, assieme ad un bullpen impeccabile, guidano i Chicago White Sox per 5-1 sui Los Angeles Angels.

Gli Astros non mollano mai e completano una rimonta complicata grazie ad un walk-off HR di Michael Brantley. Vincono con un walk-off HR anche i Cincinnati Reds mentre gli Indians si staccano anche dalla lotta wild card puniti dal one-hitter di Reynaldo Lopez. Shutout per i Cardinals. In MLB prima lotta tra fratelli lanciatore-battitore con Brian Moran e Colin Moran in Marlins-Pirates.

A Minute Maid Park si conclude, con un walk-off HR di Michael Brantley, una delle partite più intense della stagione, portata a casa dagli Houston Astros, al tredicesimo inning, con il risultato di 11-9 contro i Seattle Mariners dopo che a metà secondo inning il punteggio diceva 7-0 per la squadra di Seattle grazie ad una falsa partenza di Wade Miley (0IP, 5H, 5ER, BB) ed alle prestazioni offensive di Austin Nola e Kyle Seager. Gli Astros non si sono lasciati abbattere ed hanno dimostrato il carattere, ovvero una delle componenti che ne fanno squadra candidata alla World Series: A fine ottavo inning il risultato era di 8-8 grazie ai fuoricampo di Tucker, Reddick, a un doppio di Bregman, ad un triplo di Altuve e ad una sac fly di Brantley; e dopo il secondo fuoricampo di Kyle Seager (12° inning), hanno pareggiato prima con un singolo di Kyle Tucker, e poi vinto con il 2-run HR liberatorio di Brantley.

VIDEO: WALK-OFF HR DI BRANTLEY

Gli Indians crollano e si allontanano dal treno playoff. La squadra di Francona ha subito i Chicago White Sox, che hanno trionfato con il risultato di 7-1, ed il suo lanciatore, quel Reynaldo Lopez che ha concluso il proprio dominio con un complete game, 11 strikeout, 3 basi su ball ed un solo punto sull'unica valida concessa (un doppio di Mike Freeman ai piedi del muro). I White Sox passano avanti nel secondo inning con un 2-run HR di Castillo, poi allungano con Yolmer Sanchez (RBI single e RBI walk), Adam Engel e concludono ancora con un RBI di Castillo.

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI REYNALDO LOPEZ

I Minnesota Twins si riscattano e vincono per 2-1 a Fenway Park contro i Boston Red Sox fermando l'attacco di casa con Martin Perez (un solo punto subito con fuoricampo di Betts), con la forza del bullpen e con i punti segnati con una battuta in doppio gioco di Cron ed un RBI single di Astudillo.

VIDEO: CONCLUSIONE IN GRANDE STILE PER I TWINS

Non perdono il ritmo neanche i Tampa Bay Rays, che vincono per 6-4 contro i Blue Jays ai quali non bastano i due fuoricampo di Bo Bichette ed un singolo con RBI di Vladimir Guerrero. A spingere la squadra della Florida ci pensano Tommy Pham, Avisail Garcia, Travis d'Arnaud, Nate Lowe e soprattutto Austin Meadows, protagonista di un fuoricampo e di un doppio.

VIDEO: MEADOWS MANDA AVANTI I RAYS

Proseguono senza sosta anche gli Oakland A's che non si lasciano intimorire dai colpi di Mike Trout (45esimo fuoricampo) e Kevin Smith e vincono per 10-6 sfruttando un big inning da 7 punti nella parte bassa del settimo inning in cui protagonisti sono stati Phegley (fuoricampo), Canha e Profar (walk RBI), Khris Davis (groundout) e Grossman con un triplo. Gli A's segnano anche nella parte bassa dell'ottavo con un RBI single di Profar.

VIDEO: IL SETTIMO INNING DEGLI A'S

Fantastica prestazione dei St. Louis Cardinals che sconfiggono i San Francisco Giants per 10-0 con una straordinaria prestazione del partente Dakota Hudson (6IP, H, 2BB, 2K) e i fuoricampo di Paul Dejong e Rangel Ravelo. Contribuiscono con RBI single anche Goldschmidt, Molina, Carpenter e lo stesso Hudson.

I Cincinnati Reds piegano i Philadelphia Phillies per 4-3, all'undicesimo inning, con walk-off HR di Phil Ervin. I Phillies si sono portati in vantaggio per primi, nel quarto inning, con un doppio di Hoskins ma nel sesto inning hanno subito un paio di fuoricampo da parte di José Iglesias e Eugenio Suarez che hanno portato Cincinnati sul 3-1 prima del nuovo ribaltone, questa volta di marca Philadelphia, con Haseley (RBI single) e Realmuto (HR).

VIDEO: SUAREZ ARRIVA A 41 FUORICAMPO

I Chicago Cubs brillano e vincono per 10-5 contro i Milwaukee Brewers grazie ad un big inning nel sesto inning, che ha rotto il pari e permesso ai Cubs di portarsi sul +5 con sac fly di Rizzo e grand slam di Schwarber. I Brewers hanno provato a rientrare in partita nella parte bassa con solo homer di Spangenberg, ma non basta e nel nono Bote riporta i Cubs sul +5 con un fuoricampo. Protagonisti di fuoricampo anche Hernan Perez, Willson Contreras (già autore di un doppio) e Yasmani Grandal.

VIDEO: IL GRAND SLAM DI SCHWARBER

Ai Washington Nationals non bastano i due punti nel finale prodotti da un fuoricampo di Victor Robles. Gli Atlanta Braves conquistano l'incontro per 4-2 ed allungano ulteriormente in classifica grazie ai protagonisti Albies (doppio), Freeman (singolo), Acuna (fuoricampo) e McCann (singolo), e soprattutto grazie a Max Fried (7IP, H, 9K).

In MLB ad un incontro fratricida lanciatore-battitore non si assisteva dal 1900. È successo a PNC Park di Pittsburgh dove Brian Moran, 30enne lanciatore al debutto in MLB con i Marlins, è risultato essere il lanciatore vincente della sfida contro i Pirates (finita 10-7) e nell'unico inning lanciato (il quarto) ha affrontato e messo strikeout (primo e finora unico strikeout in MLB) il fratello, di quattro anni più giovane, Colin. I Marlins, sotto 5-2 a fine quarto inning, hanno beneficiato di un big inning da quattro punti nel quinto, e di altri quattro punti segnati tra sesto e ottavo.

VIDEO: LO SCONTRO TRA FRATELLI

I Texas Rangers vincono 3-1 a Baltimore rispondendo al vantaggio O's (sac fly di Nunez) con un 2-run HR di Solak nella parte alta del settimo e con un singolo da un punto di Logan Forsythe nel nono. Per Allard il quarto successo in campionato.

I Detroit Tigers tornano a vincere e lo fanno contro i Kansas City Royals, battuti per 6-4 grazie ai fondamentali fuoricampo di Dixon, Lugo e Mercer nel quarto inning, e ad un singolo da due punti di Willi Castro nel sesto rimontando il 3-0 Royals a fine secondo.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk