I Twins conquistano l'AL Central mentre i Brewers raggiungono la wild card e mettono pressione ai Cardinals per il primo posto divisionale. I Rays fermano gli Yankees con uno shutout e one hitter mentre Zack Greinke si ferma a due eliminazioni dal no-hitter. Continuano a perdere i Chicago Cubs.

I Minnesota Twins tornano sul tetto della AL Central a distanza di 9 anni grazie al successo per 5-1 sui Detroit Tigers ed alla contemporanea sconfitta dei Cleveland Indians a Chicago. La squadra di Rocco Baldelli, alla sua prima stagione da manager, va sotto nel primo inning con un 2-out double di Jeimer Candelario ma poi, grazie ad una sublime prestazione del monte di lancio, con Doblak che non ha più concesso valide in sei riprese, prende fiducia e riesce a colpire i Tigers con due punti nel settimo su fuoricampo di Arraez, e tre nell'ottavo con singolo di Cruz e 32esimo homer di Rosario. Per i Tigers 111esima sconfitta in campionato e ultimo posto matematico.

VIDEO: TWINS VINCONO L'AL CENTRAL

Dicevamo degli Indians: una giornta negativa di Shane Bieber ha portato al tracollo ed al successo dei White Sox per 8-3. Agli Indians non bastano i punti battuti da Mike Freeman (singolo e battuta in doppio gioco) e Ramirez (HR) perché i White Sox capitalizzano nella prima parte di gara e chiudono i conti nell'ottavo con un fuoricampo da tre punti di Wellington Castillo.

La faccenda, per la squadra di Francona, si fa nuovamente complicata perché Tampa Bay Rays e Oakland Athletics vincono. I Rays sconfiggono gli Yankees per 4-0 con un one-hitter combinato (Morton, Castillo, Drake, Anderson, Kittredge) e 16 strikeout e trafiggono il monte avversario con i fuoricampo di Wendle e Avisail Garcia e le battute di Brandon Lowe e Matt Duffy. Gli Oakland Athletics vincono per 3-2 in rimonta contro i Los Angeles Angels grazie ad un fuoricampo da due punti di Matt Chapman nella parte alta del nono inning ed alla salvezza di Hendriks, che mette a referto altri due strikeout. Gli Angels hanno comandato grazie ad un fuoricampo di Taylor Ward (poi pareggiato da quello di Laureano) e ad un doppio di Cowart.

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI MORTON

VIDEO: IL FUORICAMPO DI CHAPMAN

Sfiora il no-hitter Zack Greinke, che nel successo per 3-0 dei suoi Astros (104 vittorie, record di franchigia) sui Seattle Mariners cede soltanto nel nono inning, dove, con un out, subisce un back-to-back single da Nola e Lopes per lasciare il posto a Will Harris, che chiude l'incontro. Gli Astros segnano due punti nel primo inning con i doppi di Bregman e Alvarez, poi un punto nella parte alta del nono con solo homer di Kyle Tucker.

VIDEO: GREINKE VICINO AL NO-NO

Centrano i playoff i Milwaukee Brewers, ai quali basta sconfiggere i Cincinnati Reds (9-2). I Brewers per il momento si assicurano solo l'ingresso via wild card e lo fanno segnando sei punti nel primo inning (grand slam di Braun, fuoricampo di Thames e battuta in gioco forzato di Grisham), ed altri tre punti per il resto dell'incontro con fuoricampo di Hiura, doppio di Grandal e colpito a basi piene di Grisham. I Reds si accontentano del 49esimo fuoricampo di Eugenio Suarez.

VIDEO: 6 PUNTI NEL PRIMO INNING PER I BREWERS

La squadra di Counsell adesso è concentrato su altro, perché la sconfitta per 9-7 dei Cardinals a Phoenix contro i Diamondbacks li proietta ad una partita e mezza di distanza dal primo posto. La squadra di Mike Shildt adesso infatti rischia grosso. Dopo la sconfitta nella maratona di sette ore in gara 1, i Cardinals incassano la bellezza di sette punti nel sesto inning con ground-rule double di Ahmed, lancio pazzo di Junior Fernandez, battuta in scela difesa di Locastro, singolo di Jones e fuoricampo di Flores. Per i Cardinals primo fuoricampo in MLB per Randy Arozarena.

Niente da fare dunque per i Cubs, che perdono ancora, per 4-2, a Pittsburgh contro i Pirates. Per i Pirates decisiva la giornata produttiva di Erik Gonzalez (2 RBI) ed il singolo con RBI di Jake Elmore. Ai Cubs di Joe Maddon, sempre più nell'occhio del ciclone e sempre più lontano da Wrigleyville, non bastano i punti battuti da Happ (singolo e solo homer).

Chiudono fuori dalla zona playoff anche i Phillies, che perdono nuovamente contro i Nationals questa volta per 5-2 con quattro punti subiti tra settimo ed ottavo inning dalle sac fly di Robles e Soto, singolo di Difo e fuoricampo di Dozier.

I New York Mets si consolano con un sucesso per 10-3 contro i Marlins ed il 51esimo fuoricampo di Pete Alonso, arrivato nel corso del secondo inning, l'unico che sembra avere un obiettivo in questa stagione. I Mets ricevono un'altra grande prestazione da deGrom (7IP, 2H, BB, 7K) che ripagano con nove punti nei primi tre inning.

VIDEO: IL 51ESIMO FUORICAMPO DI ALONSO

I Los Angeles Dodgers viaggiano con il pilota automatico e vincono per 6-4 contro i Padres grazie ai due fuoricampo di Pederson e a quelli di Taylor e Rios. Pederson è stato protagonista anche di una sac fly nel finale.

Successo anche per i San Francisco Giants che piegano per 2-1 i Colorado Rockies con l'ennesima quality start di un ritrovato Jeff Samardzjia ed il decisivo fuoricampo battuto da Jaylin Davis (primo in carriera) nella parte bassa del nono inning.

VIDEO: IL WALK-OFF DI DAVIS

Gli Atlanta Braves dipingono il 97esimo successo vincendo per 10-2 in casa dei Kansas City Royals segnando tutti i dieci punti nella seconda metà di gara con gli RBI di Albies, Donaldson (4), Duvall, Markakis e Swanson.

VIDEO: 3 DOPPI E 4 PUNTI PER DONALDSON

I Texas Rangers vanno in vantaggio nel primo inning con il 3-0 firmato Odor e Guzman, ma poi subiscono la reazione dei Red Sox che finiscono per vincere 10-3 rispondendo, tra gli altri modi, con i fuoricampo di Vazquez, Moreland e Devers.

I Toronto Blue Jays vincono per 3-2 contro i Baltimore Orioles capitalizzando nella prima metà con i fuoricampo di McKinney e Tellez (due). Tardiva la reazione Orioles, protagonisti di due punti nella parte alta dell'ottavo.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk