I Washington Nationals eliminano i Phillies e grazie alla contemporanea sconfitta dei Cubs si assicurano un posto al wild card game. Vittorie in walk-off per Rays e Mets mentre i fuoricampo di José Ramirez, Roberto Perez e Oscar Mercado aiutano gli Indians contro i White Sox. Perdono gli Athletics, 14 strikeout per Gerrit Cole. Al 15esimo inning Cardinals-Dbacks e Rockies-Giants sono bloccate rispettivamente su 2-2 e 5-5.

I Tampa Bay Rays non muoiono mai ed anche contro i New York Yankees trovano un modo per risorgere e portare a casa la partita. La squadra della Florida vince (2-1) con walk-off HR di Ji-Man Choi ma soprattutto grazie alla forza esagerata di un bullpen che in 12 riprese ha concesso un solo punto (nel terzo inning, di Cameron Maybin) ed infilato 13 strikeout. La rimonta è cominciata nel quinto inning, con solo homer di Kiermaier. Prima partita da rilievo in carriera per C. C. Sabathia (1IP, 2K).

VIDEO: IL WALK-OFF HR DI CHOI

Non è stato l'unico walk-off di giornata: vincono in questo modo anche i Mets, per 5-4, all'undicesimo inning contro i Miami Marlins regalando una gioia a Paul Sewald, protagonista della prima vittoria in carriera alla 119esima partita in carriera (tutte da rilievo). La squadra di New York ha rimontato lo 0-4 con un paio di 2-run HR da parte di Conforto e nell'undicesimo inning ha chiuso la partita con un walk a basi piene di Nimmo.

VIDEO: I FUORICAMPO DI CONFORTO

Non poteva desiderare rientro migliore José Ramirez: il dominicano degli Indians, a 29 giorni esatti dall'operazione alla mano destra, torna nel lineup e nei primi due at bat colpisce due fuoricampo, un grand slam ed un 3-run HR. Gli Indians vincono per 11-0 contro i White Sox grazie anche ai fuoricampo di Perez (solo homer) e Mercado (3-run HR) ed alla prestazione di Mike Clevinger (7IP, 5H, BB, 10K).

VIDEO: IL GRAN RIENTRO DI JOSE RAMIREZ

Tre punti nel quinto inning prodotti da David Fletcher, Brian Goodwin e Albert Pujols condannano gli Oakland Athletics che perdono per 3-2 contro i Los Angeles Angels nonostante un 2-run HR di Khris Davis nel quarto inning. La sconfitta li porta adesso a sole +0.5 GB sui Rays e +1 sugli Indians.

Si avvicinano sempre più al titolo divisionale i Minnesota Twins, che vincono in rimonta per 4-2 contro i Detroit Tigers, avanti per 1-0 nel primo inning con sac fly di Candelario. I Twins rispondono con un big inning nel settimo ad opera di Willians Astudillo ed Eddie Rosario. Inutile il doppio con RBI di Lugo nella parte bassa dell'ottavo.

Con un perfetto 3-0 ai danni dei Seattle Mariners, gli Houston Astros festeggiano le 103 vittorie con il 40esimo homer stagionale di Bregman (firmato nel quarto inning) ed il 19esimo successo di Gerrit Cole, che per l'ennesima volta infila 14 strikeout (su 7 riprese e con 2 valide subite) e distrugge il record di franchigia in single-season. Punti battuti anche da Aledmys Diaz e Josh Reddick.

VIDEO: I 14 STRIKEOUT DI GERRIT COLE

Giornata da favola per i Washington Nationals che vincono due partite contro i Philadelphia Phillies, la prima per 4-1; la seconda per 6-5. Con la vittoria di gara uno, i Nationals eliminano i Phillies dalla contesa playoff, prendendosi una grande rivincita nei confronti di Bryce Harper. La vittoria è arrivata in rimonta con due sac fly di Rendon, un RBI single di Zimmerman ed un lancio pazzo di Edgar Garcia. Con la vittoria di gara 2, invece, ufficializzano la conquista di un posto al wild card game. Protagonista è stato Trea Turner, che con un grand slam nel sesto inning ha permesso ai Nats di passare in vantaggio per 6-4 mettendo una pezza ai due fuoricampo di Brad Miller contro Scherzer. Nel settimo Bryce Harper affronta Strickland e con un fuoricampo riporta i Phillies ad una distanza.

VIDEO: I NATIONALS CONQUISTANO L'ACCESSO AL WILD CARD GAME

I Milwaukee Brewers volano dritti verso la wild card vincendo per 4-2 in casa dei Cincinnati Reds, ai quali non sono bastati due punti battuti nel primo inning da Aquino e Barnhart. I Brewers rimontano Sonny Gray tra secondo e terzo con fuoricampo di Braun e doppio e sac fly di Grandal e Hiura. Nel nono completano l'opera con un singolo di Arcia.

Sempre peggio i Chicago Cubs, che perdono per 9-2 in casa dei Pirates e spariscono a 5 partite dai Brewers, vicinissimi adesso alla eliminazione aritmetica. I Cubs sono passati in vantaggio nel quarto inning con un doppio di Hoerner, ma nel settimo inning i Pirates riescono a segnare ben sette punti con le battute di Moran, Kramer, Bryan Reynolds e Adam Frazier ed aggiungono un ulteriore punto su errore difensivo. Nell'ottavo Hoerner batte anche il secondo punto ma nella parte bassa Erik Gonzalez risponde con un homer da due punti per il suo primo fuoricampo stagionale.

VIDEO: I 7 PUNTI DEI PIRATES

Un grand slam di Max Muncy fa la differenza in Dodgers-Padres, con la squadra di Los Angeles che vince per 6-3 festeggiando anche i 1000 strikeout di Rich Hill (2IP, 2BB, 5K). Per i Dodgers battono punti anche Pollock e Pederson (quest'ultimo con fuoricampo) mentre i Padres si affidano a tre punti nel quinto inning con Luis Urias ed un triplo di Margot.

VIDEO: IL GRAND SLAM DI MUNCY

Gli Atlanta Braves non riescono a superare i Kansas City Royals, vittoriosi per 9-5 a Kauffman Stadium grazie soprattutto ad un big inning da cinque punti nel terzo inning con i giri di mazza di Gordon, O'Hearn e Bubba Starling, protagonista di un little league homer. O'Hearn torna protagonista nel quinto inning assieme a Nicky Lopez, autore di un altro punto nel settimo. Per i Braves 2 RBI di Markakis, fuoricampo per Cervelli e Albies e RBI single per Duvall.

VIDEO: IL LITTLE LEAGUE HOME RUN DI STARLING

Si assicurano una stagione vincente i Boston Red Sox, grazie al 12-10 riservato ai Texas Rangers. Inizio scoppiettante con le due squadre che chiudono i primi due inning sul 5-5. Poi i Red Sox prendono il largo segnando 7 punti tra terzo e quinto (approfittando di errori, lanci pazzi e volate di sacrificio) mentre i Rangers provano a rimontare fermandosi però a cinque punti tra quinto e settimo, con Odor che colpisce il 600esimo fuoricampo stagionale da parte di un seconda base.

Brutto stop per i Blue Jays, fermati per 11-4 dai Baltimore Orioles che colpiscono anche 15 valide e festeggiano con i fuoricampo di Smith Jr, Wynns e Stewart.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk