Giornata dalle tante sorprese: mentre i Dodgers vincono il settimo titolo divisionale consecutivo, gli A's si vendicano sugli Astros, gli Yankees cadono a Detroit e Zach Plesac lancia il primo complete game shutout della carriera. I Cubs vengono sconfitti dai Padres e non approfittano delle sconfitte di Nationals e Cardinals mentre i Brewers sono costretti a salutare Christian Yelich proprio nella fase più calda della stagione.

Per il settimo anno consecutivo i Los Angeles Dodgers si laureano campioni della NL West e lo fanno con 18.5 partite di vantaggio sugli Arizona Diamondbacks e grazie al successo per 7-3 a Baltimore contro gli Orioles. La squadra di Roberts è partita in quarta sin da subito grazie a quattro punti nel primo inning con singolo di Bellinger e 3-run HR di Seager che si ripete due inning più tardi. Fuoricampo anche per Gavin Lux (primo in carriera). Uscito Buehler (7IP, 4H, 11K), gli O's riescono a segnare tre punti con fuoricampo di Stewart e singolo da due punti di Renato Nunez.

VIDEO: DOPPIETTA DI FUORICAMPO PER COREY SEAGER

Clamoroso a Minute Maid Park dove gli Oakland Athletics si riscattano e vincono per 21-7 contro gli Astros dopo aver perso 24 ore prima con il risultato di 15-0. La squadra californiana approfitta di un disastroso Wade Miley segnando 7 punti nel primo inning con gli RBI single di sette giocatori diversi, poi segna altri 10 punti nei successivi tre inning grazie anche ai fuoricampo di Khris Davis, Matt Olson (x2), Sean Murphy e Marcus Semien. Murphy si ripete anche nel quinto per il provvisorio 18-2. Per gli Astros protagonisti di una doppietta di fuoricampo George Springer e Martin Maldonado.

VIDEO: I 6 FUORICAMPO DEGLI A'S

Tanto spettacolo anche a Detroit dove gli Yankees battono sei fuoricampo (2 per Gardner e Gregorius, uno per Torres ed Encarnacion) ma finiscono per perdere 12-11 dai Tigers, che vincono con walk-off single di Jordy Mercer. Gli Yankees hanno sprecato un vantaggio di 6-0 ottenuto nei primi due inning incassando sei punti nel terzo inning con 4 RBI single ed una sac fly.

VIDEO: IL WALK-OFF DI MERCER

I Tampa Bay Rays stringono i denti e nel finale trovano una fondamentale vittoria per 5-3 in casa dei Texas Rangers arrivata all'undicesimo inning con i punti segnati da Nate Lowe (su errore difensivo) e da un RBI di Guglielmo Heredia. I Rays hanno ribaltato un 3-0 (doppio di Calhoun e 2-run HR di Solak) tra quinto e ottavo con un singolo di Wendle e fuoricampo di Meadows.

VIDEO: LA RIMONTA RAYS

I Cleveland Indians provano a tenersi in scia alla wild card grazie al successo per 8-0 trovato ad Anaheim contro i Los Angeles Angels, i quali subiscono il primo complete game shutout nella carriera di Zach Plesac (4H, 2BB, 5K). La tribù archivia l'incontro già nel primo terzo di gara, dove chiude avanti per 6-0 con 3 RBI di Luplow (fuoricampo da due punti e base su ball) e un doppio a basi piene di Franmil Reyes. Nel settimo inning spazio al 30esimo homer di Lindor ed al quarto RBI di giornata per Reyes.

VIDEO: LO SHUTOUT DI PLESAC

Festeggiano uno shutout anche i Minnesota Twins, che vincono per 5-0 contro i Washington Nationals in cerca di un posto playoff in National League. I capitolini hanno sofferto i lanci di Berrios (7IP, 2H, BB, 4K), Romo e May ed hanno mollato proprio nel finale di gara dove hanno incassato un 2-run HR da Garver nel settimo, e tre punti nell'ottavo firmati Polanco e Adrianza.

VIDEO: 30HR PER GARVER

I Milwaukee Brewers e tutto il baseball perdono Christian Yelich, che nel corso del suo primo at bat si è battuto una foul ball sul ginocchio destro. Yelich è immediatamente uscito dal campo e gli accertamenti hanno confermato la diagnosi dell'infortunio che lo costringe a chiudere anzitempo la stagione: rottura della rotula. I Brewers comunque non si perdono d'animo e vincono per 4-3 contro i Marlins grazie al decisivo RBI di Tyler Austin nel nono inning.

I St. Louis Cardinals arrestano la propria corsa e non riescono a superare i Colorado Rockies, che vincono per 2-1 grazie ad una bomba da 147 metri di Nolan Arenado nel primo inning. La squadra di St. Louis risponde soltanto nel quarto con un groundout di Goldschmidt.

VIDEO: LA BOMBA DI ARENADO

Beffati i Chicago Cubs, sconfitti per 9-8 da un walk-off walk di Manuel Margot nella parte bassa del decimo inning. I Cubs erano stati in grado di pareggiare nella parte alta dell'ottavo con i fuoricampo di Kris Bryant (già protagonista nel quinto inning) e Jason Heyward dopo un inizio sprint dei friars.

Si fermano anche gli Atlanta Braves, sconfitti per 6-5 dai Phillies a Citizens Bank Park. Le due squadre colpiscono 4 punti nel primo (fuoricampo di Realmuto, Harper e Dickerson) e nel terzo inning (RBI single di Freeman e Swanson e battuta interna di Cervelli), ma i Phillies rispondono con altri due fuoricampo (uno interno, di Kingery) per riprendere il vantaggio. Ai Braves non basta un solo homer di Camargo nell'ottavo.

VIDEO: IL CURIOSO FUORICAMPO DI KINGERY

Gli Arizona Diamondbacks perdono per la terza volta consecutiva e questa volta ancora in favore dei Mets, che vincono per 3-2 con i doppi di Todd Frazier. Anche il 100% dei punti dei Dbacks vengono prodotti da un solo giocatore: Eduardo Escobar (RBI single e HR).

Con il 5-4 sui Pittsburgh Pirates i San Francisco Giants regalano a Bruce Bochy la 1996esima vittoria manageriale, e la 1045 da skipper della squadra californiana. I Giants festeggiano in grande stile il rientro di Johnny Cueto (5IP, H, BB, 4K) con tre punti battuti nel primo inning da Vogt e Crawford e i due nel quinto inning con fuoricampo di Vogt. I Pirates si risvegliano nell'ottavo inning (doppio da due punti di Cabrera e 2-run HR di Bell).

I Seattle Mariners vincono nel finale per 4-3 l'incontro di interlega con i Cincinnati Reds, passati in vantaggio per primi con Freddy Galvis. Nell'incontro i primi fuoricampo in carriera di Kyle Lewis (Mariners) e Brian O'Grady (Reds). Fuoricampo anche per Dylan Moore e Kyle Seager.

Stesso risultato a Toronto, dove i Blue Jays vincono contro i Boston Red Sox grazie ai fuoricampo di Biggio, McGuire e Tellez.

I Chicago White Sox vincono 7-3, in casa, contro i Kansas City Royals grazie ad un grand slam di Eloy Jimenez ed ai fuoricampo di Engel e Moncada. Fuoricampo anche per i Royals Mondesi, Gordon e O'Hearn.

VIDEO: IL GRAND SLAM DI JIMENEZ

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk