Due grand slam del vantaggio permettono a Indians e Cardinals di superare Twins e Pirates. Vittorie in shutout per Yankees, Rays, Athletics e Rangers. Sconfitta in walk-off per gli Astros mentre i Red Sox si arrendono al decimo inning. I Mets tornano sulla terra e perdono a causa di errori difensivi e dei difetti del bullpen.

Gli Indians lasciano Minneapolis con un 3-4 nella serie ed una vittoria per 7-4 con "drama" finale, arrivata grazie ad un grand slam di Carlos Santana nella parte alta del decimo inning. La squadra di Francona è stata avanti per tutta la partita sin dal primo inning, dove hanno colpito Berrios con un potente fuoricampo di Greg Allen ed un doppio di Puig finito ai piedi del muro tra sinistra e centro. I Twins hanno accorciato le distanze nel secondo inning approfittando di un doppio di Rosario e di due flyout arrendendosi poi ad un RBI singolo di Santana ed alla prestazione di un soddisfacente Aaron Civale (6IP, 4H, ER, 5K). Il bullpen traghetta la partita fino al nono inning dove Brad Hand accusa il colpo sulle valide di Rosario, Arraez (RBI) e Gonzalez (RBI), ringraziando Naquin e Lindor per aver evitato il walk-off assistendo a casa Roberto Perez. Al cambio campo problemi anche per Taylor Rogers che riempie le basi ed incassa il fuoricampo da Santana. Chiude le porte il nuovo arrivato Hunter Wood con un inning perfetto.

VIDEO: I MOMENTI SALIENTI DEGLI ULTIMI DUE INNING TRA TWINS E INDIANS

I New York Yankees superano i Toronto Blue Jays e pareggiano la serie a Rogers Centre. Il partente Masahiro Tanaka è l'assoluto protagonista del match con otto riprese lanciate, in cui gli avversari battono soltanto due valide. La partita resta in equilibrio per quattro riprese, poi due doppi di Urshela e Gardner sbloccano il risultato che non si muoverà più. Dopo gli otto inning del lanciatore nipponico, Aroldis Chapman chiude la pratica nonostante le due valide subite. Finisce 1-0.

Shutout anche per Tampa Bay Rays, Oakland Athletics e Texas Rangers. I Rays si mantengono sempre più vicini al primo posto wild card (2.5 GB) grazie al 1-0 riservato ai Mariners ed arrivato con una grande prestazione di Ryan Yarbrough (8.2 IP, 3H, 8K), negato di un complete game shutout soltanto dal suo manager, che lo ha tolto nonostante le basi piene. L'unico punto lo batte Sogard, con un fuoricampo nella parte alta del quarto. Lucas Giolito (6IP, 2ER, BB, 13K) non basta ai White Sox che vengono fermati da Bassitt e dal bullpen degli Oakland A's che conquistano il successo per 2-0 grazie ad un fuoricampo da due punti di Matt Olson. I Milwaukee Brewers vengono beffati dai Texas Rangers per 1-0. Mike Minor si conferma uno dei lanciatori più solidi della stagione con altre 8 riprese inviolate e 11 strikeout che hanno messo in ginocchio Yelich e compagni. Per Texas sono sufficienti la volata di sacrificio di Kiner-Falefa ai danni di un ottimo Jordan Lyles (7 IP, 1 ER) e un perfetto nono inning di Leclerc.

VIDEO: YARBROUGH FERMATO AD UN OUT DALLO SHUTOUT

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI MIKE MINOR

La sconfitta dei Brewers fa un favore a Chicago Cubs e St. Louis Cardinals, entrambe vincitrici dei loro impegni contro Cincinnati Reds e Pittsburgh Pirates. I Chicago Cubs sbancano in rimonta la casa dei Cincinnati Reds. Nella prima metà della partita, i Reds tentano la fuga. Un doppio di Votto e il singolo di Aquino sbloccano il punteggio, poi Eugenio Suarez scarica un home run contro Jon Lester per il provvisorio 3-0. I Cubs ribaltano la partita fra sesto e settimo inning con il colpo da maestro che arriva dalla mazza di Kris Bryant, il quale produce tre punti sul suo 23esimo fuoricampo personale. Il colpo di Ian Happ chiude la sfida sul 6-3.

VIDEO: BRYANT FA LA DIFFERENZA CON UN FUORICAMPO DA TRE PUNTI

I St. Louis Cardinals superano i Pittsburgh Pirates per 11-9 in rimonta, grazie ad un settimo inning che ha visto cinque punti di marca Cardinals con un punto forzato (HBP a basi piene rimediato da Knitzer) e con un grand slam di Lane Thomas, servito per passare avanti 9-8. I Cardinals poi battono fuoricampo anche nell'ottavo inning (Fowler, da due punti) mentre i Pirates, che nella parte centrale hanno controllato l'incontro con due fuoricampo ed un RBI single di Bell, sono costretti ad accontentarsi del solo homer di Pablo Reyes.

VIDEO: IL GRAND SLAM DI THOMAS

Un altro risultato importante in chiave wild card arriva dal Queens, dove i Mets tornano sulla terra e vengono sconfitti dai Washington Nationals con il risultato di 7-4 con un Jacob deGrom condannato dalla sua difesa, che nel primo inning ha fatto entrare tre punti su un errore del prima base Alonso. I Mets pareggiano nel secondo (RBI di Panik e McNeil), ma questa volta il bullpen capitolino controlla alla grande e quello newyorchese torna a ballare: nel settimo una battuta lunga di Asdrubal Cabrera provoca due punti, accorciati da una sac fly di Conforto, mentre nel nono Edwin Diaz cede un fuoricampo da due punti a Victor Robles.

VIDEO: ASDRUBAL CABRERA PIEGA I METS

Ritornano sulla via del successo gli Atlanta Braves che, dopo una prestazione da incubo del bullpen sabato, ricevono un contributo importante dai rilievi e fermano i Miami Marlins sul 5-4. La squadra della Florida inizia con il piede sull'acceleratore grazie alle valide di Castro e Harold Ramirez per il temporaneo 3-1. Mentre Foltynewicz si riprende e chiude con 6 riprese per Atlanta, i Braves si portano in vantaggio al quarto inning con un home run da tre punti di Ender Inciarte. Al quinto inning, Ronald Acuña Jr. continua a cavalcare il momento di grazia con il fuoricampo numero 33. I Marlins segnano al sesto con una valida di Alfaro, ma il bullpen dei Braves protegge il vantaggio nelle ultime tre riprese.

Altro risultato importante in chiave playoff in National League è la sconfitta dei Philadelphia Phillies per mano dei San Francisco Giants con il risultato di 9-6. Partita combattuta nel primo terzo di gara dove le due squadre chiudono sul 5-5 con Mike Yastrzemski artefice anche di un fuoricampo. Nel sesto i Giants passano in vantaggio con un fuoricampo di Gennett, ma i Phillies pareggiano due riprese dopo con una sac fly. Nella parte bassa dell'ottavo però i Giants si risollevano con un triplo di Pillar ed un singolo del rilievo Will Smith.

VIDEO: LA GIORNATA DI WILL SMITH

Vincono anche i Los Angeles Dodgers, per 9-3, contro gli Arizona Diamondbacks. Ryu abbassa ulteriormente la propria ERA a 1.45 dopo 7 inning shutout (con 4 strikeout). I Dodgers gli hanno dato subito il vantaggio con i back-to-back di Justin Turner e Cody Bellinger (38 fuoricampo). Dopo il singolo del 4-0 di Pederson, i Dodgers colpiscono altri due homer con Will Smith e ancora con Turner, seguito poi da una volata di sacrificio di Smith. Per i Dbacks solo homer di Escobar e Ahmed, mentre a far segnare il nono punto è il rilievo Yimi Garcia con una battuta in doppio gioco.

VIDEO: BACK-TO-BACK TURNER-BELLINGER

Sorpresa ad Oriole Park dove i Baltimore Orioles riescono a fermare gli Houston Astros vincendo per 8-7 con walk-off HR di Rio Ruiz arrivato appena dopo una volata di sacrificio di Chris Davis. Gli O's non hanno mai mollato e ad un 3-run HR di Carlos Correa hanno risposto con un paio di singoli di Mancini, un triplo di Peterson ed una sac fly di Alberto. Dopo aver chiuso il quinto inning sul 5-3, gli O's subiscono subiscono quattro punti tra settimo e nono con Altuve e triplo di Brantley prima dell'esplosione di punti da parte di Davis e Ruiz (2-run HR) contro Roberto Osuna.

VIDEO: LA DISFATTA DI OSUNA E IL WALK-OFF ORIOLES

Ancora una sconfitta per i Boston Red Sox superati per 5-4 dai Los Angeles Angels che dopo esser passati avanti 3-0 (battuta in doppio gioco di Pujols e singolo da due punti di Ohtani) si sono fatti segnare quattro punti tra secondo e quinto inning. Nell'ottavo però Calhoun pareggia con un fuoricampo e nel decimo è il debuttante Anthony Bemboom (già protagonista di un'assistenza a casa base per eliminare Betts) a portare gli Angels definitivamente avanti con un singolo.

VIDEO: ANTHONY BEMBOOM FERMA I RED SOX

I Kansas City Royals sconfiggono i Detroit Tigers per 10-4 grazie a 5 fuoricampo, tra cui due di Dozier e di Soler (35 home run in stagione per lui).

Ai San Diego Padres non sono bastati i fuoricampo di Naylor e Francisco Mejia. I Colorado Rockies vincono per 8-3 grazie ad una prestazione da otto riprese e nove strikeout per German Marquez, ad un big inning nel sesto con fuoricampo di Yonder Alonso ed a 4 punti segnati tra ottavo e nono con 3 RBI single ed un RBI double.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk