Il fine settimana della MLB inizia con i fuochi d'artificio: i rookies Aristides Aquino e Yordan Alvarez mettono a segno una tripletta di fuoricampo e costruiscono nuovi record, i Minnesota Twins tornano a +1 piegando gli Indians con due fuoricampo mentre i Mets continuano a rincorrere vincendo per l'ottava volta consecutiva. Perdono Yankees e Red Sox mentre si fa sempre più interessante la lotta playoff nella National League Central e Wild Card. 

I Minnesota Twins si affidano ai fuoricampo e si riprendono il primo posto in solitario sconfiggendo i Cleveland Indians con il risultato di 4-1. Non c'è stata molta differenza in termine di valide (10-8 per i Twins), l'unica differenza è stata con i corridori in posizione punto: la squadra del Minnesota ha battuto 3-3 (e in questa occasione ha anche portato due punti a casa nel quarto inning con un triplo di Arraez ed un singolo di Cron), mentre gli Indians sono stati più spreconi battendo appena 1-12. Dopo il 2-0, i Twins aumentano il passo con il 32esimo fuoricampo di Max Kepler nel quinto inning. Nel settimo arriva il primo da Indians per Puig ma al cambio campo Marwin Gonzalez chiude i conti con un potente fuoricampo in campo opposto contro Plutko.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI KEPLER

Attualmente è impossibile fermare i Mets. I Nationals ci hanno provato, andando in vantaggio due volte, ma alla fine i newyorchesi hanno vinto nuovamente grazie ad una rimonta negli ultimi inning, chiudendo l'incontro con il risultato di 4-3 che consegna alla squadra di Callaway la certezza dell'ottava serie vinta nella seconda metà di stagione e contemporaneamente l'ottavo successo consecutivo e 15esimo nelle ultime 16 partite disputate. Syndergaard ha chiuso una prestazione dominante in sette riprese. Unici due errori un paio di fuoricampo colpiti da Soto (nel primo inning, da due punti; e nell'ottavo, da un punto), ma i Mets hanno risposto con un back-to-back Davis-Ramos nel quarto, e poi con il primo fuoricampo in carriera di Guillorme nell'ottavo (per il pareggio) e la sac fly di Davis per la vittoria. I Mets sono a mezza partita dai playoff.

VIDEO: LUIS GUILLORME PAREGGIA CON IL SUO PRIMO HR IN CARRIERA

Pesante sconfitta, ma non troppo significativa in termini di classifica, per gli Atlanta Braves, battuti per 7-6 al 10° inning dai Miami Marlins con walk-off sac fly di Martin Prado a coronamento di una rimonta cominciata nel nono inning con i singoli di Berti e Diaz ed un doppio da due punti di Starlin Castro. I due lanciatori partenti, Soroka e Sandy Alcantara, hanno mantenuto uno 0-0 fino all'inizio dell'ottavo, dove i Braves hanno segnato tre punti con gli RBI di Albies e Freeman. I Marlins hanno risposto con due punti, ma un 3-run HR di Camargo ha portato i Braves sul 6-2. 

La situazione playoff nella National League si fa sempre più interessante. Con quasi lo stesso record dei Mets (a ballare è uno .001 nella percentuale di vittorie) troviamo i St. Louis Cardinals, che questa notte hanno superato i Pittsburgh Pirates con il risultato di 3-1 in rimonta (dopo un leadoff homer di Adam Frazier) con una battuta in doppio gioco di Ozuna nel primo inning, e nel sesto con un "little league home run" di Tommy Edman ed un singolo interno di Paul Dejong.

VIDEO: TOMMY EDMAN A CASA SU ERRORE DIFENSIVO

I Milwaukee Brewers vincono la quinta partita consecutiva sconfiggendo i Texas Rangers con il risultato di 3-2, continuando a non sentire l'assenza di Christian Yelich, ormai in panchina da quasi una settimana per il riacutizzarsi di problemi alla schiena che lo hanno limitato per tutta la stagione. I Brewers hanno segnato tre punti nei primi quattro attacchi sfruttando prima un lancio pazzo, poi un fuoricampo di Hiura ed infine un singolo di Moustakas nel quarto inning. I Rangers hanno tentato la rimonta ma si sono fermati ai solo homer di Danny Santana e Shin-Soo Choo.

Adesso i Chicago Cubs si devono guardare sia dai Cardinals (+2), che dai Brewers (+1.5). La squadra di Joe Maddon si è arresa ai Cincinnati Reds con il risultato di 10-1, ed ha segnato soltanto nel nono inning con un solo homer di Kyle Schwarber. I Reds invece hanno travolto la squadra di Maddon colpendo un totale di 6 fuoricampo, 3 dei quali battuti dal rookie Aristides Aquino, il quale arriva a quota 7 nelle prime 10 partite in carriera, pareggiando un record di Trevor Story ed istituendo un nuovo record di franchigia per la squadra di Cincinnati che ha visto anche Senzel, Suarez e Farmer spedire in orbita la pallina.

VIDEO: LA TRIPLETTA DI AQUINO

Una tripletta di fuoricampo la mette a segno anche Yordan Alvarez nel successo per 23-2 degli Astros a Camden Yards di Baltimore. Gli Astros sono andati a punto in ogni ripresa ad eccezione del quarto e dell'ottavo inning. Alvarez, protagonista anche di un grand slam nel settimo inning, ha battuto un totale di 7 RBI arrivando a quota 51 in stagione in appena 45 partite, facendo meglio anche di Ted Williams e Joe DiMaggio nel suo rookie year. Altri fuoricampo sono stati colpiti da Bregman, Altuve e Correa. Per gli Orioles ci è riuscito Rio Ruiz. Ad Anibal Sanchez va un altro successo personale.

VIDEO: TRE FUORICAMPO PER ALVAREZ

Anche in American League è sempre aperta la lotta per la wild card. I Tampa Bay Rays sfruttano la sconfitta dei Cleveland Indians per portarsi a -3 dal primo posto superando i Seattle Mariners con il risultato di 5-4 grazie ad un big inning nel quarto inning ispirato dai fuoricampo di Zunino e Kiermaier, ed al solo homer di Avisail Garcia nel sesto. Per i M's RBI di Tim Lopes (2), J. P. Crawford e Omar Narvaez (solo homer).

Ad una partita dai Tampa Bay Rays troviamo gli Oakland Athletics, che nella notte hanno commesso un passo falso a Chicago perdendo per 3-2 contro i White Sox. Inutile il tentativo di rimonta finale con due punti segnati su errore in terza di Goins. Un errore ha permesso ai White Sox di segnare il primo punto della partita, Eloy Jimenez ha colpito un fuoricampo nel quinto inning per il 2-0 e Wellington Castillo ha battuto il 3-0 con un singolo.

Non riescono a trovare continuità di risultati i Boston Red Sox, che a Fenway Park vengono travolti dai Los Angeles Angels vincenti per 12-4. Un three run homer di Justin Upton ed il primo homer a Fenway di Trout (da due punti) dettano il ritmo, poi, nel settimo, gli Angels segnano 7 punti per tagliare le gambe agli avversari. Per i Red Sox attivo Sam Travis, protagonista di 2 RBI con sac fly e fuoricampo.

VIDEO: TROUT COLPISCE IL SUO PRIMO FUORICAMPO A FENWAY PARK

Non sorridono neanche gli Yankees, sconfitti dai Toronto Blue Jays con il risultato di 5-4. Per la squadra canadese decisivo un triplo da due punti di Vladimir Guerrero Jr, che ha annullato un fuoricampo di Urshela ed una sac fly di LeMahieu. Per gli Yankeess ottimo il rientro di Gary Sanchez (autore di un fuoricampo). Giro completo delle basi anche per Teoscar Hernandez (18° fuoricampo in stagione).

VIDEO: IL TRIPLO DI VLADIMIR GUERRERO JR

I Phillies non danno seguito al risultato di 24 ore prima e si fanno recuperare dai San Francisco Giants, che vincono per 3-1 dopo aver subito il fuoricampo del 1-0 nel primo inning da parte di Corey Dickerson. Per i californiani parlano i fuoricampo di Longoria e Pillar tra secondo e quinto inning. Eccezionale la prestazione di Jeff Samardzjia (8IP, 2H, ER, 5K). 

I Los Angeles Dodgers ottengono la 78esima vittoria stagionale vincendo per 4-0 contro i Diamondbacks grazie ad un'ottima partenza di Kenta Maeda, ad un fuoricampo di Muncy ed agli RBI di Negron, Martin e dello stesso Maeda.

Shoutout anche nell'altro confronto interno alla AL Central, tra Royals e Tigers, con i Royals che vincono per 7-0 grazie ad una prestazione da 12 strikeout in 7 inning da parte di Mike Montgomery ed alle battute da basi extra di Soler (fuoricampo), Dozier (triplo) e Merrifield (doppio).

Altra sfida interna anche nella NL West, dove i San Diego Padres hanno la meglio, per 8-5, sui Colorado Rockies ai quali non basta il pareggio nel settimo inning con il 2-run HR dell'ex Yonder Alonso. Decisivi i fuoricampo di Manuel Margot e Wil Myers nell'ottavo inning. Protagonisti di fuoricampo anche Nolan Arenado e Hunter Renfroe nel quarto inning.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk