New York, New York. I Mets non arrestano la loro cavalcata verso i playoff e spazzano i Marlins con fuoricampo di Alonso, due di Conforto e uno di McNeil. La stessa cosa fanno i New York Yankees che si sbarazzano dei Baltimore Orioles con doppiette di fuoricampo di Higashioka e Urshela e quello di Maybin. Sorridono gli Indians che vincono due partite in casa contro i Rangers e guadagnano terreno sui Twins, sconfitti in casa dai Braves. Larghi successi anche per Cubs e Astros. Perdono i Phillies. Sospesa e rinviata al 22 agosto la partita tra Red Sox e Royals.

I New York Mets spazzano i Miami Marlins vincendo per 7-2 contro Jordan Yamamoto grazie al 37esimo fuoricampo di Pete Alonso, colpito nel primo inning, ed ai due di Michael Conforto (101 in carriera) colpiti tra terzo e settimo inning, dove i neworchesi aggiungono altri due punti con il 15esimo fuoricampo di Jeff McNeil. Altra buona prestazione per Matz (6.2IP, 7H, 2ER, 2BB, 7K). Mets adesso a 0.5 partite dal secondo posto wild card e a 2.5 dal primo posto, occupato per il momento dai Washington Nationals.

VIDEO: I FUORICAMPO DI CONFORTO

Giornata soddisfacente anche per i Cleveland Indians, protagonisti di due successi casalinghi ai danni dei Texas Rangers. Il primo per 2-0 ed il secondo per 5-1. In gara 1 gli Indians si sono affidati ad un buon Plesac per sei riprese ed a Nick Goody e Brad Hand per le successive tre. Fino all'inizio del settimo inning la squadra di Francona ha colpito una sola valida contro Ariel Jurado per poi festeggiare un 2-run HR di José Ramirez arrivato dopo un singolo di Carlos Santana. Gara due è stata del bullpen, che ha retto a meraviglia concedendo appena 4 valide. Gli Indians si sono affidati ancora ad un fuoricampo di José Ramirez (questa volta da un punto), ad una sac fly di Reyes e poi agli RBI di Santana, Puig e Kipnis dopo il provvisorio 2-1 arrivato con fuoricampo di Calhoun

Gli Indians approfittano di un altro successo dei Braves ai danni dei Minnesota Twins per portarsi nuovamente a 2 lunghezze. La squadra di Snitker ha vinto con il risultato di 11-7 grazie ad un inizio lampo, che li ha visti segnare un totale di sei punti tra primo e terzo grazie ai fuoricampo di Albies e Freeman, ad un doppio di Culberson, ad una palla mancata da Garver, nuovamente con Culberson (singolo) e walk a basi piene di Camargo. Nel terzo il risultato sarebbe potuto essere ancora più pesante se la difesa Twins non avesse girato un triplo gioco con Sano, Schoop e Cron su una battuta in terza di Flowers. Tre inning più tardi, Albies colpisce il secondo fuoricampo della partita per il 7-0. La reazione ospite arriva nella parte bassa: con i singoli di Sano e Cron ed un doppio di Cave entrano tre punti, ripresi con gli interessi da un 2-run HR di Acuna Jr e da un singolo di Camargo. Nella parte bassa del nono i Twins segnano altri 4 punti con Rosario ed un fuoricampo di Sano. Da domani quattro partite decisive contro gli Indians.

VIDEO: LA GIORNATA DI ALBIES

Festeggiano uno sweep anche gli Houston Astros, che a Minute Maid Park annientano i Colorado Rockies con il risultato di 14-3 frutto dei fuoricampo nel primo inning di Altuve e Yuli Gurriel, e di un altro big inning da 5 punti nel quarto che ha visto un 3-run double di Gurriel (protagonista di un totale di 8 RBI) dopo i punti battuti e forzati a casa da un singolo di Brantley e da una base ball di Bregman. Gurriel è stato autore anche di una sac fly e di un punto forzato nel sesto, mentre Bregman e Correa hanno chiuso i conti nel settimo. Per i Rox fuoricampo di Story e Arenado e terzo punto arrivato nel nono nonostante una battuta in doppio gioco di Wolters.

VIDEO: 8 RBI PER YULI GURRIEL

A proposito di risultati ampi, non sono da meno i Chicago Cubs, che a Wrigley Field hanno sconfitto gli Oakland Athletics con il risultato di 10-1. L'unico punto ospite è stato il primo punto della partita, colpito nel quarto inning da una sac fly di Olson, poi nove punti tra quarto e quinto con singolo di Baez, grand slam di Happ, un altro RBI single di Javy Baez seguito da fuoricampo di Schwarber nel quinto inning e da quello di Victor Caratini nell'ottavo.

VIDEO: IL GRAND SLAM DI IAN HAPP

Stesso copione per gli Yankees, che chiudono le loro trasferte a Camden Yards con uno stagionale di 10-0 e 43 fuoricampo grazie al 14-2 rifilato ai Baltimore Orioles. Paxton protagonista di quasi 7 riprese lanciate con 7 strikeout ed un solo punto subito (fuoricampo di Mancini nel quarto inning) mentre l'attacco si scatena a partire dal quarto inning con i fuoricampo di Higashioka (2, nel quarto e nel nono per un totale di 5 punti), Urshela (2, nel quinto e nel sesto per un totale di 4 punti) e di Maybin (7°, solo homer). A referto anche i singoli con RBI di LeMahieu e Judge.

VIDEO: I 5 FUORICAMPO DEGLI YANKEES

I Milwaukee Brewers spazzano i Pittsburgh Pirates facendo a meno ancora una volta di Christian Yelich, rimasto in panchina per problemi alla schiena. I Brewers hanno vinto per 8-3 grazie al primo 2-homer game in carriera di Keston Hiura, che conclude con un 3-4 con 3 RBI. I Brewers sono andati a punto grazie anche ai singoli di Thames e Cain.

VIDEO: I 2 HOMER DI HIURA

Va male invece ai Philadelphia Phillies che cadono nuovamente contro i Dbacks perdendo per 6-1. Alla squadra di Philadelphia non basta il 20esimo fuoricampo stagionale di Harper nel nono inning, perché i desertici sono stati più attrezzati e con un'ottima prestazione del monte di lancio ed i punti battuti da David Peralta, Eduardo Escobar, Carson Kelly, Zack Gallen, Jarrod Dyson e Ketel Marte hanno messo nei guai la squadra di Kapler.

I Nationals invece si mantengono vincenti sconfiggendo i Giants per 4-1 con i punti segnati tra primo (groundout di Soto) e terzo inning (3-run HR di Parra) mentre i Giants si affidano a Crawford che riesce a colpire RBI soltanto nel nono inning. 

Minimo scarto a Los Angeles, Tampa Bay e Seattle. I Dodgers vincono per 2-1 contro i St. Louis Cardinals grazie ad un walk-off single di Russel Martin, che porta a casa i due punti serviti a vincere l'incontro. I Cardinals avevano segnato nel sesto inning con un solo homer di Marcell Ozuna, servito per rompere il dominio del rookie May. Ottima prestazione anche per Jack Flaherty (7IP, 4H, BB, 10K), che ha avuto il merito di tenere a bada l'attacco losangelino per due terzi di gara. I Seattle Mariners vincono per 3-2 in casa contro i San Diego Padres che erano passati in vantaggio nel primo inning con fuoricampo di Tatis, e poi pareggiato nel sesto inning con un altro solo shot, di Francisco Mejia. I Mariners rispondono nel secondo con Seager, protagonista poi del solo homer del vantaggio nel quarto. Nell'ottavo inning tocca a Vogelbach battere il punto del 3-2. I Tampa Bay Rays perdono ancora terreno da Yankees e Indians (per il primo posto wild card) ed escono sconfitti per 4-3 dai Toronto Blue Jays, che colpiscono tre fuoricampo con Gurriel Jr, Grichuk e Fisher per portarsi sul 4-0 tra quarto e sesto inning. Non bastano ai padroni di casa i punti colpiti da Garcia (singolo) e Zunino (2-run HR) tra ottavo e nono inning.

VIDEO: IL WALK-OFF DI MARTIN

Sospesa sul 4-4 durante la parte alta del decimo inning e rinviata al 22 agosto la partita di Fenway Park tra Boston Red Sox e Kansas City Royals. La pioggia, caduta incessante sul terreno di gioco, non ha lasciato altra alternativa agli arbitri che hanno optato per il rinvio dopo quasi 2 ore di delay. L'incontro ha visto i Red Sox rimontare, con fuoricampo di J. D. Martinez (da due punti) e doppio di Bogaerts (sempre da due punti) ad un singolo da due di Melbrys Viloria. Poi, tra sesto e settimo, i Royals pareggiano con un singolo di Merrifield ed un 2-out double di Nicky Lopez.

Ivan Nova domina i Tigers per otto riprese ed i White Sox lo sostengono con otto punti fondamentali per il risultato finale di 8-1 con i Tigers che si salvano dallo shutout soltanto grazie ad un triplo di Demeritte. Per i White Sox solo homer di Cordell, mentre l'ex James McCann si è reso protagonista di 3 RBI. Ottima la prestazione di Tim Anderson, che chiude con un 4-4 e 3 punti segnati.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk