I Los Angeles Dodgers corrono senza sosta: i californiani hanno sconfitto i Padres collezionando la sessantesima vittoria mentre Cody Bellinger colpisce il 30esimo homer del campionato. Luis Castillo ammanetta i Brewers mentre Robel Garcia debutta con tre valide (triplo, singolo e fuoricampo) nel successo dei Cubs sui Pirates. Tanti punti e fuoricampo per Braves e Tigers.

I Los Angeles Dodgers navigano sempre di più in scioltezza. Questa notte la squadra di Roberts ha vinto la sessantesima partita stagionale (su 89 disputate) con un 5-1 casalingo contro i San Diego Padres. I losangelini hanno ottenuto l'ennesima grande prestazione da Ryu (6IP, 3H, 3BB, 5K) ed hanno vinto grazie ai fuoricampo di Max Muncy (nel secondo inning, primo punto della partita) e di Cody Bellinger (nel sesto, 30esimo homer stagionale). I Dodgers hanno segnato anche nel quinto inning grazie a Pederson (colpito) e Verdugo (sac fly) saliti in battuta con le basi piene, e nel sesto con Chris Taylor protagonista di una volata di sacrificio dopo il fuoricampo di Bellinger. Per i Padres l'unico punto arriva nell'ottavo e porta la firma di Eric Hosmer.

VIDEO: BELLINGER A QUOTA 30 FUORICAMPO

Brandon Woodruff fa il possibile, ma il punto subito nel primo inning da un singolo di Yasiel Puig è quanto basta, ai Cincinnati Reds, per vincere 1-0 e fermare ancora una volta la squadra del Wisconsin. I Reds hanno beneficiato di un Luis Castillo spettacolare e protagonista di un no-hitter per 6.1 riprese fino al singolo di Keston Hiura. Il lanciatore dei Cincinnati Reds, che adesso vanta la seconda miglior ERA (2.29) in tutta la MLB, è uscito nel corso dell'ottavo inning, con due out, 9 strikeout ed una base su ball. I Brewers hanno provato a rimontare nel nono con un doppio del primo in battuta Yelich, ma Moustakas, Hiura e Thames non sono stati in grado di creare il punto contro Raisel Iglesias.

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI LUIS CASTILLO

I Chicago Cubs tornano a vincere, con il risultato di 11-3, evitando così lo sweep a PNC Park. Joe Maddon decide di far debuttare da titolare Robel Garcia, sesto in battuta ed in seconda base, e il nazionale italiano entusiasma con un 3-5 chiudendo ad un doppio dal cycle. Garcia batte infatti un triplo (nel secondo inning), un singolo (nel quinto) ed un fuoricampo (nel sesto) per totalizzare quindi un RBI ed una corsa a casa. I Cubs si sono affidati al partente Quintana (7IP, 6H, 3ER, BB, 6K) che ha ricevuto a suo vantaggio due fuoricampo, di Bryant e Almora, tra primo e secondo inning. I Pirates pareggiano nel secondo (doppio di Kang e sac fly di Diaz) ma un fuoricampo da due punti di Willson Contreras riporta i Cubbies avanti e permette di reggere anche la volata di sacrificio di Bell, ultimo punto dei padroni di casa. Nel quinto inning i Cubs segnano cinque punti con i singoli di Rizzo e Baez, e i punti forzati a casa da Bote (colpito) e Schwarber (base su ball). Nel sesto Contreras batte un altro punto (groundout) e Garcia chiude con il suo primo fuoricampo in MLB (finito oltre l'esterno centro) e terza valida della partita. Nel nono inning ha tentato di raggiungere il cycle, ma invano. L'arbitro Joe West ha chiamato strike un check swing perfetto del battitore ex Fortitudo Bologna.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI ROBEL GARCIA

VIDEO: KRIS BRYANT OFFRE SPETTACOLO

I St. Louis Cardinals si aggiudicano la serie contro i Seattle Mariners ed approfittano dei bisticci tra Cubs e Brewers per portarsi a 1.5 lunghezze dal primo posto divisionale. Goldschmidt e compagni hanno vinto per 5-4 nella Emerald City rimontando due volte i padroni di casa. La prima tra terzo e quarto inning (con i fuoricampo di Wieters e Dexter Fowler), la seconda nel settimo, grazie ad un singolo a basi piene di Tommy Edman che ha significato due punti. I M's hanno beneficiato di un fuoricampo di J. P. Crawford nel primo inning, e dai punti battuti dallo stesso Crawford e da Vogelbach nel terzo. Nel quarto inning si è unito al coro anche Tim Beckham, con il 14esimo fuoricampo della stagione.

Mike Trout raggiunge Edwin Encarnacion con il 25esimo fuoricampo in stagione battuto nel primo inning, ma i Texas Rangers vincono, facilmente, con il risultato di 9-3 rispondendo con sei punti tra secondo e quarto inning (SF di Asdrubal Cabrera, doppio da due punti di Mazara, fuoricampo di Rougned Odor e singolo di Danny Santana) e chiudendo i conti nel settimo con un altro fuoricampo di Odor (da tre punti). Per gli Halos, oltre a Trout, RBI di Andrelton Simmons nel terzo inning (per il provvisorio 2-1 losangelino) e groundout nel nono inning di Calhoun.

I Minnesota Twins subiscono un'altra battuta d'arresto al Coliseum, sconfitti per 7-2 dagli A's nell'ultima partita della serie. I Twins erano partiti segnando un punto nel primo inning su interferenza del ricevitore Herrmann, che si riscatta però nel quarto contro un Berrios fin qui dominante. I Twins rispondono al pareggio con un RBI di Adrianza, ma devono ancora fare i conti con Marcus Semien: l'ex Rangers colpisce il fuoricampo del pareggio nel quinto inning e, dopo il vantaggio ottenuto nello stesso inning nonostante una battuta in doppio gioco di Canha, chiude i conti nell'ottavo con un grand slam.

VIDEO: I FUORICAMPO DI SEMIEN

Ne approfittano i Cleveland Indians, che spazzano i Kansas City Royals vincendo gara tre per 8-4 e si portano a sei partite di distanza dai Twins, ancorati al primo posto divisionale. La partita per la tribù si era messa bene con un fuoricampo di José Ramirez nel secondo inning, poi all'improvviso si è complicata con tre punti Royals nel terzo (carambola su una battuta di Merrifield, errore di concentrazione di Plesac su bunt di Mondesi e punto forzato su base ball guadagnata da Soler), costringendo Francona a rincorrere al bullpen dopo sole otto eliminazioni da parte di Plesac. Il 'pen però fa il suo dovere e l'attacco ospite torna a correre: nel quinto accorcia con Lindor (walk a basi piene) e nel settimo arriva a casa per sei volte grazie alle battute di Naquin (doppio), Lindor, Mercado e Kipnis (sac bunt&sac fly) e José Ramirez, che colpisce il secondo homer di giornata. Battono fuoricampo anche i Royals, ma da un solo punto (Gallagher) e nel nono inning.

Alta tensione anche a Toronto, dove i Red Sox conquistano partita (8-7) e serie grazie alla magia nel finale, sei punti segnati nel sesto (singoli di Bogaerts, Martinez, battuta in gioco forzato di Bradley JR e fuoricampo di Chavis) ed uno nel nono (fuoricampo di Hernandez), che restituisce agli ospiti il vantaggio dopo il pareggio di Sogard nell'ottavo. I Red Sox hanno segnato anche nel primo inning (solo homer di Devers) ma poi hanno subito tre punti in due riprese da Tellez e Jansen (fuoricampo) ed altri tre nel quarto inning (fuoricampo ancora per Jansen e Galvis) per il provvisorio 6-1 in favore dei canadesi.

VIDEO: MARCO HERNANDEZ FIRMA LA VITTORIA DEI RED SOX

Conquistano un successo anche i New York Yankees, all'extrainning con il risultato di 8-4, contro i Tampa Bay Rays, che perdono sempre più quota nella AL East (distanti ormai 7.5 lunghezze dai newyorchesi) e rischiano il ricongiungimento anche per quanto riguarda la wild card (+1 su Indians, +2 su A's, +2.5 sui Rangers e +3.5 sui Red Sox). Partita sudata e lottata a lungo: i Rays passano in vantaggio nel primo inning con un doppio di Avisail Garcia contro Happ, ma gli Yankees tornano in auge battendo due punti nel terzo con Tauchman e Hicks. Nel settimo vanno sul 3-1 grazie ad un fuoricampo di Encarnacion ma nel nono Chapman si fa raggiungere incassando un punto su doppio di Wendle, ed il secondo su lancio pazzo. Nel decimo inning gli Yankees sistemano tutto segnando cinque punti contro i lanciatori Oliver Drake e Emilio Pagan con un singolo da due punti di LeMahieu ed un fuoricampo da tre di Sanchez. Inutile l'RBI dell'ex Mets Travis d'Arnaud.

VIDEO: GLI YANKEES ESPLODONO 5 PUNTI NEL 10° INNING

Gli Atlanta Braves conquistano la serie casalinga contro i Philadelphia Phillies vincendo gara tre con il risultato di 12-6 grazie ai fuoricampo di tutti e quattro gli elementi dell'infield: l'interbase Dansby Swanson, protagonista di due fuoricampo tra primo e ottavo inning, il seconda base Ozzie Albies (da tre punti nel terzo inning) ed il terza base Josh Donaldson in back-to-back con il prima base Freddie Freeman nel quarto inning. I battitori di Snitker si sono comportati da veri e propri cecchini: 12 punti segnati su 12 valide e 5-10 con corridori in posizione punto. I Braves hanno segnato nove punti tra primo e quarto inning (oltre ai fuoricampisti, protagonisti sono stati anche Markakis e Acuña, mentre Swanson è stato autore anche di un doppio con RBI) e tre punti nell'ottavo con il fuoricampo di Swanson. Reazione, questa, che ha eclissato i quattro punti siglati nel primo inning dalle battute di Harper, Realmuto e Hernandez ai quali si sono aggiunti Sean Rodriguez (fuoricampo) e Hoskins (doppio) nel sesto inning.

VIDEO: I FUORICAMPO DI SWANSON

I Nationals, dopo un inizio stagione orribile, rafforzano la loro posizione di prestigio in zona wild card superando proprio i Phillies grazie al quarto successo consecutivo, e sweep, contro i Miami Marlins, battuti per 5-2. La squadra capitolina ha risposto ai due punti di marca Miami (fuoricampo e battuta in gioco forzato di Rojas tra primo e secondo inning) con i fuoricampo di Suzuki e Rendon tra secondo e quarto inning, e nuovamente con una valida di Rendon (singolo del vantaggio nel quinto) ed un 2-run double di Parra nel sesto.

Festival di punti con cinque fuoricampo tra Detroit Tigers e Chicago White Sox, con Miguel Cabrera e compagni che vincono in trasferta per 11-5 permettendo a Matthew Boyd (5.1IP, 9H, 4ER, 13K) di tornare in pari con sei vinte ed altrettante perse. I Tigers hanno segnato il primo punto nel quarto inning (singolo di Castellanos) e non hanno più smesso, segnando altri 10 punti dal quinto al nono con le bombe di Goodrum, Cabrera (solamente il quinto homer del 2019) e Candelario. Per i White Sox protagonisti di fuoricampo Jose Rondon e Eloy Jimenez, già autore anche di una volata di sacrificio.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk