È giornata di incontri interlega in MLB. Yankees e Mets si sfidano due volte in un giorno a Yankee Stadium per il derby newyorchese (finito in parità). Ad Anaheim va in scena la seconda ed ultima partita della serie tra Angels e Dodgers mentre a Cleveland e nel south side di Chicago si svolgono gli incontri tra Indians e Reds e White Sox e Nationals. Quattro fuoricampo permettono agli Astros di mantenersi appena dietro ai Twins nella lotta al primo posto di lega, mentre cinque fuoricampo contro Chris Archer aiutano i Braves a battere i Pirates.

Finisce con un pareggio il doppio incontro nel Bronx tra Yankees e Mets. I pinstripes si sono aggiudicati gara 1 per 12-5 ed i Mets hanno risposto vincendo il secondo incontro con il risultato di 10-4. La prima sfida di giornata ha visto un valzer di emozioni: gli Yankees hanno segnato per primi con singolo di Morales, ma nel terzo inning i Mets hanno battuto ben quattro punti grazie ad un 3-run HR di McNeil. La squadra di casa non resta a guardare e, dopo aver dimezzato lo svantaggio con Sanchez, segna cinque punti nel quarto inning con fuoricampo di Urshela (2 punti) e Voit (3 punti). Da questo momento in poi è tutto in discesa per i Bronx Bombers che segnano cinque punti con altre due valide di Urshela, un triplo di Gardner ed il 20esimo fuoricampo in 47 incontri di Gary Sanchez. Gara due è stato un disastro per James Paxton, uscito senza completare il terzo inning e con sei punti sul groppone. I Mets li hanno battuti con fuoricampo di Pete Alonso (da tre punti) e le battute di Conforto, Ramos ed Hechavarria. Gli Yankees abbozzano una reazione segnando tre punti nel terzo ma i Mets cancellano subito la manovra dell'attacco avversario grazie ai fuoricampo di Davis (due punti) e Gomez. Nel nono inning gli ultimi due punti della partita battuti da Rosario e da Gardner (fuoricampo). Terzo successo per Jason Vargas che firma un'altra prestazione di qualità.

VIDEO: URSHELA, VOIT E SANCHEZ DECIDONO GARA 1

VIDEO: ALONSO, DAVIS E GOMEZ GARA 2

A proposito di rivalità "cittadine", i Los Angeles Angels conquistano anche l'ultimo incontro della mini-serie casalinga contro i Los Angeles Dodgers, con il risultato di 5-3. La squadra di Brad Ausmus ha regolato i rivali nel primo inning, dove hanno segnato cinque punti contro Kenta Maeda con i fuoricampo di Shohei Ohtani e di Justin Bour (da tre punti), nel primo at bat di ritorno dal triplo A. Anche i Dodgers hanno segnato grazie a fuoricampo, ma tutti da un punto. Muncy ha spedito due volte la pallina nello stesso punto e quello di David Freese non è bastato a dare manforte all'attacco Dodgers che mette in base i primi due battitori, senza riuscire ad incrinare la fiducia di Hansel Robles.

VIDEO: OHTANI VS MAEDA

I Cleveland Indians si sono aggiudicati il primo incontro del "derby d'Ohio" battendo i Cincinnati Reds per 2-1 al decimo inning con il primo walk-off in carriera di Oscar Mercado, che con le basi piene ha trovato il varco giusto a sinistra. L'incontro ha visto un bel duello fra Trevor Bauer e Luis Castillo. I primi a passare in vantaggio sono stati gli Indians con un fuoricampo di Carlos Santana (quarto inning) pareggiato nel primo attacco utile da un doppio di Nick Senzel.

VIDEO: IL WALK-OFF DI MERCADO

I Boston Red Sox scendono pericolosamente a quota .500 (34-34) dopo aver perso per 9-5 in casa contro i Texas Rangers. È stata una partita che ha visto ben tre espulsioni tra quinto (Benintendi e Cora) e sesto inning (Chris Woodward, manager dei Rangers) ed un gioco di specchi nel primo terzo, concluso sul 3-3. Dal quarto al sesto però i Rangers segnano un totale di sei punti con il culmine avuto da un 2-run inside-the-park HR di Hunter Pence su una volata che ha beffato Holt e dal muretto laterale di destra è finita ai piedi dell'esterno centro. I Red Sox provano a rientrare in partita ma hanno trovato solamente due punti con doppio di J. D. Martinez e fuoricampo di Betts.

VIDEO: INSIDE THE PARK HR DA DUE PUNTI PER PENCE

Occasione persa per i Tampa Bay Rays sconfitti per 4-3 tra le mura amiche contro gli Oakland Athletics che rispondono al doppio vantaggio Rays (HR di Pham nel primo inning e doppia rubata seconda-casa base di Kiermaier-Adames nel quarto) con quattro punti tra quinto e sesto firmati da Pinder e dai fuoricampo di Olson e Khris Davis sufficienti a contenere il punto battuto da Adames nel nono inning.

Una rimonta di tre punti nell'ottavo inning consegna ai Minnesota Twins il 44esimo successo in campionato. La capolista dell'American League batte per 6-5 i Seattle Mariners che si erano portati in vantaggio nel terzo inning con un fuoricampo da tre punti di Edwin Encarnacion, immediatamente pareggiato da quelli di Schoop e Castro. I M's però segnano altri due punti, nel quinto e nel settimo, ed i Twins hanno bisogno questa volta delle battute decisive di Polanco e Marwin Gonzalez.

VIDEO: LA RIMONTA DEI TWINS

Sette fuoricampo a Minute Maid Park nella sfida vinta per 10-8 dagli Houston Astros contro i Milwaukee Brewers. I battitori di A. J. Hinch hanno regalato a Brad Peacock il sesto successo in stagione. L'incontro è partito in quinta già dal primo terzo di gara, chiuso sul 4-2 per gli Astros con i fuoricampo di Tyler White e Yuli Gurriel contro il 25esimo stagionale di Christian Yelich. Nel quinto la squadra di casa ha replicato ad un doppio di Gamel con cinque punti (triplo di Brantley, singolo di Gurriel e secondo fuoricampo in altrettante partite di Yordan Alvarez). Il botta e risposta continua anche nel settimo con quelli di Travis Shaw e Robinson Chirinos. Negli ultimi due inning arrivano anche gli ultimi due punti di marca Brewers con Shaw (walk a basi piene) e Grandal (HR).

VIDEO: I 4 FUORICAMPO DEGLI ASTROS

Carlos Gonzalez torna a Coors Field dove i Rockies vincono per 10-3 premiando ancora una volta il 22enne Peter Lambert, alla sua seconda partenza in carriera (entrambe contro i Cubs) e vittoria. I Rox hanno segnato già nel primo inning con un doppio da due punti di Daniel Murphy ed hanno aggiunto altri due punti nel quinto (Story-Arenado) dopo un solo homer di Heyward. Nell'inning seguente la squadra di Bud Black segna altri quattro punti con Iannetta, Tapia ed un fuoricampo da tre punti di Blackmon, poi chiude il cerchio nell'ottavo con una volata di sacrificio di David Dahl. Per i Cubs gli ultimi due punti arrivano nel nono con i singoli di Russell e Almora.

Sconfitta anche per gli Arizona Diamondbacks, che si piegano al cospetto dei Philadelphia Phillies di un Kingery protagonista di un fuoricampo da tre punti nel secondo inning che ha aperto le segnature ed aiutato i Phillies a dettare il ritmo. La compagine di Kapler ha segnato il quarto punto con Harper ed ha resistito alla rimonta Dbacks (tre punti battuti da Kelly e Escobar) producendo altri quattro punti tra quinto e sesto con Realmuto, Bruce e Hoskins. Non basta il diciassettesimo fuoricampo di Ketel Marte. La vittoria va a Jake Arrieta, protagonista di una prestazione di qualità.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI KINGERY

Partita simile a San Francisco, dove i Giants sconfiggono i Padres per 6-5 grazie a due inning da tre punti nel quarto (RBI single di Austin e fuoricampo di Duggar) e settimo (doppio da due punti di Longoria e sac fly di Sandoval). Nel mezzo una grande prestazione di Tatis JR (fuoricampo e RBI single), un RBI di Hosmer per il momentaneo vantaggio 4-3 nel quinto ed infine un fuoricampo di Kinsler nell'ottavo inning.

Secondo successo consecutivo per i St. Louis Cardinals che vincono a Miami con il risultato di 7-1 con un dominante Hudson (7IP, 4H, ER, 2BB, 6K) e le battute di Bader (triplo), Fowler, Martinez e Ozuna (fuoricampo).

Cinque fuoricampo piegano Chris Archer ed i Pittsburgh Pirates. A SunTrust Park vincono i Braves per 7-5 una partita terminata nell'ottavo inning dopo un rain delay durato quasi un'ora e cinquanta minuti. I Pirates vanno a punto per primi con un singolo da due punti di Josh Bell, ma nel secondo inning i Braves colpiscono quattro fuoricampo con i primi cinque in battuta (Donaldson, Markakis, McCann, Albies) e, dopo il pareggio dei Pirates nel quarto inning, ne producono un altro (da due punti) con McCann (primo multi-homer game in 3 anni).

VIDEO: 4 FUORICAMPO NEL SECONDO INNING PER I BRAVES

Stesso risultato nel sud Chicago, dove i padroni di casa dei White Sox vincono per 7-5 contro i Washington Nationals nonostante tre punti segnati nel finale dai capitolini con Yan Gomes ed il secondo fuoricampo giornaliero di Anthony Rendon. Il primo, il terza base a caccia di voti per una (meritata) convocazione all'All-Star game lo colpisce nel primo inning ma viene oscurato da un grand slam di Wellington Castillo colpito nella parte bassa. Nel quarto i White Sox rafforzano il vantaggio con il nono homer (e primo casalingo) di Eloy Jimenez che mette lo zampino negli ultimi due punti dei White Sox con un doppio e la corsa a casa sul singolo di Sanchez.

VIDEO: PRIMO HR CASALINGO PER ELOY JIMENEZ

I Kansas City Royals beffano i Detroit Tigers nel finale, vincendo per 3-2 grazie a tre punti battuti tra settimo ed ottavo. I Tigers hano segnato due punti con due fuoricampo (Castellanos e Dixon) tra primo e quarto inning ma nel settimo O'Hearn accorcia con un fuoricampo ed i Royals pareggiano prima con un doppio di Soler per mandare a casa Adalberto Mondesi, poi passano in vantaggio con un bloop single di Cheslor Cuthbert.

Il bullpen dei Baltimore Orioles porta a casa il lavoro concedendo solamente un punto nell'ottavo inning (doppio di Grichuk) e permettendo ai tifosi presenti a Oriole Park di festeggiare un successo per 4-2 sui Toronto Blue Jays. Gli O's hanno vinto anche grazie ad una buona partenza di John Means (5IP, 4H, ER, 3BB, 7K) ma soprattutto ai tre punti battuti fra terzo e quarto inning con i doppi di Mancini, Sisco e Santander (3-4, R, RBI) e quello di Villar nell'ottavo.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk