Nella giornata di MLB sono i fuoricampo a comandare. Solamente a Philadelphia, Denver ed Atlanta se ne vedono ben 26. I Rays vincono grazie a ben 3 home run da due punti ciascuno mentre Kurt Suzuki e Ronald Acuña Jr firmano due grand slam. Rinviata la sfida di Yankee Stadium tra Yankees e Mets.

A Citizens Bank Park Philadelphia e Arizona Diamondbacks hanno scritto una pagina di storia. Le due squadre hanno colpito un totale di 13 fuoricampo, fissando un nuovo record in MLB. A vincere sono stati i Dbacks, per 13-8. La squadra desertica ne ha colpiti otto, eclissando il record di franchigia per fuoricampo colpiti in una partita. La partita è stata una slug fest già dal primo lancio dell'incontro, spedito oltre il muro di destra da Jarrod Dyson per il 18esimo homer in 10 anni di carriera. Poi sono arrivati quelli di Marte e Peralta per un back-to-back-to-back. I Phils hanno reagito con quello di Segura ma dopo aver pareggiato (singolo di Hoskins nel terzo) i Dbacks colpiscono altri due fuoricampo (Escobar, Avila) per un totale di quattro punti. Kingery risponde con il suo primo long shot di giornata nel quarto, ma Escobar raddoppia nell'inning seguente, seguito dal settimo battuto da Vargas (10-4) che si ripete nel nono inning per l'ottavo della partita prima degli ultimi due colpiti da Hoskins e Jay Bruce preceduti dal secondo fuoricampo di Kingery nell'ottavo inning.

VIDEO: I 13 HR DEI DBACKS

A proposito di fuoricampo, a Denver, sede della sfida tra Colorado Rockies e Chicago Cubs, ne sono stati battuti sei con l'ultimo di giornata, del pinch-hitter Ian Desmond, finito a 486 (148 metri) piedi di distanza da casa base, oltre l'esterno sinistro, per fissare il nuovo record di lunghezza in questa stagione. Tutti i punti, a parte gli ultimi due della partita, sono arrivati con fuoricampo. I Rockies hanno vinto l'incontro per 6-5 ma ad andare in vantaggio per primi sono stati i Cubs, nel terzo, con i fuoricampo di Bote, Schwarber e Rizzo (4-0). Al cambio campo reagiscono i Rox, che pareggiano con quelli di Blackmon e Arenado. Nel settimo il pinch-hitter Desmond porta i suoi in vantaggio ma nell'inning seguente una battuta di Baez in gioco forzato permette a Chicago di pareggiare prima del nuovo vantaggio Rockies siglato da McMahon. Ad Atlanta, invece, di fuoricampo se ne vedono sette, cinque dei quali colpiti dalla squadra di casa che vince per 13-7 contro i Pirates. È stata una partita fortemente condizionata da ciò che è successo nella parte alta del primo inning, con i Pirates avanti per 1-0. Il pitcher della squadra ospite, Joe Musgrove, colpisce Donaldson e scatena l'ingresso in campo delle due panchine. I due giocatori sono stati espulsi - assieme al manager dei Pirates - dall'arbitro Brian Gorman. La squadra ospite è corsa ai ripari con un generoso McRae il quale tuttavia non è riuscito a fermare i Braves, che nel secondo inning hanno colpito un grand slam con Ronald Acuña e segnato il quinto punto con il 999esimo RBI in carriera di Nick Markakis (4-5, 4 RBI). I Pirates tornano in partita con un 3-run HR di Marte ma dura poco, perché i Braves segnano tre punti con i fuoricampo di Albies e Freeman. Tra sesto e settimo arrivano altri due punti con il millesimo RBI di Markakis ed il secondo homer di Albies prima degli ultimi punti battuti da Camargo e ancora da Markakis (fuoricampo e 2300esima valida in carriera) che replicano a Marte (HR) e Dickerson (2-run single).

VIDEO: IL FUORICAMPO DI DESMOND

VIDEO: IL GRAND SLAM DI ACUNA

Quattro punti nel finale di gara regalano agli Angels il successo nel derby losangelino contro i Dodgers, sconfitti a "Big A" per 5-3. I ragazzi di Wade Roberts sono passati in vantaggio nel secondo inning con tre punti battuti dai doppi di Chris Taylor e Kiké Hernandez. La partita sembrava avviata in direzione Hollywood nonostante il solo homer di Kole Calhoun. Il partente Angels Griffin Canning ammanetta l'attacco Dodgers permettendo solamente due valide nel sesto innig. Lo stesso farà Bedrosian nel settimo, dove gli Angels pareggiano con un 2-run HR di Trout. Nell'ottavo i Dodgers falliscono una grande occasione per portarsi in vantaggio e cadono nella parte bassa dove Joe Kelly combina una serie di disastri che permettono il sorpasso Angels.

VIDEO: TROUT PAREGGIA CON UN FUORICAMPO

I Cardinals lasciano Chicago e tornano a brindare al successo. La squadra di St. Louis vince a Miami per 4-1 contro i Marlins grazie ad una bella prestazione di Michael Wacha e ad un errore di tiro del ricevitore Jorge Alfaro che permette ai Cardinals di segnare due punti con un bunt di Wong, che arriva in terza e va a punto su sac fly di Bader. Il ricevitore tenta di riscattarsi nel settimo con un punto arrivato su groundout.

Nulla da fare per i Chicago White Sox che vengono sconfitti in casa per 12-1 dai Washington Nationals. La squadra della capitale si è esaltata con le prestazioni di Trea Turner (si è fermato ad un singolo dal cycle) e dell'ex Adam Eaton (3-4) ottenendo una grossa performance dal monte di lancio. Ad aprire e chiudere le marcature è stato Kurt Suzuki con una sac fly nel secondo inning ed un grand slam nel nono, ripresa dove i Nationals avevano già segnato due punti con i singoli di Soto e Kendrick. Trea Turner ha battuto due punti con un fuoricampo e un doppio ed è stato seguito dai due punti guidati da Dozier e Robles nell'ottavo. Per i White Sox il punto della bandiera arriva con fuoricampo di Leury Garcia nel sesto.

VIDEO: GRAND SLAM KURT SUZUKI

I Texas Rangers rimontano due volte contro il bullpen dei Boston Red Sox. La seconda è quella giusta e permette alla squadra di Arlington di vincere a Fenway Park per 4-3 all'undicesimo inning. Un fuoricampo da due punti di Andrew Benintendi nel primo inning aveva spianato la strada ai Boston Red Sox, che hanno anche ricevuto una grande prestazione da Chris Sale (7IP, 3H, R, BB, 10), tradito nel sesto inning dal suo ricevitore il cui errore è stato decisivo in seguito per un punto battuto da Danny Santana. Workman ha lanciato un tranquillo ottavo inning, ma nel nono Barnes cede due punti sul singolo di Mazara e solamente una valida di Brock Holt ha salvato i Red Sox da una sconfitta. Boston è andata vicina anche al walk-off con un doppio di Hernandez, ma Holt è stato eliminato a casa base. Due inning più tardi i Rangers colpiscono nuovamente i Red Sox con Andrus, e questa volta i campioni in carica non riescono più a reagire.

VIDEO: I RANGERS SUPERANO I RED SOX ALL'EXTRA INNING

Vincono invece i Tampa Bay Rays, per 6-2 contro gli Oakland Athletics, con Charlie Morton che si mantiene imbattuto conquistando l'ottavo successo. Il lanciatore di Kevin Cash ha dominato per sette riprese con sette strikeout e sole due valide subite ed altrettanti basi concesse. Per cinque inning e mezzo l'incontro è stato dominato dai lanciatori. Poi nella parte bassa del sesto i Rays colpiscono Anderson con un 2-run HR di Brandon Lowe. I padroni di casa raddoppiano nell'inning seguente con un fuoricampo di Kevin Kiermaier, protagonista nella parte alta di una bella presa al volo su una battuta di Profar. I Rays chiudono la partita nell'ottavo con un altro 2-run HR (Choi) prima degli RBI di Piscotty e Grossman nella parte alta del nono inning.

VIDEO: BRANDON LOWE SBLOCCA IL RISULTATO

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk