Due primi complete game in carriera per Pivetta e Sampson, due doubleheader in AL East e AL West e tre shutout hanno arricchito una giornata caratterizzata dal debutto del lanciatore sudafricano Tayler Scott, dal primo fuoricampo di Ohtani contro Kikuchi e dai successi di Cubs e Dodgers nelle rilvalries contro Cardinals e Giants.

Finisce 1-1 il doubleheader tra Tampa Bay Rays e Boston Red Sox. La squadra della Florida porta a casa il primo incontro per 9-2 grazie a due big inning da quattro punti nel secondo (3-run HR di d'Arnaud e singolo di Lowe) e nel nono inning (singoli di Lowe, Choi, Diaz e Kiermaier), e ad una grande partenza di Ryan Yarbrough che domina i Red Sox per 7.2 riprese con sette strikeout ed un solo punto guadagnato. I Red Sox si riscattano in gara due dove vincono per 5-1 ad una ottima prestazione di David Price (6IP, 5H, ER, 2BB, 10K) ed ai punti battuti da Michael Chavis, Xander Bogaerts e Marco Hernandez, tornato a calcare il palcoscenico della MLB a 25 mesi di distanza dopo aver dovuto subire ben due interventi chirurgici alla spalla.

VIDEO: TRAVIS D'ARNAUD SCAVALCA IL GREEN MONSTER

Doubleheader anche ad Arlington dove i Rangers vincono ambedue le partite contro gli Oakland Athletics. La prima per 10-5 grazie ai fuoricampo di Mazara e Federowicz ed alle prestazioni di Asdrubal Cabrera ed Elvis Andrus, la seconda per 3-1 con un complete game (il primo in carriera) per Adrian Sampson ed i punti battuti da Jeff Mathis, Delino DeShields e Danny Santana.

Si celebra un complete game anche a Philadelphia dove i Phillies hanno vinto per 4-1 contro i Cincinnati Reds. A raccogliere gli applausi del pubblico è stato Nick Pivetta che chiude con una prestazione da 6 strikeout ed un punto subito, peraltro nel primo inning, per opera di un groundout-double play di Eugenio Suarez. I Phillies hanno rimontato contro Tanner Roark (che non ha celebrato nel migliore dei modi gli 800 strikeout in carriera e le 1000 riprese lanciate) prima con il solito Jay Bruce (singolo da due punti nel primo inning), poi con le battute da basi extra di Realmuto (fuoricampo) e Jean Segura (triplo).

VIDEO: IL CG DI PIVETTA

Chicago Cubs e Los Angeles Dodgers vincono le rispettive rivalità contro St. Louis Cardinals e San Francisco Giants. A Wrigley Field gli orsetti hanno sconfitto ancora la squadra di St. Louis per 9-4, rimontando ad un big inning nel primo inning dove i Cards hanno segnato gli unici quattro punti della loro partita con i fuoricampo di Ozuna (da tre punti) e di Bader contro Jon Lester, capace poi di chiudere la propria partenza alla fine del sesto concedendo appena una valida ed una base su ball. La squadra di Maddon ci ha messo quattro riprese per pareggiare (fuoricampo di Schwarber) ed ha poi risposto con cinque punti tra sesto e settimo grazie ai doppi di Caratini e Schwarber e ad una sac fly di Russell. I losangelini rispondono alla sconfitta nell'opener della serie con un sonoro 7-2 arrivato grazie ad un ottavo inning in cui i Dodgers hanno segnato 4 punti grazie alle basi piene (RBI walk per Muncy e Turner e doppio da due punti di Seager). Protagonista della giornata è stato Corey Seager che ha battuto 4-4 con altrettanti RBI. Oltre all'ottavo inning, l'interbase è stato protagonista nel terzo inning con il punto del 1-0 e nel quinto inning con il doppio del due pari, seguito nell'inning successivo da una volata di sacrificio di Justin Turner.

VIDEO: 4 VALIDE, 4 RBI PER SEAGER

Zach Davies si mantiene imbattuto e trova il settimo successo in 13 partite. Il lanciatore partente dei Milwaukee Brewers, che hanno sconfitto i Pirates per 5-3, ha subito tre punti tra secondo e terzo (2-run HR di Moran e sac fly di Bell) ma i Brewers hanno ripreso in mano la partita con fuoricampo di Moustakas e singolo di Braun mentre Davies è arrivato fino al quinto inning senza più concedere nulla alla squadra di Pittsburgh. Nell'ottavo arriva la ciliegina sulla torta rappresentata dal fuoricampo di Manny Piña.

Protagonisti della giornata MLB anche gli shutout. Ce ne sono stati tre tra National League e American League. Una volata di sacrificio battuta nel settimo inning dal ricevitore Tyler Flowers ha portato in trionfo Julio Teheran, rimasto sul monte per sei riprese, e vinto la partita per 1-0. Sfortunato Richards che ha dominato per sette riprese con cinque strikeout contro tre basi su ball e due valide. Vincono più in scioltezza gli Arizona Diamondbacks, per 6-0, con Zack Greinke che trova la settima vittoria grazie ad una prestazione da sei riprese e sette strikeout contro i Toronto Blue Jays. Decidono la partita per i Dbacks le valide di Ahmed, Marte e Peralta e i due fuoricampo di Avila e Kevin Cron tra sesto e nono. Continua a brillare Lucas Giolito, che condanna i Kansas City Royals con una prestazione da 11 strikeout, due basi su ball e tre valide in 7.2 riprese lanciate. I White Sox vincono per 2-0 con i punti battuti nel secondo inning dal settimo fuoricampo di Eloy Jimenez.

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI GIOLITO

Ad Anaheim questa notte si è celebrata la storia. Non tanto per il risultato, 12-3 in favore dei Los Angeles Angels, ma per l'esordio del primo lanciatore sudafricano in MLB, Tayler Scott, entrato nel quarto inning per Yusei Kikuchi, e per il primo fuoricampo in assoluto di Shohei Ohtani proprio contro il connazionale Kikuchi, mai colpito nemmeno in patria. È successo proprio nel quarto inning, non molto prima dell'ingresso di Scott, ed è stato l'ultimo di tre fuoricampo consecutivi battuto assieme a La Stella e Mike Trout. Gli Angels hanno segnato altri tre punti nel quinto inning (ancora Ohtani, doppio, e Pujols, singolo) e due punti nell'ottavo con fuoricampo di Puello, già protagonista nel primo inning assieme a Kevan Smith.

VIDEO: BACK-TO-BACK-TO-BACK PER LA STELLA, TROUT E OHTANI

Perdono a sorpresa i Minnesota Twins, sconfitti a Detroit per 9-3. La formazione di Gardenhire approfitta di un attacco in forma che produce un totale di 15 valide con tre fuoricampo (due per JaCoby Jones), tre doppi ed un triplo. La formazione di Detroit si è affidata anche al bullpen che ha tenuto a bada le mazze del Minnesota che hanno colpito un solo fuoricampo (Cruz, nell'ottavo inning) e segnato ancora con doppio di Polanco e singolo di C. J. Cron. Sconfitta inattesa anche per gli Houston Astros, che si arrendono in casa per 4-1 contro i Baltimore Orioles che passano in vantaggio nel sesto inning (fuoricampo di Nunez) e segnano altri tre punti tra ottavo e nono inning con una battuta di Severino ed un altro fuoricampo, di Richie Martin. Gli Astros avevano pareggiato nella parte bassa del sesto con una volata di Yuli Gurriel destinata ad uscire dal campo se non fosse stato per l'esterno destro Anthony Santander, che ha salvato due punti ed eliminato Brantley in prima base.

VIDEO: 2 FUORICAMPO E 5 RBI PER JONES

VIDEO: SANTANDER SALVA GLI ORIOLES

Didi Gregorius ha colpito un fuoricampo da due punti nel primo inning della sua seconda partita stagionale. Si preannunciava finalmente il tanto atteso 250esimo successo in carriera di C. C. Sabathia proprio lì dove tutto era iniziato 18 anni fa, e invece per la seconda volta consecutiva il mancino californiano è costretto alla sconfitta. Gli Indians vincono per 8-4 grazie ad una partenza di qualità di Adam Plutko (6IP, 3H, 2ER, 4K) ed alla forza dell'attacco, che dopo diversi tentativi si è sbloccato nel quarto inning, dove ha pareggiato con sac fly di José Ramirez e con un doppio di Roberto Perez (home run sfiorato di un soffio). Gli Indians allungano nel quinto con un 2-run HR di Mercado, imitato nel sesto da Roberto Perez (quarto homer in altrettante partite consecutive) e da Kevin Plawecki contro Jonathan Holder. Nella parte alta Jordan Luplow aveva negato almeno un doppio ad uno sfortunato Brett Gardner, che nel dugout si procura in maniera accidentale una lesione al labbro inferiore. Gli Yankees provano a risalire nel settimo sfruttando una sfortunata giocata del rilievo Oliver Perez, ma nell'ottavo inning Kevin Plawecki mette la partita in ghiaccio con una volata di sacrificio.

VIDEO: ANCORA UN FUORICAMPO PER ROBERTO PEREZ

VIDEO: LA FRUSTRAZIONE DI GARDNER

Steven Matz pareggia il suo career-high in strikeout, 10, e vince la quinta partita stagionale. I New York Mets, infatti, hanno battuto i Colorado Rockies per 5-3 grazie soprattutto alle battute dei giovani Rosario (doppio gioco, punto di Ramos) e Peter Alonso (21esimo fuoricampo) tra sesto e settimo inning.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI ALONSO

Max Scherzer ha dominato per sette riprese. Non ha subito punti ed ha infilato 9 strikeout contro una base su ball. Ai Washington Nationals è bastato segnare punti - ed avere una giornata positiva dal bullpen - per avere la meglio sui San Diego Padres, battuti per 4-1. I californiani hanno segnato solamente nel nono inning con Austin Allen, mentre i Nationals hanno ringraziato le battute di Howie Kendrick, Brian Dozier (fuoricampo da due punti) e Anthony Rendon.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk