Albert Pujols entra nel ristretto club dei 2000 RBI partecipando ai 13 punti segnati dagli Angels contro i Tigers. La pioggia regala una vittoria anticipata ai Cleveland Indians mentre i Diamondbacks festeggiano il walk-off ai danni dei Braves. 

Solo 10 partite sono state disputate nella giornata appena trascorsa e quattro di queste sono terminate con uno shutout. A realizzarlo sono Angels e Nationals ,contro i Dodgers, e le due compagini dell'Ohio, i Reds che riscattano in questo modo una serie nella quale hanno persino subito un no-hitter, ed i Cleveland Indians, in una partita interrotta per pioggia a fine quinto inning. Nel successo per 13-0 dei Los Angels Angels a Detroit c'è soprattutto un evento storico: Albert Pujols, con un fuoricampo battuto nel terzo inning e che ha regalato il momentaneo 6-0 ai suoi, ha battuto il suo 2000esimo RBI in carriera, diventando solamente il quinto giocatore di sempre a riuscirci dopo Babe Ruth e Cap Hanson (anche se non sono resi ufficiali da Elias, il più autorevole organo di statistiche per gli sport americani), Hank Aaron ed Alex Rodriguez, e solamente il terzo di sempre, assieme ad Aaron e A-Rod tra coloro che hanno già almeno 600 fuoricampo (639, nel caso di Pujols). Per quanto riguarda la partita, Ohtani festeggia le prime due valide in stagione (la prima, un singolo, con exit velocity di 110mph) mentre Tommy La Stella batte 2 fuoricampo in una partita per la terza volta in stagione. Ausmus utilizza l'opener e va alla grande: i Tigers battono solamente cinque valide e non conquistano basi su ball. I Nationals provano a mettere da parte le ombre di un mese di maggio che ha visto più sconfitte che vittorie, e grazie a Patrick Corbin lasciano al palo i Los Angeles Dodgers, sconfitti per 6-0. L'attacco va a nozze contro Rich Hill specialmente nel primo inning, dove segna 3 punti con un fuoricampo di Kendrick. I restanti tre punti arrivano nell'ottavo e nel nono inning con le battute di Kendrick, Gomes e Rendon. Derek Dietrich colpisce un 2-run HR nel primo inning e si porta a 10 fuoricampo stagionali. I Reds colpiscono un altro fuoricampo nel terzo inning, con Suarez, ed è sufficiente alla squadra di David Bell per sconfiggere gli A's con il risultato di 3-0. Suarez batte altre due valide (due doppi contro Bassitt) mentre Roark ed il bullpen riescono a mantenere tutto sotto controllo. I Cleveland Indians evitano la sconfitta nella serie contro i White Sox grazie ad una buona partenza di Carrasco (5IP, 2H, 6K; considerata a tutti gli effetti un complete game shutout) ed ai due fuoricampo battuti da Luplow nel secondo e nel quinto inning. La pioggia, scesa copiosamente sin dalle prime battute di gara, sospende la partita a fine quinto inning, ripresa nella quale la tribù ha segnato tre punti grazie anche ad uno svarione dell'esterno destro Charlie Tilson su volata da un punto di Lindor.

VIDEO: 2000 RBI CON IL FUORICAMPO N°639

VIDEO: LA PRESTAZIONE DI SUAREZ

VIDEO: I DUE FUORICAMPO DI LUPLOW

L'incontro tra Diamondbacks e Braves si accende nelle ultime riprese e si protrae fino al decimo inning, dove a trionfare sono i padroni di casa di Phoenix, che vincono per 3-2. Luke Weaver da un lato e Mike Soroka dall'altro hanno offerto una bella prova e sono usciti entrambi con una no-decision dopo aver concesso un solo punto. I primi a segnare sono stati i padroni di casa, con Flores, pareggiati prontamente da un doppio di Albies. Nel nono inning i due attacchi si risvegliano ed il primo a far del male è Josh Donaldson, che prende per mano i Braves con il suo sesto homer dell'anno. Ma al cambio campo, proprio quando i Braves sembravano vicini al successo, spunta David Peralta, che pareggia l'incontro con un giro di mazza forzando l'extra inning, dove a Ketel Marte, in battuta con due uomini in base, basta solo un lancio per spedire tutti a casa con un walk-off single.

VIDEO: IL SUCCESSO IN WALK-OFF DEI DBACKS

Incontri combattuti anche a Houston, New York e Denver. A Minute Maid Park gli Astros vincono il derby texano con i Rangers per 4-2 grazie ad un'altra positiva prestazione del mancino Wade Miley. Mike Minor questa volta non supera il sesto inning e si arrende dopo cinque inning con tre punti subiti. Un fuoricampo di George Springer rompe il ghiaccio nel terzo inning, ma Hunter Pence porta avanti i suoi nel quarto inning con un 2-run HR, l'ennesimo homer di questa settimana. Questo però non ferma gli 'Stros dal riprovarci: Bregman pareggia nel quinto inning con una volata di sacrificio ed a regalare gli altri due punti ai padroni di casa ci pensano Reddick (con un singolo) e Michael Brantley, con un walk a basi piene nell'ottavo inning. Domingo Santana batte un fuoricampo nel nono inning ma non basta ai Mariners per recuperare gli Yankees, che vincono per 3-1 conquistando così la serie contro la squadra di Seattle, sempre più in caduta libera dopo un inizio di stagione entusiasmante. Gli Yanks muovono le acque nel secondo, con un doppio di Maybin, ma è una volta uscito Leake (7IP, ER, 2K) che fanno più male grazie al sorprendente Giovanny Urshela, che con le basi piene batte due punti con un singolo facendo segnare Sanchez e LeMahieu. Coors Field questa notte ha visto di tutto: pioggia e neve hanno reso ancora più epica uno scontro tra Giants e Rockies finito per 12-11 in favore della compagine di Bud Black, che però era riuscita nell'impresa di vanificare un vantaggio 7-0 a fine secondo inning e 8-5 a fine quinto. I Giants cercano di rispondere sempre ad ogni battuta e nel nono inning segnano anche due punti con le battute di Crafword e Panik, ma non sono sufficienti per pareggiare la partita. I Rockies ringraziano i fuoricampo in back-to-back di Arenado e Reynolds nel primo inning, e di Desmond nel secondo.

VIDEO: LA VITTORIA DEGLI YANKEES

VIDEO: BACK-TO-BACK SOTTO LA NEVE

Yu Darvish resta sul monte soltanto per quattro riprese in una partenza strana, nella quale concede sei basi su ball ma una sola valida ed un solo punto, arrivato nel quarto inning (singolo di Rosell Herrera) quando i Cubs erano già in vantaggio grazie al quarto fuoricampo settimanale di Kris Bryant e ad un singolo di Almora. Nel quinto inning è Rizzo a chiudere l'incontro con un 2-run HR per il definitivo 4-1 sui Marlins.

VIDEO: IL FUORICAMPO DI RIZZO

I St. Louis Cardinals rialzano la testa con una vittoria larga, in casa, ai danni dei Pittsburgh Pirates. Nel 17-4 finale c'è un solo fuoricampo (di Polanco, per i Pirates), ma tre big inning di marca Cardinals e delle grandi prestazioni di Goldschmidt, Molina, Fowler, Wong e Carpenter contro un Joe Musgrove che, ancora una volta, non sembra all'altezza della posizione che ricopre.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk