Mentre continua ad impazzare la "Machado-mania", con l'interno ex Orioles che avrebbe deciso di aspettare qualche altra settimana prima di sciogliere del tutto le riserve, il mercato MLB è esploso ancora una volta grazie agli scambi tra franchigie, che ieri, a partire dalle 16 italiane, ha regalato diversi cambi di casacca. Il primo affare di giornata concluso è quello che ha visto il 26enne neerlandese Jurickson Profar partire da Arlington in direzione Oakland in uno scambio che ha coinvolto anche i Tampa Bay Rays, i quali hanno ceduto ai Rangers tre lanciatori di minor league (i mancini Brock Burke e Kyle Bird ed il destrorso Yoel Espinal) in cambio del rilievo Emilio Pagan dagli Athletics, i quali puntellano l'infield con l'atletico Profar (può vantare esperienze anche nell'outfield, sebbene la sua posizione naturale sarebbe l'interbase), talento ancora del tutto inesploso a causa anche dei molteplici infortuni sofferti in passato, cedendo ai Rangers circa 750 mila dollari di bonus per le firme internazionali. Profar non è l'unico Ranger a partire: l'organizzazione texana, che oltre al bonus ed ai tre prospetti dei Rays riceve in cambio dagli A's anche l'interno di minor league Eli White, si libera anche del prospetto del monte di lancio Rollie Lacy, che raggiunge invece l'organizzazione della Florida.

Ma è in serata che arriva l'affare più gustoso e coinvolge Los Angeles Dodgers e Cincinnati Reds. I californiani, con il free agent Bryce Harper nel mirino, decidono di fare un passo in avanti in più verso il "big signing" invernale liberando spazio nel roster e nel payroll, soprattutto in termini di luxury tax, cedendo ai Cincinnati Reds l'esorbitante contratto del 34enne Matt Kemp assieme a quelli di Yasiel Puig, Alex Wood e del ricevitore/utility Kyle Farmer. I Cincinnati Reds, in cambio, cedono un altro grosso contratto, quello del lanciatore Homer Bailey (destinato ad essere rilasciato dai Dodgers per permettere all'ex asso Reds di cercare un posto da titolare altrove), assieme a due dei prospetti maggiormente quotati nel farm system della franchigia del sud Ohio: Jeter Downs e Josiah Gray. In cambio, i Reds ricevono anche 7 milioni di dollari, che serviranno presumibilmente ad "ammortizzare" il salario di Matt Kemp, mentre quelli di Puig e Wood dovranno essere discussi in sede di arbitrato.

Così facendo, i Dodgers, oltre a liberare due pesanti posti nell'outfield (uno dei quali dovrebbe essere coperto finalmente dal prospetto Alex Verdugo, anche se non sono esclusi altri colpi di scena), liberano anche spazio salariale soprattutto in funzione della luxury tax, con il sito specializzato MLB Trade Rumors che calcola circa 16 milioni di dollari il risparmio per i losangelini, soldi che a questo punto potrebbero essere utilizzati nella firma di Bryce Harper.
Per i Reds, invece, l'uscita a libro paga di Homer Bailey, e l'entrata dei sette milioni ricevuti dai Dodgers, permette di non sentire più di tanto il peso degli ingressi a libro paga delle stelle dei Dodgers ed anzi, permette al manager David Bell di avere una squadra quasi rinnovata e con molta qualità in più a cominciare dalla rotazione (Wood, Castillo, Roark, DeSclafani) mentre nel lineup Kemp e Puig eliminano due grossi vuoti nell'outfield e troveranno nel Great American Ballpark un ambiente certamente più favorevole alle loro mazze rispetto a quello per anni incontrato a Chavez Ravine.

La giornata chiude con un ultimo scambio, di interlega, che coinvolge un'altra squadra della NL Central (i Milwaukee Brewers) con una della AL West (i Seattle Mariners). Il protagonista della trade è il 26enne esterno dominicano Domingo Santana, sotto contratto fino al 2022, che dopo una stagione passata all'ombra dei big three Braun, Yelich e Cain, cerca riscatto a Seattle. Nel 2017 Santana ha colpito 30 fuoricampo e 85 RBI giocando prevalentemente da titolare, con una triple slash line di .278/.371/.505. Nella stagione ormai conclusa ha battuto invece appena 5 fuoricampo e 20 RBI battendo .265/.328/.412 in 85 partite ed appena 235 apparizioni al piatto. In cambio di Santana, i Brewers ricevono l'esterno mancino Ben Gamel ed il rilievo 22enne di classe A- Noah Zavolas.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk