Pink Pandas, Torneo Città di Bologna day 2

Domenica 2 dicembre secondo atto per le due squadre del New Bologna Softball. Nell’impianto del Liceo “Copernico” che ci ha visti, per una volta società organizzatrice, si sono esibite entrambe le formazioni della società bianco rosa.

Pink Pandas, Torneo Città di Bologna day 2Hanno aperto la giornata le Pink Pandas, opposte ai ragazzi del Minerbio. Molto difficile, per i nostri colori, arginare il box di battuta degli ospiti, ma non si è trattato di una resa senza combattere. Quello che la nostra difesa ha potuto fare (anche grazie ai due rinforzi forlivesi: Vittoria “Vicky” e Syria) lo ha fatto, consegnando al pubblico amico belle giocate e precise eliminazioni. Ma la nostra leggerezza nella fase di attacco e la puntuale difesa dei ragazzi in viaggio, non ci ha permesso di essere competitivi in modo tale da mantenere la gara su un piano equilibrato. Naturalmente non mancano i complimenti ai nostri componenti il team bianco rosa, dove non è difficile scorgere i continui progressi dei singoli. Un “molto bene” che deve accomunare tutti e 12 gli attori della gara, senza estrarre fior da fiore.

Ed eccoci a gara due, e sul palco ideale si sono presentati i giovanissimi dello Squirrels Team. Di fronte la formazione degli Athletics ed anche in questo caso si è trattato di una partita che ha strappato più di un applauso. Vero è che il punteggio finale premia gli ospiti, ma noi siamo più che felici di accontentarci delle brillanti giocate di Noemi, Bassmala, Irene, Marisol, della profondità delle valide di Beatrice, della pulizia tecnica di Sofia “Modellina” e dell’out al volo di Sofia. Mentre continua a brillare la velocità e l’esattezza delle giocate di Pietro e Jack, si rimane confortati anche dai miglioramenti di Virginia. Il risultato dice 11 a 4 per i ragazzi in verde, ma rimane un buon merito riuscire a segnare punti oltre il prevedibile. Per quanto riguarda la vittoria, lasciamo serenamente ad altri la frenesia della vincita e godiamoci l’entusiasmo dei nostri atleti ed atlete, ed attribuiamo il reale valore ai piccoli traguardi che gara dopo gara i nostri esordienti stanno raggiungendo.

View the embedded image gallery online at:
http://contopieno.it/index.php/baseball#sigProIde0bf6d47cd

Al Teatro San Bortolo la grande festa del Baseball Softball Club Rovigo.
Medaglie a tutte le formazioni rossoblù e ringraziamenti a tutti i protagonisti della stagione.

Da sx Taschin e BonioloEntusiasmo alle stelle questa sera, 1 dicembre, al Teatro San Bortolo di Rovigo per la tradizionale “Serata delle medaglie” del Baseball Softball Club Rovigo. Un appuntamento entrato nella tradizione della società rossoblù, che ha da poco chiuso l'ennesima stagione agonistica con un bilancio più che positivo, fatto di risultati sportivi da applausi ma anche di un costante impegno in ambito educativo e sociale. Traguardi che a partire dalle ore 18 sono stati festeggiati insieme a tutti coloro che, con ruoli diversi, giorno dopo giorno hanno contribuito alla crescita del batti e corri rossoblù.

A dare il benvenuto a tutti i presenti Lucio Taschin. “Questo evento è il modo migliore per ringraziare tutti i protagonisti di un’altra annata straordinaria. I numeri e i traguardi sportivi dicono che siamo la quinta società italiana del baseball e softball. Ai successi ottenuti sul campo vanno però aggiunti due tornei organizzati, il camp estivo, il progetto ‘Parent school’ e un’attività continua negli istituti scolastici polesani. Senza dimenticare le iniziative di marketing sportivo, in primis la ‘Baseball Night’ di settembre”.

Lo spazio riservato ai saluti non poteva che essere aperto dal presidente del Baseball Softball Club Rovigo, Alessandro Boniolo. “Quali sono gli elementi che fanno grande una società? – ha chiesto alla platea il numero uno rossoblù - Sicuramente i dirigenti, gli allenatori, i ragazzi e gli sponsor. Ma senza la fiducia che i genitori hanno in noi il Baseball Softball Club Rovigo non potrebbe raggiungere alcun risultato. Accogliere i vostri figli in un ambiente sereno e affidabile è da sempre la nostra priorità”.

baseball softball rovigo festa delle medaglie 20181201 8827Tante le autorità presenti al Teatro San Bortolo. “E’ sempre un piacere partecipare a questa festa – ha esordito l’assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari – Questa è la parte più bella dello sport. Qui in Polesine c’è un movimento sportivo che lavora per le famiglie, trasmettendo valori sani e sono felice di dire che il Baseball Softball Club Rovigo è diventata una delle nostre eccellenze”. A potare il saluto del Comune di Rovigo, l'assessore allo sport Andrea Bimbatti, che da poco ha firmato l’attesa convenzione per la concessione del campo della Tassina. “Il vostro impianto ha avuto una storia lunga e travagliata – ha ricordato - Finalmente ora si potrà utilizzare il contributo della Fondazione Cariparo per completare una struttura di eccellenza per l'intera città. Grazie per la pazienza che avete portato in questi anni”. A sorpresa sul palco anche Stefano Burato, manager della Nazionale di baseball, che ha anticipato la presenza degli azzurri a Rovigo per uno stage ad aprile.

Nel corso della serata sono intervenuti anche i rappresentanti dei preziosi sponsor che hanno creduto nel Baseball Softball Club Rovigo, poi coinvolti nella consegna dei premi alle varie squadre rossoblù. “Come genitore posso confermare quanto detto dal presidente Boniolo: questa società poggia davvero sulla fiducia – ha sottolineato Andrea Dissette di RovigoBanca - E’ anche una delle poche veramente attente al marketing sportivo, un aspetto che favorisce tutte le realtà commerciali che vogliono recitare la loro parte nel mondo sportivo e sociale". Cristina Folchini di Asm Set ha aggiunto: “Nel Baseball Softball Club Rovigo ci sono educatori bravissimi che non si limitano a insegnare il esto sportivo ma trasmettono ai nostri ragazzi i valori più sani per aiutarli a crescere e maturare. Sostenendo queste realtà anche noi sponsor diamo il nostro contributo, seppur indiretto, al miglioramento della società”. Impossibile non ricordare il fondamentale sostegno all’intera stagione di Adriatic LNG e Itas Assicurazioni, sempre al fianco del Baseball Softball Club Rovigo.

Under 12 Rovigo 2018 baseballLa carrellata dei riconoscimenti è iniziata con la consegna dei premi a Fabio Padoan, fotografo della società per l’intera stagione, e Vincenzo Borella, insostituibile presenza al campo della Tassina. I primi atleti a salire sul palco sono stati i piccoli del Minibaseball, accompagnati dalla responsabile Silvia Bovolenta. Poi è stata la volta dell’Under 12, vincitrice a inizio anno della “Winter league” e poi della Coppa Veneto, cui si sono aggiunti i playoff in campionato: medaglie a tutta la squadra e premio “Rookie of the year” a Ettore Quadrelli e Mattia PellegriniAnche la corsa dell’Under 13 del softball quest’anno ha portato ai playoff. Meritatissime, dunque, le medaglie messe al collo dell'intera squadra rossoblù. Consegnati anche i riconoscimenti individuali: Anita Silvoni (lanciatrice) e Asia Bacchiega(battitore), mentre la targa di “Rookie of the year” è andata ad Adele Manfron e Rachele PennaPoi palco tutto per l’Under 14 rossoblù accompagnata dal tecnico Filippo Frigato: un team affiatato arrivato alla finale regionale di un campionato che ha consentito a tanti ragazzi di crescere in vista del passaggio alle categorie superiori; premi “Rookie of the year” a Isaac e Elia Basaglia e Giorgio Frigato. Ottimo anche il cammino dell’Under 15 allenata da Cordon Arruebarrena, che fra qualche giorno farà ritorno a Cuba per poi tornare a inizio anno con gli altri due tecnici Fidel Reinoso e Leonardo Mena. Anche per l’Under 15 vittoria della Coppa Veneto e finale mancata di un soffio nel campionato nazionale di categoria; “Rookie of the year” Andrea BernardiVittoria di Coppa Veneto e playoff raggiunti in campionato anche per i ragazzi dell’Under 18, premiati sul palco del Teatro San Bortolo insieme al dirigente responsabile Renzo Bauce, che quest’anno ha festeggiato i 25 anni di attività nel Baseball Softball Clun Rovigo. “Rookie of the year” Lorenzo Masiero, protagonista anche con la prima squadra in Serie B.

Under 13 softballNonostante la sua corsa si sia fermata a una sola partita dai playoff, è stata un’annata da ricordare anche per la squadra di softball che ha partecipato al campionato di Serie A2Sara Temporin, rientrata quest’anno in rossoblù, ha ritirato il premio come miglior lanciatrice; a Sara Pugliese, invece, quello come miglior battitore; Mvp Ilaria Avanzi, “Rookie of the year” Anna Russo.

Dulcis in fundo, i ragazzi del baseball Serie B. Dopo un inizio al rallentatore, il roster del manager Fidel Reinoso ha ingranato la marcia trovando continuità soprattutto nella parte centrale del campionato, chiudendo a settembre a metà classifica. “Rookie of the year” Filippo Cherubin e Jeremy Chieregato; miglior battitore Enrico Salvatore; miglior lanciatore Lorenzo Taschin; Mvp Mirco Ferrari. Orgoglio rossoblù anche per la squadra amatori che ha conquistato a fine estate la Coppa LAB.

Il Baseball Softball Club Rovigo ha poi dedicato uno spazio ai volontari del Centro Francescano di Ascolto che hanno reso possibili alcune utili attività nel diamante di viale Vittorio Veneto; meritati gli applausi a Filippo TosoFrancesco MarangoniSimone Canetto e Roberta Migliorini.

A impreziosire la “Serata delle medaglie” la presenza di Nadia Bala, gradita ospite del Baseball Softball Club Rovigo in questo momento di grande festa. Giocatrice della nazionale italiana di sitting volley e testimonial della Federazione italiana, Nadia ha regalato ai tanti atleti rossoblù un video emozionale dedicato al batti e corri, quindi ha lanciato il suo personale messaggio. “Lo sport senza passione non porta lontano. E’ la passione l’ingrediente fondamentale, tanto nello sport olimpico che in quello paralimpico. Continuate a coltivarla per inseguire i vostri sogni”. La “Serata delle medaglie” si è poi chiusa tra le risate con il ballo di gruppo che tutti i ragazzi più giovani hanno imparato durante il Camp estivo rossoblù.

View the embedded image gallery online at:
http://contopieno.it/index.php/baseball#sigProIde43dcd4f12

In questo periodo dell’anno, in cui il baseball giocato è fermo, in casa Lancers si lavora senza sosta per allestire le squadre che si presenteranno ai nastri di partenza nella prossima stagione; il DS Ciappi, nello specifico, è in continuo contatto con giocatori e tecnici per organizzare il lavoro che verrà svolto in palestra e sul campo di gioco in questi mesi.

tecnici1La scorsa settimana abbiamo ufficializzato, e di conseguenza confermato, lo staff tecnico della prima squadra che proseguirà quindi il percorso intrapreso un anno fa; con la stessa logica la società ha trovato l’accordo con Gentini e Manuli che porteranno avanti il lavoro con la Serie C, anch’esso iniziato non più di 12 mesi fa.

Il Consiglio Direttivo si dice molto entusiasta e soddisfatto di questo rinnovo che permetterà ai tanti giovani presenti nel roster di crescere e prepararsi al meglio per affrontare in futuro un campionato superiore.

Riteniamo questa categoria un punto importante e fondamentale del percorso di crescita dei ragazzi del settore giovanile che si trova a misurarsi con un campionato senior supportati da tecnici di ottimo livello e da qualche compagno di squadra più esperto.

La stagione 2018 è terminata in maniera positiva per il team di Gentini e Manuli che ha raggiunto risultati sopra ogni aspettativa; non che mancasse fiducia nei ragazzi o nei tecnici ma era naturale un anno di ambientamento per un gruppo nuovo con tanti giovani.

Nelle diciassette partite di stagione regolare disputate alla fine le vittorie sono state sei a fronte di undici sconfitte, numeri che hanno posizionato la nostra squadra al sesto posto della classifica, al pari con Massa, su un totale di dieci squadre partecipanti.

tecnici2Sciolto il ghiaccio del primo anno adesso è il momento di alzare l’asticella; lo staff tecnico vuole migliorare i risultati finora ottenuti senza trascurare la crescita dei più giovani.
Ai giocatori è stato chiesto un maggiore impegno durante gli allenamenti anche in previsione di possibili interscambi di giocatori tra le due categorie durante la stagione, gli occhi dei tecnici saranno ben vigili su ogni atleta.

A tal proposito la società è lieta di annunciare che da quest’anno la collaborazione tra le due categorie sarà ancor più intensa grazie all’accordo raggiunto con Barbieri, attuale manager della Serie B, che ha accettato di aiutare Gentini e Manuli negli allenamenti, in particolar modo sulle tecniche difensive, suo cavallo di battaglia.

Un altro tassello che siamo certi porterà questa squadra a togliersi ancor più soddisfazioni.

Non mancano le novità a Lastra a Signa e ben presto vi aggiorneremo sulle categorie giovanili e su qualche notizia di mercato

Il Baseball Softball Club Rovigo chiude la stagione con la tradizionale "Serata delle medaglie" al Teatro San Bortolo

Dopo un’altra stagione di successi e traguardi raggiunti, non solo sul diamante, il Baseball Softball Club Rovigo si prepara a vivere la tradizionale “Serata delle medaglie”, evento celebrativo che chiude ogni annata sportiva. Sabato 1 dicembre alle 18 al Teatro San Bortolo di Rovigo (viale Oroboni), l’intero mondo rossoblù si riunisce per festeggiare le sue squadre e i tanti protagonisti del 2018.

baseball camp 2018Un’occasione per rivivere i momenti più belli di un anno da ricordare. A iniziare dai risultati colti dalle squadre seniores. La Serie B maschile con orgoglio ha fatto crescere un roster pieno di giovani rodigini dal grande futuro: ne è uscito un campionato di alti e bassi, con uno sprint finale forse penalizzato da un calendario che ha sovrapposto alle ultime gare i playoff delle categorie giovanili. Nella prossima stagione di Serie B si ripartirà soprattutto da quanto di buono fatto vedere nei mesi di giugno e luglio. Grande stagione anche per la Serie A2 di softball, fermatasi a una sola partita dai playoff. E poi le tante soddisfazioni arrivate dal vivaio: tutte le Under iscritte a campionati ufficiali hanno raggiunto le fasi finali. Un grande risultato per la società rodigina e una conferma dell’ottimo lavoro fatto a livello giovanile.

Durante la serata di sabato tutte le squadra sfileranno sul palco per ricevere il meritato applauso delle famiglie ma anche delle autorità presenti (è atteso anche l’assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari), ma anche di Itas Assicurazioni, Adriatic LNG e di tutti gli altri sponsor che hanno reso possibile questa positiva stagione.

Un cammino lungo 12 mesi arricchito anche da tante attività di carattere educativo e sociale. Impossibile non ricordare il riuscito Camp estivo o i grandi sforzi organizzativi per il Torneo “Città di Rovigo”. E poi le visite di squadre internazionali al diamante di via Vittorio Veneto, la “Parent School” dedicata ai genitori dei giocatori, un rapporto con il mondo scolastico che va intensificandosi sempre più e l’immancabile “Baseball Night”, il grande evento di marketing sportivo andato in scena a settembre.

Come da consuetudine, la “Serata delle medaglie” del Baseball Softball Club Rovigo sarà arricchita alla presenza di un gradito ospite. Quest’anno l’universo rossoblù accoglierà sul palco Nadia Bala, giocatrice della nazionale italiana di sitting volley. Oltre a raccontare la sua esperienza sportiva e di vita, Nadia parlerà del libro “Ruote alate” recentemente scritto a quattro mani con Alberto Cristini, la cui vendita servirà a raccogliere fondi da destinare in beneficenza.

trio allenatori Lancers Lastra a Signa

La stagione 2018 della prima squadra dei Lancers Baseball, militante nel campionato di Serie B nazionale, è terminata lo scorso Settembre con lo storico terzo posto nel girone e decimo posto su quaranta squadre partecipanti al campionato, massimo risultato ottenuto dalla società lastrigiana sino ad oggi. A onor del vero questo gruppo avrebbe potuto ottenere di più ma inutile guardarsi indietro contando ancora una volta le sconfitte terminate con il minimo scarto, sconfitte amare ma giuste, ha vinto il migliore in quel momento.

trio allenatori Lancers Lastra a SignaSi guarda avanti in casa Lancers, lo sguardo punta dritto alla stagione 2019! Iniziamo il percorso di avvicinamento confermando anche per la prossima stagione il gruppo di tecnici che ha guidato la squadra in quest'ultima avventura: Marco Rosellini, Alessandro Barbieri e Daniele Ciappi.

Qualche settimana fa hanno riunito la squadra per le prime comunicazioni ufficiali. La novità più importante riguarda proprio il trio, l'ormai ex manager Rosellini lascia al collega Barbieri la guida della squadra sostituendolo come Coach, un cambio interno come si direbbe allo scorer durante una partita. Una scelta sofferta ma dovuta e che Barbieri ha accettato a patto di continuare il lavoro con gli stessi colleghi. Quindi, squadra che vince non si cambia, questo vale anche per i nostri tecnici i quali hanno il merito di aver portato in una sola stagione molti miglioramenti al gruppo sia dal punto di vista tecnico che di mentalità fuori e dentro il diamante. I ragazzi, come la società stessa, hanno fortemente voluto proseguire il percorso intrapreso 12 mesi fa con Alessandro, Marco e Daniele; percorso che ha portato grandi risultati e tante soddisfazioni come testimoniano le 22 vittorie su 36 incontri disputati oppure i 220 punti segnati a fronte dei 125 subiti in quello che è stato con grande probabilità il girone più competitivo della B.

momento di gioco Lancers Lastra a SignaL'attacco non è stato il punto di forza di questa squadra, certamente qualche sconfitta si sarebbe potuta evitare con una valida al momento giusto. La caratteristica principale invece è stata la difesa, prima su quaranta squadre con una percentuale di .959 e solamente 58 errori difensivi commessi. Una difesa che ha sostenuto un monte strepitoso che si è posizionato ben quinto tra tutte le squadre della Serie B; una media pgl di 2.90 con una attacco concesso di .238. Questi traguardi sono stati raggiunti grazie al grande lavoro svolto da questo Staff Tecnico e dal costante impegno messo in campo dai nostri atleti che hanno vista ripagata la fiducia riposta in queste persone. Siamo quindi felici di avere anche per la stagione 2019 questi tecnici che porteranno la squadra a nuovi traguardi e speriamo sempre più successi. La squadra ha ripreso dalla scorsa settimana gli allenamenti sia in palestra che sul campo con un programma intenso che prevede parte atletica e tecnica.

Dal punto di vista di mercato non ci sono ancora notizie ufficiali in entrata mentre salutiamo e facciamo un grande in bocca al lupo ad Arberim Rudaj che non giocherà con i Lancieri nella prossima stagione dopo due anni trascorsi sul Lancers Field: continua a lavorare duro e con il sorriso Arbi!

Alfredo Moia

Alfredo MoiaDomenica è venuto improvvisamente a mancare Alfredo.

Un destino perfido lo ha strappato, in un attimo, dall'affetto dei suoi cari e da noi tutti, lasciandoci sospesi, in un vuoto incolmabile, attoniti ed increduli. Ora è il momento di stringerci nel dolore, per cercare di colmare, almeno, in parte quel vuoto. Alfredo ci lascia un ricordo struggente, di una persona che ha fatto dell’altruismo una ragione di vita, una ragione d’essere. La passione viscerale per l’amato baseball lo ha reso un grande giocatore, sempre legato ai colori del Suo Senago, dove diventa un'icona, insieme ai sui storici compagni di squadra, per poi mettersi a disposizione delle nuove leve, con uno spirito unico, ineguagliabile. Grazie alla passione ed alle grandi qualità, riesce a raggiungere le eccellenze del baseball europeo, con una parentesi nella grande, storica, avventura nella Mediolanum, per poi fare ritorno a Casa.

L’altruismo e la generosità lo spingono a mettersi a disposizione della Società anche dopo la lunghissima carrier, come Coach , come Manager per il Senago e per la Franchigia United. Negli ultimi anni , Alfredo, si dedica ai ragazzi del Senago, diventando, più che un allenatore ,una guida, per i nostri giovani.

Questi ultimi anni sono l’esempio tangibile dell’amore di Alfredo verso questo sport e verso le persone. La generosità senza eguali di Alfredo è ciò che andrà oltre il ricordo. Un insegnamento, un lascito prezioso che ci aiuterà a mitigare la sua mancanza.

Ciao Alfio. 

I funerali di Alfio si svolgeranno Mercoledì 28 Novembre alle ore 14.00 presso la Parrocchia S. M. Assunta(centrale) Via Santa Maria Nova, Senago.
Alfredo dalle 16. 00 di oggi si troverà presso la casa funeraria Santa Rita di Senago (via Ugo Foscolo, 27).
Per chi volesse mandare un messaggio di cordoglio alla famiglia può farlo direttamente qui

http://www.santarita.company/condoglianze/…/806-alfredo-moia

Per volontà della famiglia, non fiori ma opere di bene.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk